Il tir fermato dalla Polizia Locale
Il tir fermato dalla Polizia Locale
Cronaca

Alla guida di un tir, rifiuta l'alcoltest: denunciato dalla Polizia Locale

Sventato un pericolo in piazza Vittorio Emanuele II: all’uomo, di 30 anni, è stata ritirata la patente

Si è rifiutato di sottoporsi all'alcoltest l'autista di nazionalità moldava, di 30 anni, fermato nella serata di ieri dalla Polizia Locale in piazza Vittorio Emanuele II. Per questo motivo l'uomo è stato denunciato per rifiuto dell'accertamento sulla guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre la patente gli è stata subito ritirata.

L'episodio è avvenuto alle ore 17.50 quando gli uomini del locale Comando, impegnati nei quotidiani servizi di controllo del territorio cittadino, hanno sottoposto a controllo il conducente di un tir, fermo ai piedi della chiesa San Domenico, che viaggiava con il portellone posteriore del rimorchio completamente aperto. E solo il tempestivo intervento di una pattuglia, supportata nella circostanza anche dai Carabinieri della locale Stazione, ha potuto evitare il peggio, fermandolo.

L'attenzione degli agenti è stata attirata dalle condizioni dell'uomo alla guida, apparso ubriaco: pertanto l'uomo, a bordo di un'ambulanza del 118, è stato condotto all'ospedale don Tonino Bello di Molfetta, dove gli agenti hanno tentato di sottoporlo al test dell'etilometro, ma il suo rifiuto non ha consentito di procedere con gli accertamenti. Dopo ripetuti tentativi, gli uomini in divisa non hanno potuto far altro che prendere atto del rifiuto dell'accertamento e presentare la denuncia.

La PolizIa Locale, pertanto, ha proceduto a deferire in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per il rifiuto a sottoporsi alla prova dell'alcolemia il 30enne, a cui gli è stata ritirata la patente di guida, mentre il tir, completo di rimorchio, è stato subito tolto dalla disponibilità del camionista e affidato al legittimo proprietario.
  • Polizia Locale Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Covid-19, ma non solo: il 2020 della Polizia Locale Covid-19, ma non solo: il 2020 della Polizia Locale Il bilancio di 12 mesi di attività presentato durante la celebrazione di San Sebastiano
Festa di San Sebastiano, messa per la Polizia Locale nella parrocchia Sant’Agostino Festa di San Sebastiano, messa per la Polizia Locale nella parrocchia Sant’Agostino A celebrarla alle ore 18.00 il Vicario Generale, don Raffaele Tatulli
Polizia Locale Giovinazzo: Galizia elogia Marzano ed attacca l'Amministrazione comunale Polizia Locale Giovinazzo: Galizia elogia Marzano ed attacca l'Amministrazione comunale Dal leader del movimento civico La Mia Città accuse per una visione limitata del futuro del Corpo di via Cappuccini
Più controlli nelle campagne. Arrivate nuove foto trappole: ora sono 6 Più controlli nelle campagne. Arrivate nuove foto trappole: ora sono 6 Accelerata di Palazzo di Città sulla promozione dei servizi ambientali per il cittadino
Abbandono rifiuti, il sindaco aumenta la sanzione da 100 a 600 euro Abbandono rifiuti, il sindaco aumenta la sanzione da 100 a 600 euro Intanto la Polizia Locale, che si è dotata di altre 4 foto-trappole, ha individuato un altro sporcaccione
Netturbino trova portafogli: risale alla proprietaria e glielo restituisce Netturbino trova portafogli: risale alla proprietaria e glielo restituisce L'episodio ieri nella prima traversa di via Vittorio Veneto. All'interno c'erano 25 euro
Aggredì un agente di Polizia Locale: rimesso in libertà un 48enne Aggredì un agente di Polizia Locale: rimesso in libertà un 48enne L'uomo, con precedenti penali e accusato di lesioni personali aggravate e resistenza, è libero
Polizia Locale: 20 milioni in un anno per finanziare l'inizio della riforma Polizia Locale: 20 milioni in un anno per finanziare l'inizio della riforma Galizia (M5S): «Finalmente equiparata alle Forze dell'ordine dello Stato»
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.