La Pro Loco di Giovinazzo
La Pro Loco di Giovinazzo
Attualità

Corteo Storico, non decolla la trattativa

Dopo la lettera di Depalma, la Pro Loco punta i piedi: «Non è il momento opportuno»

«L'anno scorso il contributo di 2.700 euro del Comune non era risultato congruo alle aspettative dell'associazione che lei presiede. Le chiedo quindi un incontro di pianificazione legato a tutti gli aspetti del Corteo Storico, non solo quello economico, così da poter trovare idonee soluzioni agli eventuali problemi che si dovessero palesare».

È l'auspicio del sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, che il 26 gennaio scorso ha rotto gli indugi ed ha scritto al massimo esponente della Pro Loco, Carolina Serrone. La scorsa estate il Corteo Storico non si era svolto ed era stato sostituito da una rievocazione, dopo tante polemiche tra l'associazione di piazza Umberto I, l'Amministrazione comunale e l'Organizzazione Festeggiamenti Maria SS di Corsignano.

Quest'anno si tenta di evitare equivoci e fraintendimenti. Una lettera in cui il primo cittadino ha chiesto pubblicamente alla presidentessa quale sia l'intenzione dell'associazione per l'organizzazione della manifestazione amatissima dai giovinazzesi e prevista nel terzo sabato agostano «così da prevenire situazioni di incomprensione dovute all'impegno che occorre per organizzare la manifestazione».

Di qui il monito: «Lamentarsi non serve ed occorre un cambio di passo». Al di là degli auspici però, manca un accordo tra le parti sui tempi e le modalità: «In riferimento alla Sua lettera cartacea pervenutaci in data 2 febbraio e anticipata precedentemente su vari siti internet in data 25 gennaio, - scrive la Serrone - apprendiamo "con piacere" la disponibilità di codesta Amministrazione a voler dirimere quelle problematiche e quelle incomprensioni che si sono create lo scorso anno in relazione all'organizzazione del Corteo Storico.

Pertanto, il direttivo riunitosi in data 14 febbraio, in previsione della prossima tornata elettorale, - si legge - ha unanimemente deliberato che non sia opportuno, in questo momento, intavolare qualsiasi prematura trattativa.

Dato che il Corteo è stato definito patrimonio storico - precisa la missiva -, religioso e culturale dell'intera comunità, il direttivo della Pro Loco ritiene coerente confrontarsi con tutti i candidati sindaci e col presidente dell'associazione Festa Patronale per definire le procedure, le valenze e le modalità di finanziamento della manifestazione.

Nell'attesa che quanto sopra si possa realizzare, - conclude la Serrone - la Pro Loco (per quanto di competenza) continuerà ad assolvere ai propri compiti istituzionali».
La risposta della Pro LocoSecondo l'associazione di Carolina Serrone «non è il momento opportuno»
  • Corteo storico
  • Carolina Serrone
  • Pro Loco Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Monumenti Aperti, una domenica di bellezza per tutti a Giovinazzo Monumenti Aperti, una domenica di bellezza per tutti a Giovinazzo Successo dell’iniziativa targata GAL Nuovo Fior d’Olivi e Pro Loco
Monumenti Aperti a Giovinazzo domenica 1° dicembre Monumenti Aperti a Giovinazzo domenica 1° dicembre Si recupera la seconda giornata rinviata lo scorso fine settimana per maltempo
Monumenti Aperti, tanta gente a Giovinazzo per la prima giornata (LE FOTO) Monumenti Aperti, tanta gente a Giovinazzo per la prima giornata (LE FOTO) Ha quasi commosso il video di Angelo, il più piccolo delle giovani guide, che ha illustrato ai visitatori scorci della Chiesa di Costantinopoli
Oggi e domani a Giovinazzo c'è Monumenti Aperti. Orari e info Oggi e domani a Giovinazzo c'è Monumenti Aperti. Orari e info L'evento è stato organizzato dal GAL Nuovo Fior d'Olivi e dalla Pro Loco in collaborazione con il Liceo "Spinelli"
Monumenti Aperti, Piscitelli e Stallone: «Occasione per destagionalizzare» Monumenti Aperti, Piscitelli e Stallone: «Occasione per destagionalizzare» Sabato e domenica due giornate alla scoperta delle bellezze storiche ed architettoniche grazie al GAL ed alla Pro Loco
Pro Loco in lutto: è morto Gianni Pansini Pro Loco in lutto: è morto Gianni Pansini Aveva 90 anni ed era stato socio fondatore. Mancherà a tanti la sua cultura ed il suo essere punto di riferimento per la comunità
Pro Loco Giovinazzo, torna l'atteso Corso per imparare a fare le orecchiette Pro Loco Giovinazzo, torna l'atteso Corso per imparare a fare le orecchiette Dal 13 novembre al 4 dicembre ogni mercoledì con "docenti" d'eccezione
Giornate Europee del Patrimonio, aperto il Dolmen di San Silvestro Giornate Europee del Patrimonio, aperto il Dolmen di San Silvestro L'iniziativa in collaborazione tra Soprintendenza Archeologica, Pro Loco e Touring Juvenatium
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.