Tajani al Campus Everest. <span>Foto Giuseppe Dalbis</span>
Tajani al Campus Everest. Foto Giuseppe Dalbis
Politica

Le nostre considerazioni finali su Everest19

Forza Italia punta a confermarsi ago della bilancia nel centrodestra e non rinnega la sua vocazione europeista

I tre giorni giovinazzesi di Forza Italia hanno tracciato una linea ben chiara anche in un momento storico in cui, più che mai, le idee dell'oggi possono essere ribaltate radicalmente domani.

Everest19, il campus nazionale dei giovani del partito, ha ribadito una volta di più la vocazione liberale e liberista di Forza Italia, con uno sguardo sempre rivolto all'Europa. Un'Europa, è bene sottolinearlo, con cui farsi sentire quando occorre, ma lontanissima dalla visione di una "matrigna" che i partiti più a destra dipingono.

Tutti i vertici azzurri, Antonio Tajani in testa, hanno quindi a più riprese ribadito la necessità di compattezza del centrodestra, con Forza Italia legata da un progetto politico unitario a Fratelli d'Italia e Lega, ma che rifiuta il linguaggio ed il messaggio a volte irriverente e sferzante delle altre due compagini definite con un termine abusato e che vuol dire tutto e niente "sovraniste". Le piazze saranno anche i territori dove fare politica, come ha giustamente ricordato Anna Maria Bernini, ma in queste ore Forza Italia non sarà tra la gente per far sentire la sua voce contro il Governo neo-insediatosi. E questo potrebbe rivelarsi un errore di valutazione.

Per quel che riguarda la Puglia, l'impressione che abbiamo colto, lo scriviamo sommessamente, è di un centrodestra ancora alla fase del prologo, ancora non pronta a lanciare una sfida vera a Michele Emiliano, nonostante qualche proclama. La Lega vuole far valere il suo peso a livello nazionale, FdI ribadisce di essere in crescita e Forza Italia pretende di essere ancora ago della bilancia e soprattutto bussola per quell'area politica. Ne beneficia per il momento proprio l'avversario, che intanto fa la "spesa" anche tra i moderati e che rischia di ripetere a livello regionale il successo alle comunali di Bari ottenuto da Antonio Decaro. Non esattamente per meriti propri, molto più probabilmente per mancanza di avversari autorevoli.

Almeno per ora...perché in questi mesi tutto potrebbe essere ribaltato. Ma Forza Italia ed i suoi alleati devono davvero trovare l'intesa entro fine anno, ben oltre le mere dichiarazioni. Il prezzo da pagare per il centrodestra potrebbe essere molto salato se non si addiverrà ad un'intesa completa sul nome del candidato governatore.

E i giovani? Ci sono ancora, nonostante il calo nei consensi, ma devono avere necessariamente più spazio. Lo scriviamo ogni settembre, ma non è andata esattamente così in questi ultimi anni. I "big" ci pensino, ci pensino davvero e facciano un po' di autocritica. Buone potenzialità per una svolta politica moderata a Giovinazzo si vedono ad ogni edizione. Forse è giunto il momento di fidarsi davvero di quei ragazzi e di quelle ragazze.
  • Forza Italia
  • Everest 2019
Altri contenuti a tema
Forza Italia: «Sconfessiamo le fake news degli "alternativi alla realtà"» Forza Italia: «Sconfessiamo le fake news degli "alternativi alla realtà"» Gli azzurri: «Il diritto all'accesso agli atti del consigliere De Gennaro era stato garantito»
Sentenza del Consiglio di Stato sulla vicenda dell'accesso agli atti, la posizione di Forza Italia Sentenza del Consiglio di Stato sulla vicenda dell'accesso agli atti, la posizione di Forza Italia Gli azzurri attaccano Primavera Alternativa e De Gennaro: «Uffici e dipendenti del Comune hanno sprecato inutilmente tempo e denaro»
«Bilancio frutto di un grande sforzo dell'amministrazione» «Bilancio frutto di un grande sforzo dell'amministrazione» La soddisfazione di Forza Italia per i contenuti del provvedimento approvato in consiglio. Nessun riferimento all'ex assessore Colaluce
Oltre 6.600 voti non bastano a Damascelli. Ma Iannone guarda avanti Oltre 6.600 voti non bastano a Damascelli. Ma Iannone guarda avanti Una lettera aperta per commentare il voto e ribadire l'impegno nel centrodestra del Consigliera comunale giovinazzese
Tajani a Molfetta: «Emiliano e Conte hanno fallito, serve una rivoluzione pacifica» Tajani a Molfetta: «Emiliano e Conte hanno fallito, serve una rivoluzione pacifica» Il vicepresidente di Forza Italia ha presentato la candidatura al Consiglio regionale pugliese di Antonio Azzollini e Monika Montaruli
MoVimento 5 Stelle, Fratelli d'Italia e Forza Italia contro il candidato Lopalco MoVimento 5 Stelle, Fratelli d'Italia e Forza Italia contro il candidato Lopalco L'accusa: «Si dimetta da task force se fa campagna elettorale»
Il Centrodestra pugliese unito a Bari «contro il Governo di sinistra e la "malapolitica" di Michele Emiliano» Il Centrodestra pugliese unito a Bari «contro il Governo di sinistra e la "malapolitica" di Michele Emiliano» Srotolato un lunghissimo tricolore in largo Giannella
Il centrodestra unito in piazza a Bari per manifestazione simbolica contro Governo Il centrodestra unito in piazza a Bari per manifestazione simbolica contro Governo L'appuntamento di questa mattina è in largo Giannella
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.