Il cestino stradale di piazza della Vittoria
Il cestino stradale di piazza della Vittoria

Rifiuti in strada? La proposta: «Mettiamo una fototrappola»

Già comunicata al Comando di Polizia Locale la proposta di un nostro lettore

L'abbandono dei rifiuti in piazza della Vittoria è ormai un fenomeno sempre più in crescita con il conseguente degrado ambientale e sanitario. Per questi motivi, un nostro lettore, pensa sia necessario una intensificazione delle attività di controllo dell'area a ridosso della riviera di Ponente.

Insomma: «Basta…tolleranza zero!». Per questo ha offerto la propria disponibilità all'installazione di uno strumento di videosorveglianza, la classica fototrappola, con l'obiettivo di monitorare, prevenire e reprimere l'abbandono di rifiuti in quella zona, anche se - ammette nella lettera giunta in redazione - la soluzione migliore, a questo punto, sarebbe quella di rimuovere il cestino stradale».

Secondo lui, infatti, proprio quel cestino, «con questo cattivo uso rappresenta, una pericolosa tentazione per gli imbecilli che lo usano impropriamente, una seria compromissione delle condizioni igieniche delle abitazioni adiacenti ed una concreta quanto evidente pessima immagine cittadina poiché posto su un percorso frequentatissimo che porta turisti e non a spostarsi dalla piazza Vittorio Emanuele II al lungomare Marina Italiana e viceversa».

La proposta, per ora, è stata già comunicata al Comando di Polizia Locale. Secondo il nostro lettore, infatti, non è più ammissibile che la maleducazione di pochi ci regali ogni giorno una cartolina indegna di Giovinazzo. D'altronde le fototrappole (che hanno la visibilità notturna e possono essere mimetizzate, nda), laddove utilizzate nei mesi scorsi, hanno prodotto risultati soddisfacenti.

Una soluzione ad un problema che, non solo in piazza della Vittoria, è difficile da debellare: «Spero questa mia sia adeguatamente letta, capita e ben interpretata - conclude - da chi attualmente è preposto all'amministrazione della nostra Giovinazzo».
  • Rifiuti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Discarica al De Pergola. Anche i camion della Del Fiume Discarica al De Pergola. Anche i camion della Del Fiume Mezzi aziendali, segnali stradali, panchine divelte e cumuli di verde e potature. Sportivi nauseati
Quel cestino preso di mira in via Sindolfi Quel cestino preso di mira in via Sindolfi Continua l’abbandono di rifiuti all'incrocio con via Daconto
Rifiuti, ripuliti dall'Anas gli svincoli di Cola Olidda e Giovinazzo Sud Rifiuti, ripuliti dall'Anas gli svincoli di Cola Olidda e Giovinazzo Sud Prima tranche di operazioni in accordo con il Comune. La pulizia sarà ripetuta periodicamente e riguarderà piazzole e complanari
Abbandono selvaggio dei rifiuti, sanzionati due esercizi commerciali (FOTO) Abbandono selvaggio dei rifiuti, sanzionati due esercizi commerciali (FOTO) Depalma: «Sto valutando di procedere come Decaro, sospendendo le attività per qualche giorno»
Rimozione rifiuti dalle campagne: Giovinazzo accede al finanziamento Rimozione rifiuti dalle campagne: Giovinazzo accede al finanziamento Il bando regionale porterà nelle casse del Comune 36.500 euro. Depalma: «Intervento utile ma non risolve problema degli incivili»
1 Rifiuti in spiaggia, ripulito il litorale sud a tempo di record Rifiuti in spiaggia, ripulito il litorale sud a tempo di record L'intervento degli operatori ecologici già ieri mattina dopo la nostra segnalazione
Vergogna sul litorale sud: bivaccano e lasciano tutto in spiaggia Vergogna sul litorale sud: bivaccano e lasciano tutto in spiaggia Il fatto è accaduto domenica scorsa. Sgradevole sorpresa per i pochi bagnanti del lunedì mattina
Rifiuti, è ancora querelle tra il PD e l'Assessore Depalo Rifiuti, è ancora querelle tra il PD e l'Assessore Depalo Dopo la denuncia della situazione nella zona del Tourist Village prosegue la polemica a distanza
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.