Rudy Guede
Rudy Guede
Cronaca

Delitto Meredith, Guede libero per fine pena

Esce dal carcere l'unico imputato condannato per la morte della studentessa inglese

L'ivoriano Rudy Guede è da oggi formalmente libero per fine pena. Ha scontato 13 anni effettivi di detenzione nel carcere di Viterbo per essere stato condannato (a 16 anni) per l'omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese trovata morta in una appartamento di via della Pergola, a Perugia, nella notte tra l'1 ed il 2 novembre 2007. Di quell'omicidio erano stati accusati in concorso anche l'americana Amanda Knox ed il giovinazzese Raffaele Sollecito, poi assolti entrambi in Cassazione. Una vicenda tristissima che aveva coinvolto non solo la famiglia dell'imputato, ma l'intera comunità locale.

Anche Rudy Guede, attraverso i suoi legali, così come era accaduto per l'ingegnere informatico giovinazzese, ha chiesto di essere lasciato tranquillo, addirittura di «essere dimenticato».

Il cittadino ivoriano ha lavorato in questo ultimo anno come volontario presso la Caritas e nel pomeriggio nella biblioteca del Centro studi criminologici di Viterbo per guadagnare qualcosa.

«Rudy la mattina alle 8 prende servizio come volontario alla mensa della Caritas - ha dichiarato a Tgcom 24 il professor Claudio Mariani, che in quel centro studi insegna - e il pomeriggio lavora nella biblioteca del nostro centro studi per mantenersi. Non c'è più altro da aggiungere a questa storia eccetto il fatto che la vita di una giovane ragazza inglese è stata stroncata e dalla sua famiglia abbiamo potuto imparare la grande dignità e il valore del silenzio».

Guede, che non rientrerà più in carcere, si è sempre dichiarato innocente ed in tanti hanno osservato quanto particolare fosse stata la formula della sua condanna per omicidio "in concorso", ma essendo stati assolti gli altri due imputati non si comprendono le ragioni di tale pronunzia.

Cala il sipario, probabilmente definitivo, sulla tristissima vicenda di Perugia della sera del 1° novembre 2007. Qualunque sia l'opinione individuale di ciascun lettore, una vita è stata spezzata nel fiore degli anni per motivi banalissimi e altre tre sono state segnate in maniera indelebile, così come le loro famiglie portano ancora oggi tutto il peso di quegli eventi.
  • Raffaele Sollecito
  • Omicidio Meredith
  • Rudy Guede
Altri contenuti a tema
Uno speciale su Raffaele Sollecito su Crime+Investigation Uno speciale su Raffaele Sollecito su Crime+Investigation Il 28 aprile in onda alle ore 22.00 il programma curato da Alessandro Garramone ed Annalisa Reggi
Vilipendio, assolto Sollecito. I giudici: «Il fatto non sussiste» Vilipendio, assolto Sollecito. I giudici: «Il fatto non sussiste» Per il libro "Honor bound". Il pm Mignini rimette la querela per diffamazione
Risarcimento Sollecito: le motivazioni del No della Cassazione Risarcimento Sollecito: le motivazioni del No della Cassazione Secondo la Suprema Corte nella prima parte delle indagini «affermazioni menzognere e contraddittorie». Ma la Bongiorno replica: «Il sipario non cala qui»
1 La Cassazione: nessun risarcimento per Raffaele Sollecito La Cassazione: nessun risarcimento per Raffaele Sollecito Il giovane imputato assieme all'ex fidanzata Amanda Knox per il delitto di Meredith Kercher rimase detenuto per 4 anni
Meredith, Sollecito fa causa ai giudici: 3 milioni Meredith, Sollecito fa causa ai giudici: 3 milioni Il giovane, definitivamente assolto dalla Cassazione, ha chiesto un risarcimento, «per aver travisato i fatti»
L'avvocato di Raffaele Sollecito: «Guede venga espulso dopo la pena» L'avvocato di Raffaele Sollecito: «Guede venga espulso dopo la pena» Luca Maori lo chiederà alla Questura di Perugia
Raffaele Sollecito non sarà risarcito Raffaele Sollecito non sarà risarcito La richiesta per ingiusta detenzione legata al delitto Meredith
Risarcimento a Sollecito. La decisione entro 5 giorni Risarcimento a Sollecito. La decisione entro 5 giorni Il giovane ha chiesto 516.000 euro di danni per il periodo trascorso in cella
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.