Pane abbandonata
Pane abbandonata
Territorio

Dacci oggi il nostro pane quotidiano

Abbandonato nella notte vicino alla chiesetta del Padre Eterno

«Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori». È uno dei passaggi più intensi del "Padre Nostro", la preghiera chiave dei cristiani di tutti il mondo e di tutte le confessioni. Per qualcuno quelle parole, evidentemente, non hanno valore.

Che si sia credenti o no, il pane abbandonato, gettato in terra nei pressi della chiesa del Padre Eterno, nelle campagne tra Giovinazzo e Terlizzi, rappresenta uno scempio senza tema di smentita. Un chilo e mezzo circa sull'asfalto. I contadini del posto ci hanno raccontato che si tratta della terza volta in poco tempo ed il tutto accadrebbe nelle nottate e mai di giorno, quando in zona c'è passaggio di mezzi e di agricoltori diretti ai loro poderi. Di cosa si tratta dunque? Di semplice maleducazione o c'è dell'altro? Si tratta forse di strani riti compiuti davanti ad una chiesetta simbolo della religiosità dell'intera comunità giovinazzese? È da tempo che si mormora quel luogo sia frequentato notte tempo da adepti a riti esoterici. O siamo più probabilmente di fronte all'ennesima bravata di qualche ragazzino? È comunque uno scempio che fa male alla vista e che fa male soprattutto al cuore di chi pensa che, a maggior ragione in un periodo in cui affrontiamo una crisi economica che miete ogni giorno vittime, il pane sia l'alimento base da preservare e mai sciupare.

Il pane è quasi sacro, elemento essenziale della nostra alimentazione e ristoro per i poveri. L'altra categoria di poveri, quelli di spirito che compiono tali azioni, probabilmente non ne ha mai compreso il valore intrinseco. I loro debiti saranno rimessi allo loro stessa coscienza più che al giudizio di un dio.
  • Padre Eterno
Altri contenuti a tema
Il rito della messa al Casale ed al Padre Eterno ricco di suggestioni e pregno di fede (FOTO E VIDEO) Il rito della messa al Casale ed al Padre Eterno ricco di suggestioni e pregno di fede (FOTO E VIDEO) Mons. Cornacchia: «Prepararsi a vivere una fede più adulta»
Oggi la festa della Trasfigurazione di Nostro Signore alla chiesetta del Padre Eterno Oggi la festa della Trasfigurazione di Nostro Signore alla chiesetta del Padre Eterno Messe sin dal mattino nella piccola pieve rurale che ne custodisce il culto
Festa del Padre Eterno, da oggi il triduo di preparazione Festa del Padre Eterno, da oggi il triduo di preparazione Fino al 6 agosto riapre la chiesetta rurale per la solennità della Trasfigurazione del Signore
Riasfaltato il piazzale del Padre Eterno e la strada per Santa Lucia Riasfaltato il piazzale del Padre Eterno e la strada per Santa Lucia L'intervento rientra in un più ampio programma per le arterie rurali
Messe al Casale, c'è una navetta che accompagnerà i fedeli Messe al Casale, c'è una navetta che accompagnerà i fedeli Il comunicato ufficiale del Comitato Feste Patronali
Trasfigurazione del Signore: celebrazioni alla chiesa del Padre Eterno Trasfigurazione del Signore: celebrazioni alla chiesa del Padre Eterno Dall'alba al tramonto la pieve rurale ospiterà funzioni e preghiera
Da oggi il Triduo al Padre Eterno Da oggi il Triduo al Padre Eterno Lunedì 6 agosto la celebrazione della Trasfigurazione del Signore
Triduo e Festa della Trasfigurazione del Signore: il programma al Padre Eterno Triduo e Festa della Trasfigurazione del Signore: il programma al Padre Eterno Tre giorni di preghiera dal 3 al 5 agosto. Poi le celebrazioni solenni il 6
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.