Spesa
Spesa
Attualità

Bonus alimentari per famiglie di Giovinazzo: tutte le info utili

La misura è voluta per alleviare il disagio economico a causa dell'emergenza sanitaria in atto

La Giunta del Comune di Giovinazzo ha approvato il nuovo avviso per l'assegnazione del bonus alimentare a favore di persone o famiglie in condizione di disagio economico e sociale. Una misura adottata per fronteggiare i bisogni alimentari dei nuclei familiari privi della possibilità di approvvigionarsi di generi alimentari e prodotti di prima necessità, a causa dell'emergenza derivante dall'epidemia COVID-19.

BENEFICIARI
La platea dei beneficiari, persone e nuclei familiari in condizione di indigenza o necessità residenti nel Comune di Giovinazzo è così composta:
1) Soggetti già seguiti dai Servizi Sociali che usufruiscono di prestazioni assistenziali (Reddito di Cittadinanza, Reddito di Inclusione, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, Reddito di Dignità);
2) Soggetti che hanno perso il lavoro;
3) Soggetti che, da Marzo 2020, hanno ridotto, cessato o sospeso la propria attività lavorativa, con conseguente riduzione del reddito familiare;
4) Soggetti con lavori intermittenti e comunque tutti quei soggetti che, in questa fase dell'emergenza COVID 19, sono in difficoltà ad acquistare generi alimentari e beni di prima necessità.

ESCLUSIONI
Sono esclusi dal buono spesa i soggetti già seguiti dai servizi sociali percettori di forme di sostegno pubblico per un importo complessivo superiore a 1000 euro/mese;

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO ED IMPORTO DEL BUONO SPESA
II contributo (buoni spesa, generi alimentari o prodotti di prima necessità) è commisurato alla numerosità del nucleo familiare.
Il contributo è corrisposto ai soggetti che non hanno presentato istanza al precedente Avviso Pubblico prot. 18660 del 10.12.2020, nella misura di euro 100,00 per ogni componente del nucleo familiare avente diritto, sino ad un massimo di euro 600,00.
Ai soggetti già beneficiari di buoni spesa in virtù dell'avviso pubblico prot. n. 18660 del 10.12.2020, che presentino nuova istanza, saranno assegnati buoni spesa per un importo pari al 50% del contributo concesso.
Laddove il fabbisogno sia superiore alla disponibilità finanziaria, il contributo sarà erogato prioritariamente ai soggetti che presentano l'istanza per la prima volta e, successivamente, in base ad una graduatoria formata in ordine crescente del valore del reddito complessivo dichiarato da Marzo 2020, sino ad esaurimento dei fondi. Il reddito complessivo, pertanto, dovrà essere obbligatoriamente indicato nel modulo di domanda.
Il buono spesa avrà un importo nominale di euro 25,00, per consentire una migliore e più flessibile modulazione del contributo ed una più facile spendibilità.

DOMANDA E DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE
La domanda deve essere presentata tramite email o pec agli indirizzi: protocollo@comune.giovinazzo.ba.it oppure protocollo@pec.comune.giovinazzo.ba.it oppure ai CAF presenti sul territorio e alla Caritas cittadina, nonché attraverso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), in questo ultimo caso anche in formato cartaceo, con modalità che evitino code ed assembramenti.
In caso di indisponibilità di mezzi informatici da parte degli utenti, saranno resi disponibili in formato cartaceo i modelli di domanda da ritirarsi presso l'URP dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il martedì ed il giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00.
La domanda va presentata utilizzando l'allegato modello in cui andranno indicati i requisiti di ammissione sopra specificati.

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande dovranno pervenire a mezzo posta elettronica agli indirizzi indicati oppure in formato cartaceo con consegna presso l'URP entro il giorno 23 aprile 2021 ore 12.00.

CONTROLLI
L'Amministrazione comunale, ed in particolare l'Ufficio Servizi Sociali, provvederanno ad effettuare gli opportuni controlli successivi a campione, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nelle autodichiarazioni pervenute.

INFORMAZIONI
Per ogni ulteriore informazione inerente il presente avviso, gli interessati potranno contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 ed il martedì ed il giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 oppure l'Ufficio Servizi Sociali ai numeri 080/3945151 o 080/3902355.
  • Assessorato Politiche Sociali
  • Bonus spesa
Altri contenuti a tema
‘Progetto di Mobilità Garantita’, avviato il percorso dal Comune di Giovinazzo ‘Progetto di Mobilità Garantita’, avviato il percorso dal Comune di Giovinazzo L’obiettivo è consentire alle persone di partecipare attivamente alla vita sociale
“Una città coesa”: torna a Giovinazzo l'assemblea delle politiche sociali “Una città coesa”: torna a Giovinazzo l'assemblea delle politiche sociali Sollecito: «Occorre ripensare il welfare, analizzare quanto fatto finora per correggere storture ed imperfezioni»
Centri Estivi, approvati sette progetti dalla Giunta comunale di Giovinazzo Centri Estivi, approvati sette progetti dalla Giunta comunale di Giovinazzo Sollecito: «Siamo soddisfatti. Offerta ampia che contempla diverse iniziative»
Inclusione sociale, on line sul sito del Comune di Giovinazzo i bandi per l’estate 2021 Inclusione sociale, on line sul sito del Comune di Giovinazzo i bandi per l’estate 2021 Sollecito: «A breve verrà pubblicata manifestazione d'interesse per l'organizzazione dei centri estivi»
Al via a Molfetta e Giovinazzo una nuova campagna contro la violenza sulle donne Al via a Molfetta e Giovinazzo una nuova campagna contro la violenza sulle donne L'iniziativa "Butterfly effect" è promossa dal Centro Pandora
Servizio Civico, riaperti i termini per presentazione nuove domande Servizio Civico, riaperti i termini per presentazione nuove domande Le informazioni utili per poter presentare domanda
"Restiamo in contatto", il servizio emergenza Covid per gli anziani residenti a Giovinazzo "Restiamo in contatto", il servizio emergenza Covid per gli anziani residenti a Giovinazzo L'Assessore Sollecito: «Nessuno deve restare indietro»
Bando affitti, parametri cambiati. Ammessi a Giovinazzo anche i percettori di Reddito di Cittadinanza Bando affitti, parametri cambiati. Ammessi a Giovinazzo anche i percettori di Reddito di Cittadinanza Le modifiche della Regione Puglia hanno permesso il cambiamento del testo comunale
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.