La Prefettura di Bari
La Prefettura di Bari
Cronaca

Occupazione alloggi popolari, Depalma convocato in Prefettura

Il Sindaco: «Lasciate le case che non vi spettano e non appesantite la vostra posizione»

L'occupazione degli alloggi popolari è diventato uno dei temi più importanti dell'ultimo periodo a Giovinazzo. Da una parte la necessità di avere una casa di diverse famiglie, dall'altra l'ineludibile esigenza di legalità.

Per questo motivo, il Prefetto Marilisa Magno ha convocato il Sindaco, Tommaso Depalma, per discutere del problema. Primo fra i comuni che vivono questo problema, Giovinazzo cerca quindi interlocuzione con le più alte cariche dello Stato in regione.

All'incontro hanno partecipato anche i vertici di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza al fine di studiare strategie per combattere un fenomeno odioso, che sottrae un diritto ad alcune persone che lo hanno acquisito in virtù del loro status.

«Nel corso dell'incontro - spiegano da Palazzo di Città - sono state stabilite le attività procedurali, che coinvolgeranno anche Arca Puglia, per arrivare ad ottenere quegli strumenti giuridici indispensabili per procedere allo sgombero forzoso degli alloggi anche alla luce del nuovo Decreto Sicurezza del Ministero dell'Interno. In questo momento, a Giovinazzo, sono tre gli alloggi occupati abusivamente».

Depalma ha quindi ribadito il suo punto di vista, inviando un messaggio che sa tanto di "tolleranza zero" nei confronti degli occupanti abusivi: «C'è unità di intenti affinché venga ristabilita la legalità - è il commento del sindaco Depalma -. In merito ci sono delle graduatorie e vanno rispettate. Consiglio agli abusivi - è la dichiarazione chiara d'intenti - di lasciare gli alloggi occupati abusivamente per evitare di appesantire la propria posizione anche dal punto di vista penale».

  • Tommaso Depalma
  • alloggi popolari
  • Prefettura di Bari
Altri contenuti a tema
Trittico "I tesori dell'Unesco": venerdì si corre a Giovinazzo Trittico "I tesori dell'Unesco": venerdì si corre a Giovinazzo Presentata ieri la rassegna che metterà insieme ciclismo e patrimonio storico, culturale e paesaggistico
"I tesori Unesco della Puglia", trittico di ciclismo tra le bellezze di Giovinazzo, Alberobello, Corato e Andria "I tesori Unesco della Puglia", trittico di ciclismo tra le bellezze di Giovinazzo, Alberobello, Corato e Andria Martedì 8 settembre, alle 11.00, la conferenza stampa di presentazione nella città dei trulli. Venerdì 11 la gara sul lungomare di Giovinazzo
Festa Patronale, le riflessioni di Depalma e de Gennaro Festa Patronale, le riflessioni di Depalma e de Gennaro Ieri sera l'intervista doppia di Giangaetano Tortora per il Comitato Feste Patronali
Coronavirus, l'aggiornamento VIDEO di Tommaso Depalma Coronavirus, l'aggiornamento VIDEO di Tommaso Depalma Il sindaco ha ricordato l'obbligo di indossare la mascherina, ha espresso vicinanza alle famiglie dei ragazzi positivi ed ha chiesto di scaricare l'app Immuni
Ex AFP, Depalma: «Siamo più che sereni. Chiusura indagini ci permette accesso agli atti» Ex AFP, Depalma: «Siamo più che sereni. Chiusura indagini ci permette accesso agli atti» Il primo cittadino spiega, dal suo punto di vista, quello che sta accadendo
Bonifica delle ex AFP, chiuse le indagini per 13 persone. C’è anche Depalma Bonifica delle ex AFP, chiuse le indagini per 13 persone. C’è anche Depalma L'accusa contestata è quella il concorso di persone nel reato di omessa bonifica dell'area delle ex Acciaierie e Ferriere Pugliesi
Discarica e D1.1: Depalma non fa sconti Discarica e D1.1: Depalma non fa sconti Ieri sera le Comunicazioni del sindaco alla città in piazza Vittorio Emanuele II
1 Discarica, turismo e D1.1: Depalma stasera torna in piazza Discarica, turismo e D1.1: Depalma stasera torna in piazza Alle 20.00 le Comunicazioni alla città
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.