Stasera i Fuochi di Sant'Antonio Abate. <span>Foto Giuseppe Dalbis</span>
Stasera i Fuochi di Sant'Antonio Abate. Foto Giuseppe Dalbis
Vita di città

Fuochi di Sant'Antonio Abate a Giovinazzo: il programma completo

Si parte venerdì 17 gennaio. La grande festa dalle 17.00 di domenica 19

Elezioni Regionali 2020
Attesi e sempre fonte di discussione. I Fuochi (o Falò) di Sant'Antonio Abate da diversi anni portano polemiche tutte interne alla città di Giovinazzo, ma ai tanti che vengono da fuori questo aspetto poco interessa, proiettati come sono alla festa ed a voler conoscere il programma dettagliato dell'evento sicuramente più importante dell'inverno giovinazzese.
Quest'anno diverse le novità approntate dall'Associazione Culturaly che ha curato organizzazione e coordinamento con gli altri gruppi, a partire dalla conferenza stampa di presentazione di venerdì 17 gennaio. Sabato ci sarà un prologo, con una celebrazione che unirà l'evento che affonda le radici nella tradizione giovinazzese alla tappa del Giro d'Italia che partirà proprio da Giovinazzo il 17 maggio. Poi artisti di strada, un concerto e soprattutto i banditori daranno inizio alla festa vera e propria, che avrà il suo culmine nella giornata di domenica 19 gennaio a partire dalle 17.00. Interessante l'idea di premiare il miglior fuoco della tradizione, che risponde all'esigenza di dare il giusto merito a chi da anni si impegna a proprie spese per mantenere vivo un rito che sa di antico e che unisce il passato col presente.
Centrali come sempre olive, fave e buon vino rosso, così come non mancherà domenica mattina la tradizionale benedizione degli animali sul sagrato della chiesa della Madonna di Costantinopoli.
Ci si evolve, dunque, senza dimenticare le radici. Ci sarà poi tempo per disamine, analisi postume, eventuali critiche o pacche sulle spalle a seconda di quello che vedremo.
Di seguito il programma della manifestazione.

Il programma dei Fuochi di Sant'Antonio Abate 2020

Venerdì 17 gennaio
▪ ore 8:30 - Il Banditore annuncerà l'inizio dei festeggiamenti nelle Scuole Primarie di primo e secondo grado della Città.
▪ ore 11:00 - Conferenza stampa per la presentazione della Festa di S. Antonio Abate.

Sabato 18 gennaio
▪ ore 17:00 - In collaborazione con il SERMolfetta, apertura del "Borgo del Fuoco". Arrivo ed esposizione nella Sala S. Felice del "Trofeo senza Fine" per celebrare la Tappa del Giro d'Italia in partenza da Giovinazzo il 17 Maggio. Evento in collaborazione con l'Associazione Nazionale Carabinieri in Pensione – Sez. di Giovinazzo
▪ ore 17:00 - Il Banditore e la Street Band daranno il via ufficiale alla Festa.
▪ ore 18:30 - In Piazza Vittorio Emanuele II, esibizione di Artisti di Strada con spettacoli acrobatici e giochi con il fuoco.
▪ ore 20:30 - Concerto Musicale a cura dei Vega 80.

