La conferenza stampa di ieri
La conferenza stampa di ieri
Attualità

Ex "Santarella", arrivano i fondi dal SAC

L'Assessora Paladino: «Da utopia a realtà»

Creare un nuovo polo culturale che punti alla valorizzazione e promozione del nostro territorio, attraverso il recupero di un immobile nel cuore di Giovinazzo, che diventi una sorta di struttura polifunzionale.

Nella mente degli amministratori giovinazzesi l'ex Convento agostiniano, poi istituto professionale "Santarella", dovrebbe diventare tutto questo. Di certo ora c'è che quel progetto rientra tra i quattro finanziati dal SAC (Sistemi Ambientali e Culturali) del Nord Barese con 1.200.000 euro, rinvenienti tutti dai fondi del P.O. Fesr Puglia 2007-2013 (Asse IV).

Ieri mattina si è svolta la conferenza stampa di presentazione a Bari, che, per Giovinazzo, ha visto la partecipazione del Sindaco, Tommaso Depalma, dell'Assessora alla Cultura, Marianna Paladino, e della collega al Bilancio, Antonia Pansini. Il SAC Nord Barese, guidato dal Comune di Bitonto nel ruolo di capofila, è il primo dei diciotto attivati in Puglia ad aver chiuso positivamente il negoziato avviato dalla Regione per gli interventi della seconda fase.

«L'aspetto più interessante - ha evidenziato Tommaso Depalma - è legato all'opportunità per i nostri Comuni di mettere insieme le proprie forze investendo non sulla realizzazione di nuove opere, ma sui numerosi beni culturali e antropologici di cui il nostro territorio è ricco, in modo da sfruttare al meglio anche la strategica vicinanza con l'aeroporto internazionale di Bari».

Il primo step del progetto relativo all'ex "Santarella" prevederebbe una biblioteca da affiancare allo sportello informativo del Gruppo d'Azione Locale Fior d'Olivi, mentre è in itinere il progetto di ristrutturazione di alcuni ambienti del plesso.

«Finalmente - ha detto soddisfatta Marianna Paladino, Assessore alla Cultura del nostro comune - stiamo passando da utopia a realtà. Un autentico polo culturale e di promozione turistica di Giovinazzo è possibile. Stiamo lavorando per questo ed i finanziamenti che giungeranno sono la riprova che stavamo guardando nella giusta direzione».

Quattro sono dunque i grandi progetti inclusi nei finanziamenti. Il primo, denominato "Biblioteche da... mare" punta, in continuità con quanto già realizzato nella prima fase del SAC all'interno delle biblioteche di Bitonto, Terlizzi e Bari, all'attivazione di servizi aggiuntivi nelle biblioteche di Giovinazzo e Molfetta, con la possibilità di realizzare corsi di formazione, eventi, animazione culturale, mostre, recuperando funzionalmente alcuni spazi in disuso, come il secondo piano della Biblioteca di Molfetta, l'ex Convento di Sant'Agostino a Giovinazzo e la sede distaccata "Scalera-La Macchia" della Biblioteca "De Gemmis" di Bari.

Il secondo progetto, "Ipervisioni", interesserà tutte le cinque città coinvolte (Bari, Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi e Molfetta) e prevede la creazione di un'App che andrà a tracciare, attraverso ipertesti, video e immagini in realtà aumentata, la storia dei più importanti beni culturali del territorio. "Lama Preistorica", invece, punterà sulla realizzazione di virtual room, virtual box e installazioni multimediali alla Pineta di San Francesco a Bari, all'Istituto "Maria Cristina" di Bitonto e nelle altre città, all'interno delle quali il visitatore sarà catapultato nell'era dei dinosauri e della civiltà rupestre, raccontando una storia millenaria riportata alla luce da importanti ritrovamenti nelle lame dei centri del SAC.

Infine, attraverso il progetto "Spazi della memoria" vi è l'intenzione di creare archivi digitali e interattivi del patrimonio fotografico, video e sonoro di valore storico-culturale dei singoli comuni, attingendo materiale anche dai privati. Una ottima chance anche per giovani imprese a cui i SAC, da qualche anno, guardano con grande interesse.
  • Assessorato alla Cultura
  • SAC Nord Barese
Altri contenuti a tema
"Natale al centro": aperte le adesioni per il cartellone delle festività a Giovinazzo "Natale al centro": aperte le adesioni per il cartellone delle festività a Giovinazzo L'assessora Piscitelli: «Attivati in tempo per realizzare ricco programma che coinvolga associazioni, terzo settore e commercio»
Tutti gli appuntamenti di settembre dell'Estate Giovinazzese Tutti gli appuntamenti di settembre dell'Estate Giovinazzese Il Comune ha reso noto il programma
Rinviato lo spettacolo per i più piccoli in piazzale Leichardt Rinviato lo spettacolo per i più piccoli in piazzale Leichardt L'annuncio del Comune di Giovinazzo
Stasera a Giovinazzo la tappa del Festival "Del racconto, il film" Stasera a Giovinazzo la tappa del Festival "Del racconto, il film" L'appuntamento è fissato per le 19.00 in piazzale Aeronautica Militare
Giovinazzo omaggia Dante Alighieri a 700 anni dalla morte Giovinazzo omaggia Dante Alighieri a 700 anni dalla morte "Lectura Dantis-L’Amor che move il sole e l’altre stelle" è l'evento organizzato dall'Associazione Culturaly con il patrocinio del Comune
"Indovina chi viene a (s)Cena", il teatro nelle case dei giovinazzesi "Indovina chi viene a (s)Cena", il teatro nelle case dei giovinazzesi Iniziativa del Comune di Giovinazzo e del Teatro Pubblico Pugliese. Si inizia il prossimo 6 marzo col Teatro Odeion. Ecco come partecipare
Cristina Piscitelli su Capitale italiana Cultura: «Lavoro di programmazione è una sfida per il futuro» Cristina Piscitelli su Capitale italiana Cultura: «Lavoro di programmazione è una sfida per il futuro» Svanito il sogno dell'Area Metropolitana di Bari, Giovinazzo si lecca le ferite e rilancia
Giovinazzo in musica e versi: gli appuntamenti di questo sabato Giovinazzo in musica e versi: gli appuntamenti di questo sabato Seconda serata della Notte Bianca della Poesia. Ed a Levante c'è un appuntamento tutto da gustare
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.