Frankie Lovecchio canta Barry White. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Frankie Lovecchio canta Barry White. Foto Gianluca Battista
Musica

Stregati dai Frankie & Canthina with Orchestra

Strepitoso omaggio a Barry White nell'ultima serata di Festival in...Porto

Cronaca di un successo annunciato. Il concerto di chiusura della quindicesima edizione del "Festival in ... Porto", patrocinato dal Comune di Giovinazzo, affidato a Frankie Canthina Band with Orchestra, è stato un vero trionfo tributato da un pubblico numeroso che ha gremito piazza Vittorio Emanuele II a Giovinazzo. Il live di ieri sera è stato dedicato a Barry White, mito indiscusso della soul dance contemporanea.

Si è trattato di un omaggio espresso egregiamente sia stilisticamente sia musicalmente dall'orchestra, da ogni singolo interprete e da Frankie Lovecchio, leader e cantante della Frankie & Canthina Band.

La scaletta ha proposto ventuno brani eseguiti con la maestria propria dei professionisti, quali Massimo Idà alle tastiere nonché direttore musicale che ha curato gli arrangiamenti; Fabio Sinigaglia alla chitarra; Marco Iannarilli al basso; Marcello Surace alla batteria; Giancarlo Ciminelli alla tromba; Franco Marinacci al sax e lo steesso Frankie Lovecchio in voce .

È stata tangibile la sintonia tra tutti i componenti dell'orchestra e la performance di Frankie Lovecchio nella sua timbrica vocale è stata rispettosa dei brani originali del celebre cantante statunitense, senza necessariamente imitarne la voce. Il progetto con l'orchestra, portato a Giovinazzo in segno di omaggio al gigante della soul music mondiale, ha previsto la presenza delle qualificate coriste Lucy Campeti, Claudia Arvati e Letizia Liberati. A completare l'ensemble ci sono stati gli archi con la loro raffinatezza: Luisiana Lorusso primo violino, Adriana Ester Gallo secondo violino e poi Liliana Troia, Annamaria Dangelico,Valeria Breglia e Francesca Faleo tutti ottimi talenti della nostra terra.

Il lungo concerto ha racchiuso in sé la bellezza di una musica, nata negli anni settanta grazie al genio creativo di Barry White, ed ancora intramontabile. La soul dance ha conquistato il pubblico numeroso che ha gremito piazza Vittorio Emanuele II e che è stato deliziato grazie all'ascolto dei brani in scaletta.

Il brano strumentale "Love's theme" ha aperto la serata ed è stata la carta d'identità della Love Unlimited Orchestra. Via via si è passati all'ascolto piacevole di "Never, never gonna give you up", successo che fu portato alla ribalta dalla cantante inglese Sarah Jane Morris nel 1992 e che la F.& C.O. ha eseguito in maniera originale con un inframezzo incredibilmente bello di Franco Marinacci al sax.

La selezione dei brani in programma è scivolata via tra le dita, tra morbide e sensuali ballads e brani ritmati con una piacevolezza difficile da descrivere: "Babe, we better try to get it togheter" ed ancora una splendida "Come on".

La musica si è fatta sensuale e si è legata ai ricordi, quelli cari al cuore con " It's Only love " che è di Barry White ma fu portata al successo dai Simply Red e che Frankie Lovecchio & Orchestra hanno eseguito in modo superlativo.

Poi altri pezzi più noti al grande pubblico accanto ad altri meno conosciuti, ma comunque stelle luminose nel firmamento musicale di Barry White. "I'm so glad I'm a woman" nella più pura atmosfera anni '70, cantata egregiamente dal trio Campeti, Arvati, Liberati, mentre con "All around the world" le stesse coriste e Frankie Lovecchio hanno riproposto il duetto tra White e Lisa Stansfield.

Con "Just the way you are", celebre nella versione di Barry White piuttosto che in quella del suo autore Billy Joel, il concerto di ieri sera è giunto ad una gradevolezza unica, splendido Franco Marinacci al sax; con "Let's the music play " e "Can't get enough" è stata apoteosi del ritmo che ha ulteriormente scaldato il pubblico di piazza Vittorio Emanuele II.

