Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

In casa hashish e marijuana, ma non per spaccio. Assolto un 30enne

Lo ha deciso il gup Agnino, secondo il quale «il fatto non sussiste». Accolta la tesi difensiva dell'avvocato Mongelli

Nessuna ipotesi di spaccio di sostanze stupefacenti. Ė stato assolto perché «il fatto non sussiste» un 30enne di Giovinazzo denunciato in stato di libertà nel 2017 dai Carabinieri della locale Stazione con l'accusa di detenere nella propria abitazione hashish e marijuana.

Il 30enne, assistito dall'avvocato Mario Mongelli, ha scelto di essere giudicato col rito abbreviato. Per l'accusa le quantità rinvenute in casa dai militari dell'Arma giovinazzese, al termine di una perquisizione personale e domiciliare, erano «superiori alla soglia della detenzione personale», ma durante l'udienza il legale dell'imputato ha dimostrato che la droga non era detenuta per essere spacciata.

Una tesi condivisa anche dal gup Francesco Agnino, che, in assenza di elementi circostanziali tali da potere avvalorare la tesi accusatoria della detenzione ai fini di spaccio, ha ritenuto di accogliere la tesi difensiva ed ha assolto l'imputato, in linea con l'orientamento giurisprudenziale che ha eliminato ogni tipo di presunzione in materia di reati connessi alla detenzione di sostanze stupefacenti.

Ė dunque possibile ritenere, in base al contesto, che possa trattarsi di sostanze detenute per mero uso personale. Nessun intento di smerciare al dettaglio hashish e marijuana, ma evidentemente la capacità di farne un utilizzo domestico.
  • Droga Giovinazzo
  • Mario Mongelli
Altri contenuti a tema
Omicidio Spera, la Cassazione ha deciso: «Si rifaccia il giudizio d'Appello» Omicidio Spera, la Cassazione ha deciso: «Si rifaccia il giudizio d'Appello» Depositate le motivazioni della sentenza, il processo torna a Bari. Il commento dell'avvocato Mongelli
Accusato di furto aggravato, ma il giudice lo assolve: «Il fatto non sussiste» Accusato di furto aggravato, ma il giudice lo assolve: «Il fatto non sussiste» Scagionato un 44enne del posto. La difesa ha fatto emergere l'insussistenza dell'accusa
I Carabinieri e i cani antidroga passano al setaccio la città I Carabinieri e i cani antidroga passano al setaccio la città Controlli con le unità cinofile nelle zone a rischio spaccio, tra cui il parco Giovanni Scianatico
Armi, droga ed esplosivi: duro colpo della Guardia di Finanza Armi, droga ed esplosivi: duro colpo della Guardia di Finanza Perquisizioni a tappeto in città: sequestrati stupefacenti, pistole e cartucce. Arrestato un 40enne, denunciati un 28enne ed un 64enne
Droga nella biancheria intima, arrestato un 22enne Droga nella biancheria intima, arrestato un 22enne I Carabinieri gli hanno rinvenuto addosso 20 dosi di hashish per complessivi 12 grammi
Omicidio Spera, colpo di scena in Cassazione. Annullate le assoluzioni in Appello Omicidio Spera, colpo di scena in Cassazione. Annullate le assoluzioni in Appello Le assoluzioni di Ignazio Chimenti, Luca Lafronza e Pio Mauro Sparno sono state annullate, processo da rifare. Le dichiarazioni di Mastro e Mongelli
Criminalità: aumentano i sequestri di droga, soprattutto cocaina ed eroina Criminalità: aumentano i sequestri di droga, soprattutto cocaina ed eroina I dati resi noti dalla Prefettura di Bari e relativi all'attività di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato
Assolti dall'accusa di detenzione di droga: non c'è presunzione di spaccio Assolti dall'accusa di detenzione di droga: non c'è presunzione di spaccio Per un 28enne ed un 24enne è finito un lungo calvario giudiziario durato 7 anni. Scagionati perché «il fatto non sussiste»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.