I lavori al campo sportivo Raffaele De Pergola
I lavori al campo sportivo Raffaele De Pergola
Territorio

De Pergola, iniziati i lavori sul campo di gioco

Tra le novità previste nel restyling il ripristino del rettangolo di gioco e le nuove panchine

Il campo sportivo intitolato a Raffaele De Pergola ha urgente bisogno di lavori atti a rendere il rettangolo di gioco funzionale e agibile. E questa mattina, finalmente, la cooperativa sociale Re Manfredi con sede a Trani, vincitrice della gara d'appalto per un importo complessivo di 39.305,48 euro, ha aperto il cantiere che consentirà alle società sportive del posto (in primis al Giovinazzo sesto in classifica nel campionato di Promozione pugliese) di essere a norma con le disposizioni previste per l'omologazione del campo di gioco.

Ad annunciare l'avvio dei lavori, sul profilo Facebook del Comune di Giovinazzo, è stato il primo cittadino Tommaso Depalma che s'è dato un gran da fare per condurre in porto il lungo iter dei lavori di ripristino funzionale della struttura sportiva che sorge a ridosso della nuova area artigianale. L'amministrazione comunale ha sottolineato come «già nel giugno 2014 significava la necessità di una serie di interventi atti a rendere adeguati alle norme vigenti, funzionali e agibili gli impianti sportivi comunali e, tra questi, il campo sportivo Raffaele De Pergola».

La perizia tecnica, predisposta dal geometra comunale Giuseppe Di Gioia, prevederà la riempitura del rettangolo di gioco con pozzolana (una piroclastite sciolta, a granulometria variabile dal limo alla sabbia) e polvere, la sostituzione delle due panchine, delle reti delle due porte e delle quattro bandierine dei calci d'angolo così come previsto dal capitolato d'appalto. Nessun intervento, invece, riguarderà la tribuna scoperta. Tempo di consegna previsto: 10 giorni. Esprime soddisfazione per l'inizio dell'opera l'intera amministrazione comunale che, al termine dei lavori, potrà finalmente presentare una serie di requisiti fondamentali per ottenere l'omologazione del campo di gioco.

Insomma, si tratta di un intervento importante che permetterà al sodalizio del presidente Corrado Azzollini di ritornare a casa, nella sua città e nel suo campo storico, il Raffaele Depergola (finirà così l'esilio forzato del club giovinazzese al San Pio di Bari). Grazie a quest'impegno, infatti, il Comune di Giovinazzo potrà disporre entro la seconda decade del mese di gennaio di una struttura a norma. Finalmente.
  • Campo Raffaele De Pergola Giovinazzo
Altri contenuti a tema
«Il campo sportivo della vergogna»: la fotodenuncia di PVA «Il campo sportivo della vergogna»: la fotodenuncia di PVA Era stato un nostro articolo a portare alla luce lo stato di degrado in cui versa il "De Pergola"
Raffaele De Pergola, il Comune candida il progetto al Ministero Raffaele De Pergola, il Comune candida il progetto al Ministero Un progetto del valore di più di 2 milioni di euro candidato ai fondi "Sport e periferie"
"De Pergola": omologato dalla Figc il campo di calcio "De Pergola": omologato dalla Figc il campo di calcio Ora l'impianto potrà ospitare gli incontri ufficiali del prossimo campionato di Promozione
Nuovo campo da gioco per il "De Pergola" Nuovo campo da gioco per il "De Pergola" E sui presunti allagamenti la ditta esecutrice dei lavori smentisce: «Ripristinata la schiena d’asino, il drenaggio è perfetto»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.