L'incidente stradale avvenuto sulla ex strada statale 16 Adriatica
L'incidente stradale avvenuto sulla ex strada statale 16 Adriatica
Cronaca

Incidente sulla ex Adriatica: sbalzata dalla moto, 46enne in prognosi riservata

Due i feriti a seguito di un sinistro avvenuto nei pressi dell'hotel Riva del Sole. La dinamica affidata alla Polizia Locale

Una donna di 46 anni finisce in prognosi riservata. Un grave incidente, nella serata di ieri, in città. S'è verificato intorno alle ore 20.15 lungo la ex strada statale 16 Adriatica che conduce a Santo Spirito. Ad avere la peggio la donna, residente a Molfetta, che si trovava in sella ad uno scooter condotto dal marito.

La 46enne, a bordo di un Suzuki Burgman condotto dal marito e diretto a Giovinazzo, per cause in corso d'accertamento, è stata improvvisamente sbalzata dalla sella nei pressi dell'hotel Riva del Sole. Quali siano le cause che hanno determinato la perdita del controllo del veicolo da parte dell'uomo non sono ancora note: sta di fatto che ha compiuto un volo di alcuni metri, rovinando con il volto sull'asfalto e procurandosi diverse ferite, giudicate molto gravi.

Un incidente autonomo, terribile, tutto da chiarire (è ancora impossibile ricostruirne le cause e l'esatta dinamica, ndr), ma che poteva causare danni ulteriori se la donna non avesse indossato il casco. Raggiunta dai sanitari del 118, è stata trasportata in condizioni disperate al Policlinico di Bari per poi essere ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione. Il quadro delle lesioni è gravissimo: un'emorragia cerebrale ed una polmonare.

Sul posto, per i rilievi e per dirigere la viabilità, gli agenti della Polizia Locale, supportati dai Carabinieri della locale Stazione. La dinamica del sinistro stradale è in fase di ricostruzione: gli uomini del locale Comando, a cui sono affidate le indagini, hanno ascoltato i testimoni per far chiarezza sull'incidente.
  • Incidenti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Perde il controllo dell'auto e finisce contro un cartellone pubblicitario Perde il controllo dell'auto e finisce contro un cartellone pubblicitario Lo schianto è avvenuto ieri pomeriggio in via Bitonto. Illeso il conducente, sul posto la Polizia Locale
Incidente sulla Molfetta-Giovinazzo. Dimesso dal Policlinico il 35enne ferito Incidente sulla Molfetta-Giovinazzo. Dimesso dal Policlinico il 35enne ferito Nel sinistro morì la 24enne molfettese Barbara Picca. Intanto continuano le indagini
Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne La ragazza è stata bloccata dai Carabinieri, ma ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest: denunciata. In auto bottiglie di vino e birra
Incidente mortale sulla Molfetta-Giovinazzo, ci sono tre indagati Incidente mortale sulla Molfetta-Giovinazzo, ci sono tre indagati Tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio stradale. Si tratta di un atto dovuto
Camion perde il carico. Traffico in tilt sulla strada statale 16 bis Camion perde il carico. Traffico in tilt sulla strada statale 16 bis Alcune lastre in ferro hanno invaso la carreggiata, in direzione nord. Sul posto Carabinieri e Polizia Stradale
Moto tamponata da un'auto, avanti con le indagini Moto tamponata da un'auto, avanti con le indagini Polizia Stradale al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente in cui è morta una molfettese di 24 anni
Incidente tra Molfetta e Giovinazzo. Moto tamponata da un'auto: morta una 24enne Incidente tra Molfetta e Giovinazzo. Moto tamponata da un'auto: morta una 24enne L'impatto alle ore 02.30, la ragazza è morta sul colpo. Ferito il motociclista, ancora da chiarire la dinamica dell’incidente
Tir contro un cancello, nessun ferito Tir contro un cancello, nessun ferito L'incidente è avvenuto questa mattina nei pressi del terminal di Giovinazzo
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.