Grossi chicchi di grandine
Grossi chicchi di grandine
Cronaca

Breve ed intensa grandinata su Giovinazzo

Qualche danno ad autovetture in sosta. Il maltempo continuerà fino a sera. Temperature in calo

Una fortissima ed intensa grandinata si è abbattuta sulla città di Giovinazzo e su tutta la costa fino a Santo Spirito intorno alle 15.15 di quest'oggi, 10 luglio.

I chicchi assomigliavano di più a vere e proprie pietre di ghiaccio date le dimensioni. Spavento per chi era in strada e qualche piccolo danno si registra alle carrozzerie delle automobili in sosta per strada. Disavventura per un automobilista al casello autostradale tra Bitonto e Giovinazzo, che si è visto distruggere il parabrezza ed ha subito danni ingenti alla carrozzeria della sua auto.

Il maltempo, come previsto dagli esperti, ha raggiunto anche la Puglia, dopo aver provocato danni questa mattina nelle Marche, nell'area della Riviera del Conero e in Abruzzo, anche a Pescara.

Terminata la grandinata, su Giovinazzo è giunto un fortissimo acquazzone con nubi basse. L'ondata di maltempo continuerà fino a sera, con ventilazione moderata nord-occidentale e temperature in forte calo, con massime che scenderanno a 22°. Le minime si assesteranno nella notte sui 19°.

Preoccupazione per le colture.
2 fotoGrandine a Giovinazzo
nn
  • grandine Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Maltempo, la Terra di Bari e la Capitanata in ginocchio Maltempo, la Terra di Bari e la Capitanata in ginocchio Oltre a Terlizzi, colpite con forza Giovinazzo, Bitonto, Modugno ed i quartieri baresi di Santo Spirito e Palese. L'allarme di Coldiretti Puglia
Ultim'ora: grandine e nevischio su Giovinazzo Ultim'ora: grandine e nevischio su Giovinazzo Previste precipitazioni alternate a schiarite fino a sera. Temperature percepite di un paio di gradi sopra lo zero
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.