La sintonia tra tutti i musicisti della Canthina Band è stata per noi solo una conferma di ciò che già avevamo ascoltato negli anni scorsi e del fatto che si tratta di una band di eccellenti professionisti. Con l'Orchestra e con gli arrangiamenti curati da Massimo Idà, il risultato è stato ancora più evidente.

Con loro il tempo, gli anni in cui ha furoreggiato la soul dance di Barry White, sembra non sia mai passato, restando attualissimo. L'amore cantato, parlato e musicalmente accarezzato con la voce di Frankie Lovecchio è stato il collante per rientrare in un glorioso passato musicale che stenta a ritornare.

Con " Don't make me wait too long" prima e ancor più con " You're the first, the last my everything..." , l'absolutely live è giunto all'apoteosi con il pubblico in piedi e sotto il palco a ballare.

Saluti finali affidati a Vincenzo Depalo, presidente dell'Associazione Culturale "Amici della Musica" di cui la nostra redazione e stata mediapartner per tutto l'evento.

Chiusura, questa volta quella vera, con due bis: "Sha la la ( Means I love You)" e " You're the first, the last…" , successi planetari che hanno definitivamente smosso dalle sedie anche i presenti più riottosi.

Finale degno per una manifestazione che cresce di anno in anno e che seguiamo da vicino da quattro edizioni. Per la sedicesima filtrano già voci di un altro esaltante programma. Quella che era una kermesse per Tribute Band si è trasformata nel vero evento musicale della stagione estiva giovinazzese.
15 fotoFrankie & Canthina Orchestra a GiovinazzoGianluca Battista
IMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPGIMG min JPG
  • Festival in...Porto
  • Frankie & Canthina Orchestra
Altri contenuti a tema
Piazza Vittorio Emanuele II s’infiamma con i Funky Chicken Piazza Vittorio Emanuele II s’infiamma con i Funky Chicken Un vero successo l’omaggio a Zucchero nella seconda serata di Festival in…Porto 2019
"L'istrione" Diego Sanchez strega il pubblico di Giovinazzo "L'istrione" Diego Sanchez strega il pubblico di Giovinazzo Ieri la prima serata di Festival in...Porto con l'omaggio a Massimo Ranieri
Festival in...Porto, stasera i successi di Zucchero con i Funky Chicken Festival in...Porto, stasera i successi di Zucchero con i Funky Chicken Grande attesa per la seconda serata della rassegna organizzata dagli Amici della Musica
Il 9 agosto lo show di Diego Sanchez che omaggia Massimo Ranieri Il 9 agosto lo show di Diego Sanchez che omaggia Massimo Ranieri Sarà il concerto d'apertura della sedicesima edizione di Festival in...Porto. Noi lo abbiamo intervistato
Delfo dei Funky Chicken: «Tante emozioni nel live di Giovinazzo» Delfo dei Funky Chicken: «Tante emozioni nel live di Giovinazzo» Il concerto omaggio a Zucchero nella seconda serata di Festival in...Porto
Festival in...Porto, Michele Castro racconta come è nata l'edizione 2019 Festival in...Porto, Michele Castro racconta come è nata l'edizione 2019 La nostra intervista al direttore artistico della rassegna musicale che si svolgerà dal 9 all'11 agosto prossimi
Un mese ad un'edizione di Festival in...Porto che si preannuncia frizzante Un mese ad un'edizione di Festival in...Porto che si preannuncia frizzante Il 9, 10 ed 11 agosto piazza Vittorio Emanuele II ospiterà i tributi a Ranieri, Zucchero e Madonna
Ranieri, Zucchero, Madonna: tutto il programma di Festival in...Porto 2019 Ranieri, Zucchero, Madonna: tutto il programma di Festival in...Porto 2019 Presentato nel conviviale del 10 marzo, sarà ricco e capace di soddisfare ogni palato. Appuntamento al 9,10 e 11 agosto
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.