Gli organizzatori con lo sfondo della Concattedrale. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Gli organizzatori con lo sfondo della Concattedrale. Foto Gianluca Battista
Eventi e cultura

Il centro storico si fa bello con Borgo in Fiore 2019

Presentato ieri sera il concorso ideato da Opa Opa s.r.l. e dall'associazione ArteFuori

La suggestiva cornice del chiostro delle clarisse del San Martin Hotel ha ospitato ieri pomeriggio la conferenza stampa di presentazione del concorso Giovinazzo Borgo in Fiore 2019, ideato dalla società Opa Opa s.r.l. in collaborazione con l'associazione culturale ArteFuori.

A fare da padroni di casa c'erano Michele Aniello e Marie Claire Crasto anime pulsanti di questa iniziativa che intende mettere in rete i vari attori del centro storico giovinazzese per renderlo ancor più attraente ed attrattivo agli occhi dei turisti. Si tratta di un concorso voluto da privati, senza soldi pubblici, rivolto ad esercenti e semplici cittadini, in cui il tema dominante è il fiore, o meglio i fiori che potranno abbellire ulteriormente scorci ammirati da chiunque ci faccia visita.

Il concorso Borgo in Fiore 2019 è dunque l'esito di una call fatta dagli organizzatori per coinvolgere associazioni culturali e di categoria, commercianti e semplici cittadini che vivono ed amano la parte vecchia di Giovinazzo, uno dei luoghi più belli di tutto il nord barese. Quasi tutti hanno aderito con entusiasmo all'idea di Michele Aniello, portando il loro contributo all'iniziativa. Sono già 34 le attività commerciali (piena l'adesione delle associazioni di categoria ABA e ARAC) che vi prenderanno parte ed il territorio coinvolto va dal perimetro di piazza Vittorio Emanuele II ed arriva sino agli angoli più estremi del centro storico. Di grande importanza il sostegno all'iniziativa di associazioni culturali e gallerie d'arte, quale K2 tanto per fare un esempio, e del portale turistico visitagiovinazzo.it.

Vi possono partecipare, oltre agli esercenti, residenti ed affittuari, purché siano persone che abitano e quindi vivono al suo interno. Il lasso di tempo per iscriversi sarà quello che va dal 1° maggio al 13 luglio e si potrà votare l'allestimento più bello inserendo la propria preferenza nelle apposite urne, presenti negli esercizi commerciali o nelle attività ricettive che esporranno il logo del concorso. Gli organizzatori provvederanno a fotografare i vari scorci ed ai più belli saranno assegnati premi molto interessanti, messi a disposizione dalle attività commerciali stesse e risultanti anche dai voti espressi sulle pagine Facebook e Instagram della kermesse.

I fiori utilizzati per gli allestimenti proverranno interamente da vivai e fiorai giovinazzesi, rimarcando ancor di più l'idea di una iniziativa nata dalla gente di Giovinazzo e realizzata dalle stesse persone che vivono il territorio per 365 giorni all'anno. Un modo per fare rete, come hanno ribadito Aniello e Castro durante la presentazione, e creare un movimento turistico di ottimo livello, molto lontano da quello caciarone che lascia pochissimo al territorio.

Intenso il calendario delle attività a corollario del concorso, che si vanno aggiungendo di settimana in settimana. Si va dalle visite guidate organizzate dalla locale Pro Loco guidata da Aldo Marziani e dal portale visitagiovinazzo.it di Marilisa Sisto, fissate nei periodi che andranno dal 5 al 26 maggio, dal 2 al 23 giugno, a cui si sommeranno quelle del 7 luglio (curata dal portale turistico) e del 13 luglio (curata solo dall'associazione di piazza Umberto I), fino a mostre pittoriche e fotografiche, corsi di yoga, laboratori artistici e didattici e tante degustazioni presso le attività commerciali coinvolte.

Si parte il 5 maggio con le prime visite guidate e le degustazioni d'olio e prodotti tipici locali con l'apporto dell'azienda Oleà. Poi dal 10 al 20 maggio, Studio Anforah- K2 ospiterà la bella mostra "Al di là dei fiori", che si preannuncia sin d'ora molto interessante, mentre il centro yoga Mandragora proporrà il 12 maggio una lezione gratuita per entrare nell'affascinante mondo erboristico.

Il programma completo del mese di maggio ci sarà fornito nei prossimi giorni e di volta in volta ve ne daremo conto. Tutte le info utili al link https://www.facebook.com/giovinazzoborgoinfiore/​ .

Borgo in Fiore 2019 speriamo sia solo alla sua prima edizione e che questa prima volta sia il viatico per realizzare a Giovinazzo, con il contributo di tutti, un rassegna che renda il centro storico una perla indiscutibile, finalmente non solo bella da vedere, ma anche viva per diversi mesi l'anno.




  • Giovinazzo Borgo in Fiore
Altri contenuti a tema
Stasera si chiude la rassegna Giovinazzo Borgo in Fiore 2019 Stasera si chiude la rassegna Giovinazzo Borgo in Fiore 2019 L'appuntamento per scoprire chi sarà premiato è alle ore 19.30 all'Hotel San Martin
Giovinazzo tutta da vivere: gli appuntamenti dell'ultimo sabato di giugno Giovinazzo tutta da vivere: gli appuntamenti dell'ultimo sabato di giugno Dalle visite guidate della Pro Loco al concerto a Sant'Agostino
Borgo in Fiore, Emanuela Casagrande in mostra al San Martin fino al 29 giugno Borgo in Fiore, Emanuela Casagrande in mostra al San Martin fino al 29 giugno “Flora “ -incisioni ispirate ad un antico erbario visitabile nel chiostro delle Clarisse
Ancora un sabato ricco di appuntamenti culturali a Giovinazzo Ancora un sabato ricco di appuntamenti culturali a Giovinazzo Tutte le info per non perdersi nulla
Borgo in Fiore, conclusa ieri la personale di Leonardo Guarino Borgo in Fiore, conclusa ieri la personale di Leonardo Guarino Pieno di consensi per le sue tele esposte all'Hotel San Martin
Festa del Mare, mostre e presentazioni di libri: Giovinazzo si fa bella stasera Festa del Mare, mostre e presentazioni di libri: Giovinazzo si fa bella stasera Una breve guida per non perdersi nulla in questo sabato 8 giugno
A giugno Giovinazzo è ancora in fiore A giugno Giovinazzo è ancora in fiore Tante le iniziative a corollario del concorso promosso da Opa Opa srl e ArteFuori
Borgo in Fiore, chiude stasera la mostra "All'ombra dell'olivo" di Vincenzo Catalano Borgo in Fiore, chiude stasera la mostra "All'ombra dell'olivo" di Vincenzo Catalano Visitabile ancora nel chiostro dell'Hotel San Martin
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.