Giovinazzo calcio
Giovinazzo calcio

Giovinazzo, col Canosa si gioca ancora al San Pio

Il De Pergola non è ancora pronto. Savoni senza punte: out Petaroscia e Uva

Il campo sportivo intitolato a Raffaele De Pergola non è ancora pronto e anche contro il Canosa, nella ventiduesima giornata del campionato di Promozione pugliese, il Giovinazzo sarà costretto a giocare al San Pio di Bari.

Gli interventi per la sistemazione dell'impianto giovinazzese, iniziati il 9 gennaio scorso, procedono a passo di lumaca: il terreno di gioco è pronto, mentre per quanto riguarda le porte, le panchine, le bandierine dei calci d'angolo e soprattutto gli spogliatoi la situazione è ancora in alto mare. E quindi, secondo i vertici societari del club biancoverde, è ancora presto per parlare di conclusione dei lavori e richiesta di agibilità.

Per la sfida di domenica pomeriggio (fischio d'inizio alle ore 15.00) contro un Canosa reduce dal capitombolo casalingo col Monte Sant'Angelo ma capace di piegare fra le mura di casa, appena tre settimane fa, la battistrada Gravina, il tecnico Amedeo Savoni (alla ricerca del primo sorriso casalingo) sarà costretto a schierare un attacco monco delle assenze dei big. Non saranno del match, infatti, Petaroscia e Uva (che a Bitritto ha rimediato uno strappo muscoale) oltre ai vari Depalma e Porfido.

Intanto, sul fronte dei lavori al De Pergola, ora il prossimo traguardo si chiama Giovinazzo-Gravina (la capolista del girone A), in programma domenica 1 marzo. Per quella data, finalmente, i tifosi biancoverdi sperano di poter riabbracciare la squadra del cuore nella sua casa.
  • Giovinazzo Calcio
Altri contenuti a tema
Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Ripercorriamo un anno di imprese e disfatte su piste, campi, pedane e vasche
Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Nella delegazione provinciale di Bari non c'è traccia del sodalizio di Folino Gallo
La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso L'undici di Tricarico avanti 0-2, viene raggiunto 2-2. Ai tempi supplementari non succede nulla, biancoverdi in Seconda Categoria
Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il tecnico biancoverde presenta il match di play-out di domani sul campo della Virtus Molfetta
Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Successo facile (7-1) contro il Celle di San Vito: la sconfitta del Sanctum apre ai biancoverdi le porte per la sfida di Molfetta
Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Domani l'ultima giornata. I biancoverdi devono battere il Celle e sperare che il Sanctum non vinca
Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva I biancoverdi di Tricarico complicano il loro cammino a 90 minuti dall'epilogo
Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Il tecnico prepara i suoi uomini ad una gara fondamentale. Ad Acquaviva in palio più di tre semplici punti
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.