La Polizia Locale
La Polizia Locale
Cronaca

Polizia Locale: i mezzi in passerella

Su Fiammeblu.it uno spazio dedicato al corpo di Giovinazzo

Gli uomini della Polizia Locale, il loro comandante, il maggiore Ivano Marzano, i mezzi tirati a lucido e a fare da sfondo la sede di Palazzo di Città. Pochi minuti per farsi immortalare dall'obiettivo del sito internet specializzato in "collezionismo fotografico" Fiammeblu.it, sito che, proprio nei giorni scorsi, ha tagliato il traguardo dei 15 anni di vita.

Giovinazzo e il suo corpo di Polizia Locale scelti quindi da Fiammeblu tra i comuni dove affacciarsi per arricchire la collezione on line e accessibile a tutti che conta oggi oltre 250.000 scatti fotografici provenienti dall'Italia e dal mondo intero.

«Fiammeblu nasce dall'idea di un gruppo di appassionati che dal nord al sud della nostra nazione, raccolgono le immagini dei mezzi, delle attrezzature e delle divise delle forze dell'ordine, delle forze armate e degli Enti di soccorso che in Italia e in ogni angolo del mondo operano per la tutela della sicurezza e della salute della comunità». A spiegarlo è Corrado Germinario, molfettese di nascita e barlettano di adozione che da oltre 10 anni collabora con il sito e che negli scorsi giorni è stato a Giovinazzo per realizzare una serie di scatti ai mezzi in dotazione al locale corpo di Polizia Locale.

«Devo innanzitutto ringraziare il comandante Marzano ed i suoi uomini per la disponibilità e l'accoglienza: il nostro è un modo un po' diverso di fare collezionismo perché alla passione per la ricerca e la raccolta delle immagini, allo studio per la storia e l'origine delle dotazioni - afferma Germinario - si unisce il sincero affetto verso tutti coloro che operano nel campo del soccorso e della sicurezza».

E non è un caso che molti dei collaboratori del sito, tutti volontari e animati da sana passione, siano ancora o lo siano stati in passato, aderenti ad associazioni di soccorso o appartenenti alle forze dell'ordine: «Il nostro - prosegue Germinario - è un modo un po' diverso per rendere omaggio e dare visibilità all'impegno di tante persone che spesso, anche in silenzio, operano per rendere la nostra vita più serena».

A Giovinazzo protagonisti degli scatti sono state le due vetture e le due moto in dotazione alla Polizia Locale oltre che l'unità mobile di Protezione Civile. «Per quanto si tratti di un piccolo corpo di Polizia Locale - sottolinea Germinario - quello di Giovinazzo è certamente ben equipaggiato e le numerose visualizzazioni delle foto pubblicate sul nostro sito sono prova dell'interesse generale da parte dei visitatori».

Fiammeblu.it è ormai un punto di riferimento per gli appassionati del settore ma anche per Enti ed associazioni che, sempre più spesso, si prestano volentieri a fare immortalare i propri mezzi e le proprie attrezzature: «Negli scorsi giorni, ad esempio, ho avuto modo di seguire e documentare le attività del Reparto Mobile della Polizia di Stato che, con gli uomini provenienti da Bari e da Napoli e con l'impiego di uno speciale idrante solitamente utilizzato per ordine pubblico, hanno collaborato alla sanificazione delle strade di Barletta nell'ambito delle attività di contrasto all'espandersi del Coronavirus».

E sfogliando le migliaia di foto presenti sul sito è facile imbattersi in mezzi unici e particolari: da quelli in dotazione ai corpi speciali di Carabinieri e Polizia di Stato, alle unità navali della Marina Militare Italiana passando per le migliaia di associazioni di volontariato presenti in tutto lo stivale e approdando anche alle sezioni estere con scatti provenienti da tutto il globo.

«In Puglia - conclude Germinario - sono uno dei collaboratori più assidui del sito e questo mi riempie di orgoglio perché, anche attraverso questo particolare modo di fare collezionismo, contribuiamo a far conoscere in Italia e nel mondo le nostre realtà territoriali».
  • Polizia Locale Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Siringa usata e sangue nel parco giochi, scatta l'allarme in Villa Siringa usata e sangue nel parco giochi, scatta l'allarme in Villa La scoperta di alcuni genitori: in corso le verifiche della Polizia Locale, ma bisogna trovare soluzioni concrete
Torna a casa una bambina di 4 anni sottratta alla mamma dal padre Torna a casa una bambina di 4 anni sottratta alla mamma dal padre Il Tribunale ha sospeso la genitorialità all'uomo: la madre ha così riabbracciato la figlia dopo due mesi
Sorpreso sul treno senza biglietto: «Non scendo». Arriva la Polizia Locale Sorpreso sul treno senza biglietto: «Non scendo». Arriva la Polizia Locale L'uomo, un extracomunitario, è stato condotto in Questura, a Bari. Il convoglio ha accumulato 31 minuti di ritardo
Covid-19, anche a Giovinazzo controlli con le forze dell'ordine Covid-19, anche a Giovinazzo controlli con le forze dell'ordine Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Regione Puglia e la Prefettura di Bari
Diversamente abili, approvato Regolamento sugli spazi di sosta personalizzata Diversamente abili, approvato Regolamento sugli spazi di sosta personalizzata Stallone: «Un atto dovuto per regolarizzare la situazione e star vicini ai nostri concittadini che hanno bisogno di sostegno»
Capre sulla litoranea: disagi al traffico verso Molfetta Capre sulla litoranea: disagi al traffico verso Molfetta Momenti concitati questa mattina, pronto l'intervento della Polizia Locale
"Spiagge sicure 2020": Giovinazzo ottiene un finanziamento di 32mila euro "Spiagge sicure 2020": Giovinazzo ottiene un finanziamento di 32mila euro Servirà ad assumere due agenti a tempo determinato e ad acquistare due motoveicoli e un drone
Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine La segnalazione ieri mattina: accertamenti in corso da parte di Ufficio Locale Marittimo e Polizia Locale
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.