Domenica 19 gennaio
▪ ore 7:00 - A cura dell'Associazione ARAC, montaggio dell'accampamento medievale in Piazza Duomo.
▪ ore 10:00 - Il Banditore e la Street Band annunciano l'inizio della giornata di Festa.
▪ ore 11:00 - "Costruisci il tuo Fuoco": i bambini delle scuole, con i loro genitori, consegnano il loro "ciocchetto" per la costruzione del Falò Centrale.
▪ ore 11:30 - Consegna degli attestati di partecipazione ai rappresentanti delle classi che hanno esposto i loro elaborati esposti nella mostra di Sala San Felice.
▪ ore 12:30 - Benedizione degli animali domestici in Piazza Costantinopoli.
▪ ore 16:00 - Esibizione della Street Band con musica e spettacolo per le vie della Città.
▪ ore 16:30 - Annuncio del Premio "U Pegnatidde" che sarà consegnato al miglior "Falò della Tradizione". Un Comitato della Festa visiterà tutti i "Falò della Tradizione". Partenza dei "Trenini del Fuoco" dalla Piazza Vittorio Emanuele II. A cura dell'Associazione Pro Loco le Piccole Guide accompagneranno bambini, anziani e disabili alla visita dei "Falò della Tradizione" presenti nelle strade di Giovinazzo.
▪ ore 17:00 - A cura della Soc. Sportiva Netium Giovinazzo, partiranno i Tedofori che accenderanno tutti i "Falò della Tradizione" presenti nelle strade cittadine. L'intero percorso dei Tedofori sarà ripreso in diretta e trasmesso sul grande ledwall presente in Piazza Vittorio Emanuele II.
▪ ore 18:00 - A cura dell'Associazione Touring Juvenatium Gli Artisti del Vernacolo leggeranno i loro componimenti realizzati sul tema del Fuoco, della Festa e delle Tradizioni Popolari.
▪ ore 18:30 - Consegna agli Artisti del Vernacolo del riconoscimento "La Crapiete".
▪ ore 19:00 - Consegna del Premio "U Pegnatidde" al miglior Falò della Tradizione.
▪ ore 19:30 - In Piazza Vittorio Emanuele II esibizione di Artisti di Strada con spettacoli acrobatici, duelli di spade e giochi con il fuoco.
▪ ore 20:00 - In Piazza Vittorio Emanuele II spettacolo "Le luci e il Fuoco".
▪ ore 20:30 - Concerto finale del Gruppo Fabulanova e chiusura della Festa.
  • Fuochi di Sant'Antonio Abate
  • Culturaly
Altri contenuti a tema
Finanziamento regionale per i Fuochi di Sant'Antonio Abate Finanziamento regionale per i Fuochi di Sant'Antonio Abate Depalma: «Un grande risultato grazie al lavoro dell'Assessore Piscitelli»
Fuochi di Sant'Antonio Abate, il video dall'alto Fuochi di Sant'Antonio Abate, il video dall'alto Pubblicato sulla pagina ufficiale della manifestazione
Sant'Antonio Abate, il fuoco sconfigge la pioggia. A Giovinazzo in migliaia (FOTO) Sant'Antonio Abate, il fuoco sconfigge la pioggia. A Giovinazzo in migliaia (FOTO) Ieri sera la festa più attesa dell'inverno ha acceso la città
Aspettando i Fuochi di Sant’Antonio Abate Aspettando i Fuochi di Sant’Antonio Abate Ieri sera la vigilia della festa con banditore, street band, artisti di strada e il concerto in piazza
È il giorno dei Fuochi di Sant'Antonio Abate: il programma e la mappa È il giorno dei Fuochi di Sant'Antonio Abate: il programma e la mappa Giovinazzo in festa con i falò in tutta la città. Pronti quintali di fave ed olive da gustare con buon vino
A Giovinazzo al via il weekend di festa per Sant’Antonio Abate A Giovinazzo al via il weekend di festa per Sant’Antonio Abate Presentati ufficialmente la manifestazione ed il Brand della città di Giovinazzo
Sant'Antonio Abate, il banditore all'Istituto Comprensivo "Bavaro-Marconi" Sant'Antonio Abate, il banditore all'Istituto Comprensivo "Bavaro-Marconi" La tradizione dei grandi falò trasmessa alle giovani generazioni
Quindici fuochi accesi a Giovinazzo per la Festa di Sant'Antonio Abate. La mappa Quindici fuochi accesi a Giovinazzo per la Festa di Sant'Antonio Abate. La mappa Ecco dove saranno dislocati i grandi falò che domenica prossima porteranno in città migliaia di persone
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.