Il muretto di contenimento a San Pietro Pago. <span>Foto Comune di Giovinazzo</span>
Il muretto di contenimento a San Pietro Pago. Foto Comune di Giovinazzo
Attualità

Discarica, Depalma: «Attaccate pure me, ma lasciate stare i nostri ulivi»​

Una nota dettagliata dopo alcuni attacchi giunti da associazioni e partiti nelle scorse settimane

Riceviamo e pubblichiamo integralmente comunicato stampa del Comune di Giovinazzo in merito alla situazione in discarica.

In merito alla situazione della discarica di San Pietro Pago, l'Amministrazione comunale precisa che proseguono i lavori ordinari e costanti di estrazione del percolato, la pulizia del sito, la disinfestazione e la cura del verde, tutti servizi appaltati dal Comune per far fronte all'emergenza del sito notoriamente abbandonato dal gestore.
È stato inoltre completato il lavoro manutentivo del muro di cinta della discarica in corrispondenza della vasca di raccolta perimetrale (in foto).
Ad oggi per le attività di estrazione del percolato, e monitoraggio, il Comune di Giovinazzo ha effettuato affidamenti per complessivi euro 458.091, 82 .
Si evidenzia che, solo tra il mese di aprile e maggio 2019, sono stati aspirati ben 382 tonnellate di percolato.
Lo scorso 28 maggio un ulteriore sopralluogo di Arpa Puglia ha documentato tutte le attività poste in essere dal Comune, ha disposto nuovi campionamenti e nuovi analisi dei suoli e ha ribadito la necessaria copertura dell'intero corpo di discarica.

«Nonostante le attività avviate in questi ultimi due anni per far fronte all'abbandono del sito da parte di Daneco sono preoccupato per la tempistica legata alla messa in sicurezza di emergenza del sito - dichiara il sindaco Tommaso Depalma -. Stiamo seguendo la questione giorno dopo giorno affinché la Regione possa quanto prima far partire le opere necessarie di messa in sicurezza di emergenza del sito con la copertura dell'intero corpo di discarica.

Certo, fa male vedere come attivisti locali, subito dopo le piogge, preferiscano diffondere sul web e alle testate locali, immagini dei terreni confinanti con la discarica veicolando il messaggio dell'ecatombe dei nostri ulivi, danneggiando così l'immagine del comparto olivicolo giovinazzese che da anni sta lavorando duro per guadagnarsi posizioni di rilievo nel panorama internazionale dell'extravergine. In questi anni la nostra Amministrazione ha portato diverse volte la discussione della discarica nella massima assise cittadina, il Consiglio comunale.

E nessuno può negare - ha proseguito il Sindaco - come la nostra maggioranza abbia più volte fatto appello all'unità dinanzi ad un problema complesso dove l'intero territorio è stato tradito dall'atteggiamento della Daneco. E invece no, rivedo con stupore lo stesso stile di messaggi con le immagini montate in una certa maniera e con l'accostamento del mio volto a dichiarazioni fuori contesto. Il tutto con una musica di sottofondo che richiama scenari camorristici e criminali.

L'interesse della nostra opposizione dunque non è condannare la Daneco, che si sottrae agli impegni contrattuali firmati diversi anni fa, e neanche contestare la volontà politica dei nostri predecessori che ha permesso l'autorizzazione del sesto lotto per poi raddoppiarlo, quello stesso lotto che oggi gronda percolato.
L'unico interesse sono sempre e solo io.

Bene, a questi soggetti dico: attaccatemi pure, insinuate pure con le vostre allusioni che mi dipingono come un soggetto delle serie tv 'Gomorra'( una visione della quale qualcuno potrebbe assumersene la responsabilità nelle sedi opportune), ma lasciate da parte i nostri ulivi e la nostra economia cittadina. Di questo ve ne sarò grato.

Noi come al solito - conclude Depalma - aggiorneremo la cittadinanza sugli ultimi sviluppi e porteremo le questioni di rilievo nel Consiglio comunale, come è giusto che sia».
  • Tommaso Depalma
  • Discarica Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Fiera del Levante, oggi Depalma relatore a due convegni Fiera del Levante, oggi Depalma relatore a due convegni Si parlerà di gemellaggi tra città ed autonomia differenziata
Il sindaco Depalma entra alla "Don Saverio Bavaro" e cambia le plafoniere spente da un anno Il sindaco Depalma entra alla "Don Saverio Bavaro" e cambia le plafoniere spente da un anno Il primo cittadino: «Mi vergogno di rappresentare questa macchina della sciatteria»
Governo, Depalma fa gli auguri all'esecutivo ma critica 5 Stelle e PD Governo, Depalma fa gli auguri all'esecutivo ma critica 5 Stelle e PD Una lunga riflessione su Facebook del primo cittadino giovinazzese
Anniversario uccisione Dalla Chiesa: Depalma oggi a Roma ospite di Capitano Ultimo Anniversario uccisione Dalla Chiesa: Depalma oggi a Roma ospite di Capitano Ultimo Inizio del programma della commemorazione fissato per le ore 19.30
Depalma invita De Laurentiis: «Venga a Giovinazzo a girare un film» Depalma invita De Laurentiis: «Venga a Giovinazzo a girare un film» Il Sindaco chiede al produttore e presidente del Bari di portare un set in città
Chianche spaccate in piazza: PVA denuncia, Depalma si difende Chianche spaccate in piazza: PVA denuncia, Depalma si difende Dal movimento d'opposizione: «Deroga ordinanza di divieto a grandi palchi scelta incomprensibile». Il Sindaco: «Deroga già presente nell'ordinanza. Ma ci faremo risarcire»
Anche Tommaso Depalma alla fiaccolata per ricordare la giovane Giorgia Anche Tommaso Depalma alla fiaccolata per ricordare la giovane Giorgia La ragazza era morta sabato dopo essere stata tamponata in bici a Santo Spirito. Donati i suoi organi
Nick riabbraccia Emiliano: è festa per gli emigrati pugliesi Nick riabbraccia Emiliano: è festa per gli emigrati pugliesi Ieri la serata presentata da Antonio Stornaiolo che ha regalato sorrisi ed emozioni a chi vive lontano da casa
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.