Il cestino stradale di piazza della Vittoria
Il cestino stradale di piazza della Vittoria

Rifiuti in strada? La proposta: «Mettiamo una fototrappola»

Già comunicata al Comando di Polizia Locale la proposta di un nostro lettore

L'abbandono dei rifiuti in piazza della Vittoria è ormai un fenomeno sempre più in crescita con il conseguente degrado ambientale e sanitario. Per questi motivi, un nostro lettore, pensa sia necessario una intensificazione delle attività di controllo dell'area a ridosso della riviera di Ponente.

Insomma: «Basta…tolleranza zero!». Per questo ha offerto la propria disponibilità all'installazione di uno strumento di videosorveglianza, la classica fototrappola, con l'obiettivo di monitorare, prevenire e reprimere l'abbandono di rifiuti in quella zona, anche se - ammette nella lettera giunta in redazione - la soluzione migliore, a questo punto, sarebbe quella di rimuovere il cestino stradale».

Secondo lui, infatti, proprio quel cestino, «con questo cattivo uso rappresenta, una pericolosa tentazione per gli imbecilli che lo usano impropriamente, una seria compromissione delle condizioni igieniche delle abitazioni adiacenti ed una concreta quanto evidente pessima immagine cittadina poiché posto su un percorso frequentatissimo che porta turisti e non a spostarsi dalla piazza Vittorio Emanuele II al lungomare Marina Italiana e viceversa».

La proposta, per ora, è stata già comunicata al Comando di Polizia Locale. Secondo il nostro lettore, infatti, non è più ammissibile che la maleducazione di pochi ci regali ogni giorno una cartolina indegna di Giovinazzo. D'altronde le fototrappole (che hanno la visibilità notturna e possono essere mimetizzate, nda), laddove utilizzate nei mesi scorsi, hanno prodotto risultati soddisfacenti.

Una soluzione ad un problema che, non solo in piazza della Vittoria, è difficile da debellare: «Spero questa mia sia adeguatamente letta, capita e ben interpretata - conclude - da chi attualmente è preposto all'amministrazione della nostra Giovinazzo».
  • Rifiuti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Scempio in contrada Pappalettere. Le sconcertanti FOTO Scempio in contrada Pappalettere. Le sconcertanti FOTO Rifiuti di ogni tipo ammassati da mesi nella zona dell’agro adiacente alla 16 bis
Mini-discarica a cielo aperto in via Marzella Mini-discarica a cielo aperto in via Marzella Rifiuti ad un passo dal Lungomare di Levante frequentato anche dai turisti
Concluso il progetto lettura-teatrale "Guerra ai rifiuti" Concluso il progetto lettura-teatrale "Guerra ai rifiuti" Realizzato dall'I.C. "Bavaro-Marconi": ha permesso agli alunni l'acquisizione di comportamenti corretti in materia di differenziata
Anche via Dickinson ha il suo sporcaccione Anche via Dickinson ha il suo sporcaccione Buste di indifferenziato abbandonate spesso appese ad un cestino portarifiuti
Al via la raccolta di rifiuti nell'intero agro giovinazzese Al via la raccolta di rifiuti nell'intero agro giovinazzese Saranno poi stoccati in discariche ad almeno 100 km di distanza
Lo fanno spesso, ma chi vigila? Lo fanno spesso, ma chi vigila? Indumenti buttati per terra vicino agli appositi bidoni. I cittadini si ribellano
Ancora sacchetti di rifiuti abbandonati sotto il cavalcaferrovia Ancora sacchetti di rifiuti abbandonati sotto il cavalcaferrovia La denuncia di una lettrice indignata dall'ennesimo episodio di inciviltà
Beccato l'incivile di via Sindolfi: una foto lo inchioda Beccato l'incivile di via Sindolfi: una foto lo inchioda Depalma: «Senza proclami cerchiamo di fare tutto il possibile per salvaguardare la città dagli incivili»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.