L'incendio avvenuto sul lungomare di Ponente
L'incendio avvenuto sul lungomare di Ponente
Cronaca

A fuoco il ristorante Fronte del Porto: danni ingenti, si indaga

L’episodio nella notte, sul posto i Vigili del Fuoco di Molfetta e Bari. Si indaga sulle cause, non si esclude l'origine dolosa

La tranquillità della notte turbata dall'odore acre e dal fumo causato da un incendio all'interno del porto di Giovinazzo. Un rogo, sul quale restano da accertare le cause, ma non si esclude la matrice dolosa, che ha causato danni consistenti al ristorante e cocktail bar Fronte del Porto, da poco riaperto per l'avvio dell'estate.

Le fiamme si sono scatenate trenta minuti dopo la mezzanotte. Un orario sospetto (il locale, ieri, ha chiuso verso le ore 19.00), anche se sino a questo momento è stato impossibile accertare le reali cause, proprio a causa della devastazione subita dagli ambienti, che non offre dei punti di riferimento. E, dunque, nell'arco di pochi minuti, il rogo si è impossessato della struttura, danneggiando le pareti in legno, i controsoffitti, oltre a suppellettili, quadri elettrici, impianti e attrezzature.

Sul posto, scattato l'allarme, sono arrivati i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta, insieme con un'autopompa, un'autobotte e un furgone di ricarica degli autorespiratori provenienti dalla sede centrale di Bari. L'intervento di spegnimento, bonifica e di messa in sicurezza dell'attività è durato ore, fino alle ore 04.00: le fiamme e il fumo, in breve, si sono propagati ovunque, devastando gli ambienti, provocando l'annerimento delle pareti e arrivando ad intaccare anche gli esterni.

Per le indagini sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione che hanno recuperato i filmati di videosorveglianza della zona e cercano eventuali testimoni. Il ristorante è stato dichiarato inagibile, mentre durante la giornata gli investigatori svolgeranno altri sopralluoghi. Resta da capire cosa sia realmente accaduto.
  • Incendi Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Incendio in località lama Castello, fiamme a ridosso dei binari Incendio in località lama Castello, fiamme a ridosso dei binari Un rogo, dalle ore 18.00, ha interessato l'area nei pressi dell'ex passaggio a livello di via Bitonto
Giovinazzo si compatta contro la pressione mafiosa Giovinazzo si compatta contro la pressione mafiosa Conferenza stampa congiunta con Avviso Pubblico ed associazionismo antiracket a Palazzo di Città
Locali della movida in fiamme a Giovinazzo, conferenza stampa del sindaco Locali della movida in fiamme a Giovinazzo, conferenza stampa del sindaco Si terrà venerdì a Palazzo di Città. Sollecito: «Chiedo alla stampa di esserci vicina», mentre proseguono le indagini dei Carabinieri
Si scatenano le fiamme anche al Satori. Sollecito: «Sono preoccupato» Si scatenano le fiamme anche al Satori. Sollecito: «Sono preoccupato» Il rogo è scoppiato alle ore 21.00, in località Trincea. Cause al momento difficili da accertare, indagini affidate ai Carabinieri
Divampa l’incendio in un'abitazione: ustioni sul corpo per un 54enne Divampa l’incendio in un'abitazione: ustioni sul corpo per un 54enne È accaduto in via sottotenente Magrone, l'uomo è stato trasportato al Policlinico di Bari. Sul posto i Vigili del Fuoco
Fiamme in via Crocifisso, un rogo distrugge una Jeep Compass Fiamme in via Crocifisso, un rogo distrugge una Jeep Compass L'episodio alle 22.40 di ieri, sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri. Si sospetta il dolo, ma l'origine resta incerta
Rischio incendi da rifiuti abbandonati: il vademecum di Coldiretti Puglia Rischio incendi da rifiuti abbandonati: il vademecum di Coldiretti Puglia La nostra regione è al terzo posto per reati ambientali, pari al 10% delle infrazioni accertate sul totale nazionale
Lotta agli incendi in campagna, c'è l'ordinanza Lotta agli incendi in campagna, c'è l'ordinanza Rinnovato un atto per prevenire i roghi nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.