Rifiuti provinciale 88
Rifiuti provinciale 88

La provinciale Giovinazzo-Bitonto è una lunga discarica abusiva (FOTO)

Le nostre foto raccontano una vergogna che non conosce fine

Ormai non si tratta nemmeno di inciviltà. Sembra invece una raccapricciante routine quella che infesta la strada provinciale 88 che conduce da Giovinazzo a Bitonto.

Quella lingua d'asfalto, che corre dalla costa verso ovest, è costellata di sacchetti di spazzatura e rifiuti di ogni tipo: scarti di lavorazioni edili, amianto, vetro, plastica, pneumatici. Una vergogna senza fine, che si rinnova sulle complanari e che non conosce soste. E ciò che inquieta di più sono le testimonianze dei contadini, che coltivano ulivi a pochi metri: «Qui ogni giorno troviamo qualche "regalo" nuovo. Finanche lavatrici, televisori e frigoriferi. E poi c'è qualcuno che di notte appicca il fuoco. Siamo stanchi e chiediamo un controllo costante. I nostri prodotti ormai finiscono con l'essere inquinati dalle sostanze sprigionate da abbandono e roghi. Viene davvero voglia di mollare tutto».

Una situazione di cui la Città Metropolitana di Bari, competente per le ex provinciali, e i Comuni di Bitonto e Giovinazzo non si sono occupati affatto negli ultimi mesi per quanto di competenza (strade vicinali e interpoderali sempre più invase dai rifiuti). Un biglietto da visita pessimo per chi giunge nelle due città, qualcosa su cui avviare una riflessione profonda e non di facciata. La repressione di questi veri e propri reati ambientali ed il costante monitoraggio dell'agro eviterebbero esborsi straordinari per la pulizia.

Facile a dirsi, talvolta più complicato a farsi per le amministrazioni locali alla costante ricerca di personale e risorse. In attesa (perenne) che la Città Metropolitana si mobiliti e che le forze dell'ordine individuino i responsabili non resta che prendere atto di quanto questa porzione di Puglia sia lontanissima da standard di civiltà europei accettabili.
4 fotoRifiuti sulla provinciale 88
minminminmin
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Strada Provinciale 88
Altri contenuti a tema
Sciopero rifiuti, a Giovinazzo adesione alta ma garantito il ritiro organico Sciopero rifiuti, a Giovinazzo adesione alta ma garantito il ritiro organico Arbore: «Diritti lavoratori ed utenti pienamente rispettati»
Sciopero settore rifiuti, ecco cosa accadrà a Giovinazzo Sciopero settore rifiuti, ecco cosa accadrà a Giovinazzo Precettate otto unità. Tutte le indicazioni per i cittadini
Provinciale Giovinazzo-Bitonto, partiti i lavori all'asfalto Provinciale Giovinazzo-Bitonto, partiti i lavori all'asfalto Operai della Città Metropolitana in azione
Ancora una mini-discarica sulla strada per San Pietro Pago (FOTO) Ancora una mini-discarica sulla strada per San Pietro Pago (FOTO) Gli agricoltori: «Scaricano roba e vanno via, anche di sera»
Rifiuti abbandonati in strade e piazze: non se ne può più Rifiuti abbandonati in strade e piazze: non se ne può più Le segnalazioni da alcuni lettori che raccontano di inciviltà e scarsi controlli
Sbalzato dalla moto dopo lo scontro finisce contro un'altra auto: ferito Sbalzato dalla moto dopo lo scontro finisce contro un'altra auto: ferito Il centauro, soccorso dal 118, è stato trasportato al Policlinico di Bari. Sul posto, per i rilievi, la Polizia Locale
Rischio incendi da rifiuti abbandonati: il vademecum di Coldiretti Puglia Rischio incendi da rifiuti abbandonati: il vademecum di Coldiretti Puglia La nostra regione è al terzo posto per reati ambientali, pari al 10% delle infrazioni accertate sul totale nazionale
Portarifiuti, iniziato il servizio di raccolta straordinaria nei fine settimana Portarifiuti, iniziato il servizio di raccolta straordinaria nei fine settimana Arbore: «Spero non ci siano problemi con l'impianto di smaltimento»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.