La Stazione dei Carabinieri
La Stazione dei Carabinieri
Cronaca

Coronavirus, controlli a tappeto a Giovinazzo: fioccano 15 denunce

Senza validi motivi sono stati trovati in giro dai Carabinieri nonostante il divieto

Sono già 15, in soli 5 giorni, i cittadini denunciati dai Carabinieri alla Procura della Repubblica per non aver rispettato l'articolo 650 del codice penale: dovranno rispondere del reato di inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità per ragione di giustizia, sicurezza, ordine pubblico e igiene.

Da martedì sono iniziati gli accertamenti degli uomini della Stazione di Giovinazzo nei confronti di chi si sposta senza un valido motivo. I 15 cittadini denunciati che erano in giro per le vie di Giovinazzo, non hanno saputo giustificare la loro presenza in strada in contrasto con le prescrizioni imposte dal governo per limitare la circolazione. Tra le nuove disposizioni per evitare il diffondersi del Coronavirus, infatti, rientra anche il divieto di uscire di casa.

La violazione dell'articolo 650 del codice penale è un reato punito con l'arresto fino a 3 mesi oppure con l'ammenda fino a 206 euro.

Si ricorda che, come da disposizioni ministeriali, non si può uscire di casa se non per validi motivi. È possibile spostarsi esclusivamente per motivi di salute, per esigenze lavorative oppure altre condizioni di estrema necessità. Per provare queste esigenze, inoltre, deve essere redatta un'autocertificazione, scaricabile dal sito del Ministero dell'Interno, che potrà essere resa anche seduta stante sui moduli in dotazione alle forze dell'ordine.

La veridicità delle dichiarazioni rese sarà oggetto di successivi controlli. Le limitazioni agli spostamenti sono le stesse in tutte le Regioni italiane e sono in vigore dal 10 marzo e fino al 3 aprile. I controlli proseguiranno incessantemente anche nei prossimi giorni.
  • Carabinieri Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Auto data dalle fiamme a Terlizzi: era stata rubata in città Auto data dalle fiamme a Terlizzi: era stata rubata in città Il rogo alle ore 03.00, sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri: la Fiat Punto era stata rubata quattro giorni fa
Siringa usata e sangue nel parco giochi, scatta l'allarme in Villa Siringa usata e sangue nel parco giochi, scatta l'allarme in Villa La scoperta di alcuni genitori: in corso le verifiche della Polizia Locale, ma bisogna trovare soluzioni concrete
È agli arresti domiciliari, ma spaccia lo stesso: in carcere un 31enne È agli arresti domiciliari, ma spaccia lo stesso: in carcere un 31enne L'uomo era tenuto d'occhio dai Carabinieri: sequestrati 100 grammi di hashish e un bilancino di precisione
Energia elettrica a sbafo per 10 anni: 51enne torna in libertà Energia elettrica a sbafo per 10 anni: 51enne torna in libertà L'uomo era ai domiciliari. Il suo difensore, l'avvocato Mongelli, ha ottenuto la rimessione in libertà del suo assistito
Si fingevano sordomute e chiedevano offerte ai passanti, denunciate Si fingevano sordomute e chiedevano offerte ai passanti, denunciate L'episodio sabato sera. Le due ragazze, entrambe 20enni, sono state smascherate dai Carabinieri
Scippa una donna. Bloccato a Terlizzi da un carabiniere libero dal servizio Scippa una donna. Bloccato a Terlizzi da un carabiniere libero dal servizio Il protagonista è un vice brigadiere in servizio a Giovinazzo. Lo scippatore, un 16enne, è stato arrestato
Rubava energia elettrica da 10 anni: arrestato un 51enne Rubava energia elettrica da 10 anni: arrestato un 51enne L'uomo è finito ai domiciliari. Il danno subito dall'Enel è stato quantificato in circa 5.000 euro
Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne La ragazza è stata bloccata dai Carabinieri, ma ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest: denunciata. In auto bottiglie di vino e birra
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.