Il sequestro dei Carabinieri
Il sequestro dei Carabinieri
Cronaca

Munizioni e detonatori in un condominio di via Fossato. Le immagini

Irruzione dei Carabinieri al piano interrato di una palazzina: sequestrate 200 munizioni e alcuni detonatori

Continua l'incessante pressione sul territorio di tutta la provincia da parte dei Carabinieri. E i risultati non si fanno attendere. Tolti dalla strada 200 pezzi, tra munizioni e, addirittura, detonatori per esplosivi.

Questo l'importantissimo risultato di un'operazione portata a termine dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari e della Compagnia di Molfetta nella cittadina rivierasca.

Seguendo i movimenti sospetti di alcuni soggetti del posto, l'attenzione dei militari si è concentrata su un tranquillo condominio di via Fossato. Uno strano via vai che si era registrato nei giorni precedenti ha indotto i militari a fare irruzione all'interno di un locale situato al piano interrato di uno stabile abitato da una ventina di ignare famiglie.

Non potevano sospettare che ignoti, a loro insaputa, avevano stipato, verosimilmente per poterne fare un pericoloso uso alla prima favorevole occasione, uno scatolone all'interno del quale i Carabinieri hanno rinvenuto non solo 200 munizioni di diverso calibro, ma anche alcuni micidiali detonatori, che vengono utilizzati per innescare cariche esplosive.

Il materiale è stato subito prelevato e messo in sicurezza dagli artificieri della Sezione Investigazioni Scientifiche di Bari, che ne hanno constatato l'ottimo stato di conservazione e la perfetta efficienza. L'intervento si è reso urgentemente necessario appena avuto il sospetto che si trattasse di materiale pericoloso per la sicurezza dei condomini.

Le indagini dei Carabinieri proseguono serrate, anche attraverso mirati accertamenti balistici di laboratorio, al fine di scoprire la provenienza del materiale sequestrato e per giungere alla identificazione di chi ne aveva la disponibilità.
Il sequestro dei CarabinieriIl sequestro dei CarabinieriIl sequestro dei CarabinieriIl sequestro dei Carabinieri
53 secondiMunizioni e detonatori in un condominio di via Fossato
Carico il lettore video...
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Munizioni Giovinazzo
  • Esplosivi Giovinazzo
Altri contenuti a tema
1 Tentano il furto di una Lancia Delta, intercettati dai Carabinieri Tentano il furto di una Lancia Delta, intercettati dai Carabinieri Colti in flagranza di reato: arrestato un 31enne, denunciati un 38enne ed un 34enne
4 Bimbi violentati, la madre: «Picchiati e lasciati senza cibo da mio marito» Bimbi violentati, la madre: «Picchiati e lasciati senza cibo da mio marito» Tre ore di interrogatorio per la donna. Sentito anche il coniuge che si è avvalso della facoltà di non rispondere
Ad armi spianate contro il benzinaio: banda di rapinatori all'Eni Ad armi spianate contro il benzinaio: banda di rapinatori all'Eni Erano in due, sono scesi da un'auto e si sono fatti consegnare l'incasso. Sul caso indagano ora i Carabinieri
3 Abusi sessuali sui figli minorenni, coniugi arrestati dai Carabinieri Abusi sessuali sui figli minorenni, coniugi arrestati dai Carabinieri Un 38enne ha seviziato i suoi due figli. La moglie, 34enne, non ha denunciato: entrambi in manette
1 Sospetta prostituzione di strada, identificate due rumene Sospetta prostituzione di strada, identificate due rumene Durante un'operazione congiunta di Carabinieri e Polizia Locale
«Una pax per la droga tra i Di Cosola e i Diomede» «Una pax per la droga tra i Di Cosola e i Diomede» Si è pensato agli affari. Ma l'accordo mafioso è stato stroncato dai Carabinieri
Spaccio, il market è periferico: la piazza di Giovinazzo Spaccio, il market è periferico: la piazza di Giovinazzo Japigia resta la grande centrale della vendita all'ingrosso. Il commento del colonnello Molinese
La Curione: «Gli arrestati legati ai clan Di Cosola e Diomede» La Curione: «Gli arrestati legati ai clan Di Cosola e Diomede» L'inchiesta è partita nel 2015. Da lì è stato svelato il traffico di stupefacenti. E il collegamento con i clan di Bari
© 2001-2017 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.