Tommaso Depalma e Pina Tesoro
Tommaso Depalma e Pina Tesoro
Vita di città

Il primo caffè di Depalma con la signora Pina Tesoro

La cittadina lo ammonisce: «Troppi escrementi canini sui lungomari»

Il tour dei caffè del Sindaco, Tommaso Depalma, è iniziato ieri alle 13.30 a casa della signora Pina Tesoro. Presente la troupe di TeleNorba che ha ripreso l'inizio di questo nuovo appuntamento settimanale del primo cittadino, apprezzato per l'idea dai suoi sostenitori e da alcuni suoi omologhi e su cui invece si è scatenata l'ironia degli avversari politici sul web.

Il primo appuntamento, dunque, ieri pomeriggio 29 novembre con la signora Pina, la quale ha detto di essere soddisfatta dell'operato dell'Amministrazione, ammonendo però il Sindaco sulla situazione degli escrementi canini sui lungomari. Un bruttissimo biglietto da visita nonostante l'impegno a rivalutare i due salotti buoni della città.

Depalma ha incassato quel fondo amaro nella tazzina di caffè ed ha rassicurato la sua amministrata che si cercherà con più forza di reprimere un fenomeno odioso, sintomo però (e su questo la signora Tesoro è concorde) di grande inciviltà diffusa tra i proprietari degli amici a quattro zampe.

«Mi auguro che non mi avvelenino - ha scherzato il Sindaco -, ma io ho molta fiducia nei miei concittadini perché sono brava gente. Certo - ha aggiunto - un caffè amaro bisogna buttarlo giù ogni tanto. Fa anche dimagrire e non fa così male quindi», è stata la battuta finale ai microfoni dell'emittente di Conversano.

Tommaso Depalma sarà tra la sua gente una volta a settimana, per ascoltare soprattutto e per cercare di dare qualche risposta alle richieste dei cittadini. Un filo diretto, un po' come già accaduto ad altri suoi colleghi Sindaci, che già avevano sperimentato questa formula di contatto.

E sul web ci si continua a dividere: implacabili gli anti-depalmiani, pronti con commenti ironici ed al veleno contro la "propaganda continua" del Sindaco, mentre i suoi sostenitori la ritengono una forma di ascolto importante. Due pensieri distinti, specchio della spaccatura in città sulla sua figura e sul suo lavoro di amministratore.

  • Tommaso Depalma
Altri contenuti a tema
1 Depalma a tutto campo nelle sue Comunicazioni alla città Depalma a tutto campo nelle sue Comunicazioni alla città Ieri sera in San Felice il primo cittadino ha fatto punto della situazione sulla vita amministrativa
Liceo "Spinelli", il Sindaco al fianco degli studenti nella protesta a Bari Liceo "Spinelli", il Sindaco al fianco degli studenti nella protesta a Bari Depalma: «Giovinazzo necessita di attenzione dalla Città Metropolitana»
Gli eventi del Natale giovinazzese Gli eventi del Natale giovinazzese L'Assessore Vacca: «Partiamo il 7 dicembre perché crediamo al rispetto della tradizione»
Sos case popolari: corsa all'occupazione abusiva. Depalma scrive al Prefetto Sos case popolari: corsa all'occupazione abusiva. Depalma scrive al Prefetto Tre casi nell'ultimo periodo. Il sindaco: «Escalation del fenomeno, occorre l'intervento della massima autorità»
Depalma in discarica: «Liquido non pericoloso. Uniti per la soluzione» Depalma in discarica: «Liquido non pericoloso. Uniti per la soluzione» Videomessaggio mattutino del primo cittadino che annuncia alla città l'esito delle analisi. E rilancia per un dialogo con le opposizioni
600 giovinazzesi in visita al Papa 600 giovinazzesi in visita al Papa Depalma: «Un grazie a questo esercito di gioia, bellezza e luce negli occhi». don Gianni Fiorentino: «Col Papa per costruire la Chiesa che vuole Gesù»
Postazione 118 spostata d'urgenza per motivi di sicurezza Postazione 118 spostata d'urgenza per motivi di sicurezza Il trasferimento all'interno dell'IVE. Depalma: «I dovuti interventi vengano svolti in tutta celerità»
Depalma a casa dei giovinazzesi per prendersi un caffè Depalma a casa dei giovinazzesi per prendersi un caffè Ogni giorno un nuovo incontro. Il Sindaco: «Sono loro la mia forza»
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.