Foto di gruppo finale
Foto di gruppo finale
Associazioni

A Giovinazzo concluso il corso estivo di arte presepiale

A tenerlo l'Associazione Amici del Presepio con l'ausilio della Parrocchia Immacolata

L'arte presepiale, perché di vera arte si tratta, trasmessa ai bambini, è stata oggetto di un nuovo corso tenuto da Angelo Sterlacci, Gino Ribatti, Alberto Fiorentino e Giuseppe Lobasso, presepisti dell' Aiap, Associazione Italiana Amici del Presepe- sede di Giovinazzo.

Il corso è stato ancora una volta promosso con grande disponibilità da don Gianni Fiorentino parroco della Parrocchia Immacolata di Giovinazzo che ha voluto inserirlo nel programma delle attività dell'oratorio. Il corso, al quale ha collaborato Anna Vacca referente della parrocchia, è stato costituito da otto lezioni di due ore ciascuna e si è svolto nell'arco di un mese, rivolto a ragazzi in età compresa tra gli otto e i dieci anni.

A questo laboratorio hanno partecipato dodici tra ragazzi e ragazze che abbiamo incontrato nella sede dell'associazione Aiap sita nella Cittadella della Cultura: Elisabetta Papapicco, Alessandra De Manno, Ylenia Saccotelli, Angela Palmiotto, Aurora Piscitelli, Domenico Tarantini, Nicolò Barile, Marco Di Santo, Michele Stufano, Giulia Stufano, Giovanni Minenna, Andreina Marcotrigiano.

L'incontro ci ha dato la possibilità di ascoltare i ragazzi che ci hanno raccontato e descritto l'esperienza vissuta, utile alla creazione della capanna da loro individualmente creata che ospiterà nelle loro case il presepe nel prossimo Natale.
Abbiamo chiesto come è stata realizzata la capanna: «La lavorazione delle pietre - ha affermato Nicolò Barile - è stata creata con il polistirene inciso con la matita poi strofinato con pietra lavica e spazzola per avere gli effetti reali della pietra. Con la segatura abbiamo ricoperto il pavimento».

Ylenia Saccotelli ci ha spiegato che con l'argilla sono state create le colombe poste dentro i nidi realizzati con il muschio mentre l'albero è stato creato con un bel ramo di timo. Per creare l'effetto muffa simile al naturale Alessandra De Manno illustra il passaggio dato dallo strofinio sulle pareti di foglie di menta e di basilico freschi. Il tetto della capanna del presepe artigianale che ha ambientazione in campagna, ci ha detto Domenico Tarantini, è stato realizzato con molta fantasia con strisce di legno dipinte, prese dalla cassetta della frutta. Per le pareti bianche, ci ha spiegato il vivace ragazzo, è stato utilizzato lo stucco, materiale che ha rafforzato l'idea dei mattoni di una casa vecchia e l'effetto è stato davvero bello. Per creare gli archi della casa, ci ha anche detto Domenico Tarantini, è stato usato il polistirene trattato prima con il colore grigio, poi con il colore " terra di Siena" e infine con l'aggiunta del colore bianco. Anche le porte e le finestre sono state fatte con il polistirene.

Per creare i piccoli cespugli, ci ha spiegato Aurora Piscitelli, è stata presa la spugna che il maestro Giuseppe Lobasso ha frullato e poi colorato con i colori acrilici nelle tonalità del verde. L'osservazione di Giovanni Minenna è molto interessante perché da molto valore all'aver inserito la vegetazione cioè l'aspetto naturale nella creazione presepistica. Tutti i ragazzini si sono mostrati entusiasti per aver partecipato al corso e imparato tante tecniche seguendo gli eccellenti presepisti che hanno trasmesso loro creatività. Il polistirene, a detta dei maestri presepisti dell'Aiap di Giovinazzo, risulta essere un materiale molto versatile per la lavorazione delle creazioni presepiali perché può essere trasformato e lavorato in molteplici modi per creare diversi oggetti. Il risultato che dall'incontro emerge è una capanna del presepe davvero suggestiva nella quale ogni ragazzo dovrà in un secondo momento Inserire le statue della grandezza di otto o massimo dieci centimetri.

I genitori giunti alla Cittadella nella sede dell'Aiap hanno chiesto di proseguire in futuro con queste attività perché hanno ritenuto valida e formativa l'opportunità data ai loro figli. Nella casa dei dodici partecipanti al corso di arte presepiale ci sarà un autentico lavoro artistico di grande valore con la speranza che nuova linfa possa avvicinarsi all'associazione per garantire un futuro al prosieguo di questa antica arte rinomata nel nostro territorio e nel sud Italia.
  • Parrocchia Immacolata
  • Associazione Italiana Amici del Presepio
Altri contenuti a tema
La Parrocchia Immacolata accoglie un Gesù Bambino caro a Padre Pio La Parrocchia Immacolata accoglie un Gesù Bambino caro a Padre Pio L'iniziativa voluta da Pino Tulipani e don Gianni Fiorentino in collaborazione con i Frati Minori di San Giovanni Rotondo e l'avvocato Placentino
La Parrocchia Immacolata riapre al culto: LE FOTO La Parrocchia Immacolata riapre al culto: LE FOTO Ieri sera la grande festa anticipata da una liturgia sentita
Questo pomeriggio l'inaugurazione della restaurata Parrocchia Immacolata Questo pomeriggio l'inaugurazione della restaurata Parrocchia Immacolata Alle ore 18.00 celebrazione di Monsignor Domenico Cornacchia e dedicazione dell'altare
Sabato la presentazione del libro "Memorie" di Mons. Giuseppe Milillo Sabato la presentazione del libro "Memorie" di Mons. Giuseppe Milillo Appuntamento alle 19.30 presso l'Auditorium "don Tonino Bello"
Azione Cattolica, ecco i cinque presidenti delle parrocchie giovinazzesi Azione Cattolica, ecco i cinque presidenti delle parrocchie giovinazzesi Ieri l'elezione con mandato conferito da Mons. Cornacchia
Lavori alla Parrocchia Immacolata, stasera la presentazione Lavori alla Parrocchia Immacolata, stasera la presentazione Il progetto illustrato dall'architetto Grasso
Falò, letteratura, Befane e presepi: tutti gli eventi della domenica Falò, letteratura, Befane e presepi: tutti gli eventi della domenica Ce n'è per tutti i gusti
Il 18 settembre Giovinazzo ricorda Francesco Rucci Il 18 settembre Giovinazzo ricorda Francesco Rucci La Medaglia d'oro al Merito Civile scomparve 35 anni fa
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.