Sollecito e Arbore
Sollecito e Arbore "rovistano" tra i rifiuti
Attualità

Sollecito ed Arbore alla ricerca dei "furbetti" della differenziata

Sindaco ed assessore ieri hanno controllato i rifiuti domestici in alcuni quartieri a caccia dei trasgressori

L'obiettivo è quello dichiarato qualche giorno fa: scovare i trasgressori, sanzionarli ed attivare così un percorso virtuoso che porti la percentuale di raccolta differenziata a Giovinazzo a risalire.

«Stamattina - ha spiegato il sindaco Michele Sollecito nella giornata di ieri, 9 agosto - insieme all'assessore all'igiene urbana Alfonso Arbore, alla Polizia Locale e agli operatori Impregico, abbiamo proseguito il nostro controllo dell'indifferenziato. Anche oggi scoperte scandalose. Plastica, metallo, carta, organico, materiale di risulta di lavori edili, tutto insieme in bustoni non a norma.
Ricapitolando
- ha sottolineato il primo cittadino - 1. È obbligatorio conferire l'indifferenziato nei MASTELLI. 2. È obbligatorio differenziare i rifiuti. Per chi avesse dubbi si può consultare la guida alla raccolta al seguente link: https://www.impregico.it/indifferenziato/ ».

Sollecito ha quindi dichiarato: «Abbiamo deciso di non ritirare i rifiuti non conformi debitamente segnalati. Con la Polizia Locale abbiamo preso nota dei condomini e dei loro amministratori, a breve verranno contattati perché abbiamo bisogno di far passare il messaggio che conferire nei mastelli è obbligatorio e che non ritireremo le buste singole con rifiuti non conformi. Mi congratulo con i condomini dove siamo stati martedì scorso: non vi erano più buste e tutto era nella norma. Abbiamo dato tutti un bel segnale!».

«Infine - ha chiosato il sindaco - abbiamo diverse fototrappole ad alta definizione che ci stanno aiutando a identificare le persone scorrette e che in questi giorni hanno ricevuto la sanzione prevista per legge. Utilizzeremo queste fototrappole in punti che ormai riteniamo sensibili per scovare i trasgressori. Aiutateci a condividere questo messaggio e continuate a segnalarmi anche in privato le situazioni di accumulo di buste di indifferenziato perché ogni martedì noi saremo per strada, con il sole o con la pioggia, a proseguire questa battaglia di civiltà».

Un messaggio chiarissimo che si spera possa raggiungere quanti più giovinazzesi possibile. Si tratta di una battaglia di civiltà che riguarda tutti e insieme, facendo quotidiani piccoli sforzi, davvero si può riuscire a fare qualcosa di importante per Giovinazzo.
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Michele Sollecito
  • Alfonso Arbore
Altri contenuti a tema
La solita pagina di inciviltà tra via Elefante e via Papa Giovanni XXIII La solita pagina di inciviltà tra via Elefante e via Papa Giovanni XXIII I residenti: «Vogliamo capire come difenderci da tutto questo»
Allarme tsunami, Sollecito: «Confermato l'ingresso nelle scuole alle 9» Allarme tsunami, Sollecito: «Confermato l'ingresso nelle scuole alle 9» Il sindaco: «Felice che tutto sia rientrato ma continuiamo a seguire gli sviluppi della situazione»
Conferimento inerti e scarti: a regime il CCR di Giovinazzo Conferimento inerti e scarti: a regime il CCR di Giovinazzo Arbore: «Si tratta di un ottimo servizio in aggiunta al nostro porta a porta»
Giovinazzo in marcia per la Pace Giovinazzo in marcia per la Pace Ieri, 29 gennaio, a Terlizzi l'iniziativa che ha unito le quattro comunità della Diocesi. Presente il sindaco Sollecito
Festa di Sant'Antonio Abate, ristoratori giovinazzesi aderiscono compatti Festa di Sant'Antonio Abate, ristoratori giovinazzesi aderiscono compatti L'Assessore Arbore: «Grande soddisfazione»
Rifiuti, Giovinazzo conferirà nell'impianto di Amiu Puglia a Bari Rifiuti, Giovinazzo conferirà nell'impianto di Amiu Puglia a Bari Il sindaco Sollecito: «Grazie ad operatori Impregico per aver fatto fronte al disagio»
Sollecito: «Procederemo a raccolta rifiuti noleggiando mezzi straordinari» (VIDEO) Sollecito: «Procederemo a raccolta rifiuti noleggiando mezzi straordinari» (VIDEO) Non sarà ritirato solo l'indifferenziato
Caos rifiuti, i sindaci del Barese chiedono di non conferire più Caos rifiuti, i sindaci del Barese chiedono di non conferire più La nota ufficiale che apre di fatto la crisi
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.