Sine Macula
Sine Macula
Eventi e cultura

Sine Macula: un’Immacolata Concezione del XVI secolo al Museo diocesano di Molfetta

Le collezioni della struttura museale diocesana si arricchiscono di una nuova pregevole opera

Recentemente entrata a far parte delle collezioni del Museo diocesano di Molfetta, la pala d'altare raffigurante l'Immacolata Concezione, è una magnifica opera del sacerdote Juan de Roelas (Fiandre, 1570 ca. - Olivares, 1625), considerato dagli storici dell'arte il più importante pittore del primo quarto del Seicento di Siviglia e della Spagna.

L'opera di grandi dimensioni, proveniente da una collezione romana, sarà esposta nella sala della Pinacoteca antica e presentata al pubblico subito dopo la festività liturgica dell'Immacolata, domenica 9 dicembre alle ore 19.00 presso il Museo Diocesano. Durante la serata interverranno Mons. Domenico Cornacchia, vescovo diocesano e don Michele Amorosini, direttore del museo. La presentazione dell'opera sarà a cura del donatore, Mons. Pietro Amato, storico dell'arte, docente di iconografia e iconologia, esperto di museologia, già curator del Museo Storico Vaticano.

Il prezioso dono rappresenta un gesto di affetto di Mons. Amato nei confronti di Molfetta, sua città natale, alla quale è molto legato, nonostante importanti incarichi e il suo ministero sacerdotale lo vedano impegnato in tutto il mondo.

Nella serata sarà contestualmente presentato il volume "Sine Macula. L'Immacolata e lo stupore delle arti", studio di approfondimento storico e artistico di Mons. Amato sull'iconografia e sul dogma dell'Immacolata Concezione nell'arte.

Questa importante donazione arricchisce e completa il più ampio programma culturale della struttura museale che la Cooperativa FeArT in collaborazione con Ufficio Beni Culturali e l'Ufficio Catechistico diocesano, porta avanti ormai da diversi anni con l'obiettivo di valorizzare l'arte sacra in un'ottica pastorale. Il Museo Diocesano diventa così luogo di fruizione dell'arte e prosegue la sua opera evangelizzatrice attraverso il Bello.

L'acquisizione della splendida tela conferisce grande valore alle esposizioni del Museo diocesano, sia in termini storico-artistici che sotto il profilo iconografico, posto che l'inedito soggetto dell'Immacolata rappresenta una assoluta novità per le collezioni pittoriche della struttura museale. Segno tangibile del continuo lavoro di ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio, premiato da un nuovo donatore ed estimatore del polo culturale ecclesiastico molfettese.
  • Museo Diocesano
Altri contenuti a tema
Incontri a sorpresa al Museo Diocesano con il Teatro dei Cipis Incontri a sorpresa al Museo Diocesano con il Teatro dei Cipis La struttura museale accoglie una nuova iniziativa per le famiglie
"Vengo da Migdàl. Il mio nome è Maria": ResExtensa al Museo diocesano "Vengo da Migdàl. Il mio nome è Maria": ResExtensa al Museo diocesano Oggi e domani un'azione sacra che unisce la danza di Elisa Barucchieri, poesia, immagini e arte
1 Sgarbi in visita al Museo Diocesano Sgarbi in visita al Museo Diocesano Il critico d'arte in visita alla città di Molfetta si è soffermato sulle bellissime opere
Sergio Pansini e la malattia di Thomsen: un convegno al Museo Diocesano Sergio Pansini e la malattia di Thomsen: un convegno al Museo Diocesano Nel centenario della morte dell’illustre clinico molfettese
"Aspettando la Notte Bianca della Poesia" sbarca a Molfetta "Aspettando la Notte Bianca della Poesia" sbarca a Molfetta Domenica sera Omaggio alla città in Musica e Versi
Due nuovi capolavori al Museo diocesano di Molfetta Due nuovi capolavori al Museo diocesano di Molfetta Un'opera attribuita ad un pittore della scuola fiamminga e la "Santa Famiglia" di Antonio De Bellis i nuovi arrivi in una collezione già di gran pregio
L'Opera Pia Monte di Pietà e Confidenze premia i migliori studenti L'Opera Pia Monte di Pietà e Confidenze premia i migliori studenti Cerimonia alle 19.00 al Museo Diocesano di Molfetta
"De vos som amorós": musiche rinascimentali al Museo Diocesano "De vos som amorós": musiche rinascimentali al Museo Diocesano Questa sera alle 20.30 nell'Auditorium "Achille Salvucci"
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.