Nicola Biancofiore
Nicola Biancofiore

Biancofiore ammette: «Non siamo più il Giovinazzo dell'andata»

Biancoverdi a secco di vittorie da 40 giorni. E domani il match spartiacque con l'Audace Barletta

«La prossima gara sarà difficilissima perché noi non siamo più quelli dell'andata. Siamo però una mina vagante che può esplodere da un momento all'altro». La frase di Nicola Biancofiore per presentare il match casalingo di domani pomeriggio alle ore 15.00 contro l'Audace Barletta è di quelle che fanno rumore. Il suo Giovinazzo non vince da 5 turni e il divario con il Terlizzi è ora di 6 punti.

«Con tanti infortunati e vari assenti - ammette il tecnico biancoverde - per noi sarà una gara proibitiva più che difficile, anche se nel calcio nulla è scontato. Noi, comunque, cercheremo in ogni modo di vendere cara la pelle fino al 90'». Ai padroni di casa mancheranno infatti Belcore, Calabrese, Lavermicocca, Marolla e Naglieri (l'ultimo squalificato per un turno dopo il rosso di San Marco in Lamis). «Ormai da qualche domenica mi manca più di un giocatore per reparto - continua Biancofiore -. Allo stato attuale siamo ridotti al minimo e ogni partita sono costretto ad attingere dalla categoria degli under».

Un mese di febbraio certamente difficile, dunque, con l'innesto della punta Lops (l'ultimo colpo del diggì Pasquale Misurelli) che potrebbe dare maggiori alternative e scelte all'allenatore, soprattutto in attacco dopo la cessione di Arsale: «Lops è un lusso per questa categoria - dice Biancofiore -. E per le sue qualità, per la presenza fissa nel tabellino dei marcatori, Lops è uno che può farci fare il salto di qualità». Prima, però, i biancoverdi devono tornare a vincere. Il rendimento è in fase calante e tutto il gruppo cerca la svolta che permetta al Giovinazzo di invertire la rotta e tornare a essere quello dell'andata.

Il Raffaele De Pergola non è più un fortino (un punto nelle ultime due gare). C'è bisogno di rialzare la testa e di ritrovare le certezze che avevano permesso al team di Fiorello Folino Gallo di raggiungere la vetta della Prima Categoria. Ma anche i tifosi devono fare la loro parte: «A parte i parenti dei ragazzi, che sono encomiabili, - conclude Biancofiore - non mi aspetto nulla in più rispetto alle gare precedenti».
  • Giovinazzo Calcio
Altri contenuti a tema
Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Ripercorriamo un anno di imprese e disfatte su piste, campi, pedane e vasche
Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Nella delegazione provinciale di Bari non c'è traccia del sodalizio di Folino Gallo
La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso L'undici di Tricarico avanti 0-2, viene raggiunto 2-2. Ai tempi supplementari non succede nulla, biancoverdi in Seconda Categoria
Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il tecnico biancoverde presenta il match di play-out di domani sul campo della Virtus Molfetta
Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Successo facile (7-1) contro il Celle di San Vito: la sconfitta del Sanctum apre ai biancoverdi le porte per la sfida di Molfetta
Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Domani l'ultima giornata. I biancoverdi devono battere il Celle e sperare che il Sanctum non vinca
Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva I biancoverdi di Tricarico complicano il loro cammino a 90 minuti dall'epilogo
Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Il tecnico prepara i suoi uomini ad una gara fondamentale. Ad Acquaviva in palio più di tre semplici punti
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.