Tommaso Depalma
Tommaso Depalma
Attualità

Appello all'unità ed alla responsabilità individuale del Sindaco di Giovinazzo

Depalma: «Invito tutti a non diffondere informazioni che non derivino da fonti riscontrabili»

I media nazionale l'hanno ribattezzata, parafrasando titoli cinematografici e rammentando frammenti di storia del '900, "L'ora più buia" della nazione. È il momento più duro per la nostra penisola probabilmente dagli anni di piombo. Bisogna reagire con intelligenza contro un nemico invisibile che ha cambiato le nostre vite in questa fase.

Per questo, attraverso le nostre pagine, il Sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, ha voluto lanciare un messaggio alla cittadinanza. Un appello all'unità ed alla responsabilità individuale.

«Voglio rivolgermi ai giovinazzesi - ci ha detto - ed invitarli a mettere da parte le differenze. Non è il momento di dividerci, ma quello di restare uniti in questa dura prova. Trasferiremo agli organi di stampa - ha voluto sottolineare - tutte le informazioni utili per la nostra gente e lo faremo con onestà e trasparenza, ma anche con fermezza e coraggio laddove dovesse essere necessario.

Pertanto - ha proseguito il primo cittadino - invito tutti a non diffondere, soprattutto attraverso i social, informazioni false o apprese da fonti non istituzionali o non riscontrabili. Se avete bisogno di reperire informazioni, affidatevi dunque a fonti comunali o alla stampa locale, che sta lavorando costantemente in contatto con noi». In questi giorni, infatti, non è stato raro che siano state diffuse notizie false da parte di qualcuno che ha pensato potesse essere il suo momento di (effimera) gloria, ma che finirà per essere individuato dalla Polizia Postale e pagherà per le sue azioni.

Il momento ci mette davanti ad una severissima prova e per questo motivo Tommaso Depalma ha voluto rilanciare l'appello ai suoi concittadini: «È ormai evidente - ha sottolineato rivolgendosi ai suoi amministrati - che quanto più starete in casa, prima ne usciremo. Dovete avere rispetto massimo ed ineludibile di piccole regole che si riveleranno alla lunga decisive per evitare nuovi contagi e per allentare la pressione sulla nostra Sanità. Il mio impegno e quello di tutta la nostra Amministrazione è unicamente rivolto a voi. Seguite le norme di comportamento ed insieme, uniti, ce la faremo».
  • Tommaso Depalma
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1236 contenuti
Altri contenuti a tema
Contagi Covid, Puglia regione a rischio: i nuovi dati Contagi Covid, Puglia regione a rischio: i nuovi dati Incremento dei casi nel periodo natalizio anche a Giovinazzo
Tommaso Depalma e Giuseppe Marcotriggiano ripuliscono le scritte a Levante Tommaso Depalma e Giuseppe Marcotriggiano ripuliscono le scritte a Levante L'ex sindaco: «Piuttosto che perdere altro tempo a risegnalare la questione, ho pensato fosse più utile fare per conto proprio»
Covid, nel 2023 nuove regole per la gestione dei contagi Covid, nel 2023 nuove regole per la gestione dei contagi Svolta sugli asintomatici: dopo cinque giorni potranno uscire senza tampone
Covid, a Giovinazzo dati stabili al 27 novembre Covid, a Giovinazzo dati stabili al 27 novembre Il report ASL fotografa la situazione in città
«Offese la sua reputazione» su Facebook, assolto l'ex sindaco Depalma «Offese la sua reputazione» su Facebook, assolto l'ex sindaco Depalma Per il giudice Parisi «il fatto non sussiste», caduta l'accusa di diffamazione aggravata dopo la denuncia di un cittadino
In Puglia 1200 nuovi casi di Covid in poche ore In Puglia 1200 nuovi casi di Covid in poche ore Sale il numero dei decessi: 2 nella giornata di ieri
Covid, 5 morti nelle ultime ore in Puglia Covid, 5 morti nelle ultime ore in Puglia Numero ricoverati in discesa
Covid, i nuovi dati su Giovinazzo Covid, i nuovi dati su Giovinazzo Aumentano i contagi e continua a non decollare la campagna per la quarta dose
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.