Depalma con i ricercatori
Depalma con i ricercatori
Vita di città

Depalma dà il benvenuto a Giovinazzo ai ricercatori dell'agroalimentare

Il meeting è in programma sino ad oggi, 15 ottobre

Lunedì 11 ottobre, il sindaco, Tommaso Depalma, ha portato il saluto della città a un gruppo di ricercatori arrivati a Giovinazzo per partecipare all'appuntamento annuale dei Programmi di Dottorato di Ricerca afferenti ai Dipartimenti di Agraria delle Università di Catania, di Foggia e di Udine.

Non è la prima volta che dottorandi si ritrovano in riva al basso Adriatico. Era infatti già accaduto agli inizi di ottobre con l'arrivo in città di 32 esperti di packaging alimentare e di sviluppo sostenibile provenienti da diversi Paesi dell'Unione Europea.

Il meeting, che terminerà oggi, 15 ottobre, e che vede il sostegno e il patrocinio dell'Assessorato al Turismo del Comune di Giovinazzo, è organizzato in forma di workshop e offre l'occasione ai dottorandi di condividere le loro ricerche in un'ottica multidisciplinare ed avviare possibili collaborazioni, educandoli nel contempo all'esposizione in pubblico dei loro risultati.

Il meeting, giunto alla terza edizione, ha visto negli anni precedenti la partecipazione di circa 50 tra ricercatori e docenti coinvolti con la formazione superiore.

Stamattina, visita della città e foto di gruppo in piazza Vittorio Emanuele II ( si allegano foto).
«Siamo molto orgogliosi, non è la prima volta che il mondo universitario si accorge di Giovinazzo, della sua bellezza e della sua capacità di accoglienza - dichiara il sindaco Depalma - Nel caso specifico, trattandosi di ricercatori che si occupano di questioni agroalimentari, è doppiamente gratificante perché sappiamo benissimo che il futuro della nostra regione e della nostra terra passa per una capacità di miglioramento e di penetrazione nei mercati del comparto agroalimentare dei nostri eccellenti prodotti pugliesi».
  • Tommaso Depalma
Altri contenuti a tema
"Pedalare, correre e nuotare per viaggiare": siglato a Mattinata accordo. Giovinazzo c'è "Pedalare, correre e nuotare per viaggiare": siglato a Mattinata accordo. Giovinazzo c'è Depalma presente nella località garganica insieme ad altri 25 amministratori
‘Pedalare, correre, nuotare per viaggiare’, anche Giovinazzo nei 26 comuni del progetto ‘Pedalare, correre, nuotare per viaggiare’, anche Giovinazzo nei 26 comuni del progetto Il protocollo d'intesa sarà firmato sabato 27 novembre anche da Tommaso Depalma
Giovinazzo e Bitonto unite nel nome dello sport e della cultura Giovinazzo e Bitonto unite nel nome dello sport e della cultura Sancito un patto tra le due comunità già da tempo molto vicine
Gli auguri di Tommaso Depalma ai sindaci rieletti di Ruvo e Noicattaro Gli auguri di Tommaso Depalma ai sindaci rieletti di Ruvo e Noicattaro Il primo cittadino di Giovinazzo auspica collaborazione per la lotta ad una più equa distribuzione del Recovery Fund
Giovinazzo sostiene Conversano nella corsa a Capitale Italiana della Cultura Giovinazzo sostiene Conversano nella corsa a Capitale Italiana della Cultura Tutta la Città Metropolitana di Bari aderirà alla raccolta firme
Beppe Sala incontra i sindaci di Puglia: Giovinazzo c'è Beppe Sala incontra i sindaci di Puglia: Giovinazzo c'è Serata dedicata ai rapporti tra la nostra regione ed il capoluogo meneghino, alla presenza dei rappresentanti della comunità pugliese in Lombardia
Tommaso Depalma al Ride di Milano con gli altri sindaci di Puglia Tommaso Depalma al Ride di Milano con gli altri sindaci di Puglia Saranno ricevuti da Beppe Sala alle 18.30
Ambiente e turismo, Giovinazzo e Vicenza si stringono la mano Ambiente e turismo, Giovinazzo e Vicenza si stringono la mano Depalma e Arbore presenti nel fine settimana nella città veneta per la "Domenica ecologica"
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.