Antonio Bonvino
Antonio Bonvino
Altri sport

Festa del Cross: Antonio Bonvino secondo nei Cadetti

Sul tracciato di 3 chilometri vince Francesco Ropelato. In Piemonte anche Giuseppe Mastandrea e Laura Milillo

Si è concluso con un secondo posto di uno spavaldo Antonio Bonvino, portacolori della regione Puglia, il campionato italiano di cross a Venaria Reale, nel Parco de La Mandria, 90 chilometri di strade sterrate ed erbose, di cui 45 già fruibili, vero paradiso per i podisti e per chi ama la natura.

«Antonio, atleta della Fiamma Giovinazzo, ha confermato le aspettative che lo vedevano tra i favoriti, anche in virtù della miglior posizione per la sua età ottenuta nella prova dello scorso anno a Gubbio. È cresciuto ulteriormente ed ha il giusto carattere per andare forte», afferma il responsabile del mezzofondo pugliese Ottavio Andriani, in un commento a caldo post-evento che ha incoronato la regione Lombardia.

«Tutti i ragazzi - prosegue - hanno corso una prova eccellente sotto ogni profilo su un percorso tanto spettacolare quanto impegnativo muscolarmente e questo risultato corale altro non è che il frutto del progetto "CrossinPuglia". Nella gara Cadetti, l'atleta, seguito da Gennaro Bonvino con la supervisione del preparatore atletico Franco de Anna, è stato preceduto di soli 7'' dal trentino Francesco Ropelato della Quercia Trentingrana.

È sua la prova Cadetti, sul tracciato di 3 chilometri, con il tempo di 9:42, per distanziare uno dei favoriti, proprio Antonio Bonvino (9:49) che in volata è riuscito a tenere a bada il sardo Ismaele Deidda (dell'Olympia Villacidro, 9:50). Ottima prova, all'esordio, anche per gli altri due giovinazzesi in gara, in Piemonte grazie all'impegno del presidente Pino Germinario: Giuseppe Mastandrea e Laura Milillo, entrambi nella categoria Cadetti.

«Resta comunque la soddisfazione - conclude Andriani - di aver messo dietro le squadre del nord e la considerazione, ormai non più occasionale, che la Puglia abbia intrapreso un percorso giusto».
  • Atletica Fiamma Giovinazzo
  • Antonio Bonvino
Altri contenuti a tema
Antonio Bonvino terzo alla CorriMolfetta Antonio Bonvino terzo alla CorriMolfetta L'atleta della Fiamma Giovinazzo ancora una volta in evidenza. Ed ha corso con il papà Gennaro
Cade nella riviera, si rialza e vince: l'incredibile corsa di Mastandrea Cade nella riviera, si rialza e vince: l'incredibile corsa di Mastandrea La rimonta del 15enne atleta della Fiamma nei 2000 metri siepi, gara svoltasi al Bellavista di Bari
Antonio Bonvino è primatista pugliese sui 3000 metri indoor Antonio Bonvino è primatista pugliese sui 3000 metri indoor Straordinaria performance dell'atleta della Fiamma Giovinazzo al meeting di Ancona
Direzione futuro: fra i Cadetti a Forlì anche Giuseppe Mastandrea Direzione futuro: fra i Cadetti a Forlì anche Giuseppe Mastandrea L'atleta della Fiamma Giovinazzo sarà impegnato nella specialità dei 1200 metri siepi
Coronavirus: i baby fenomeni della Fiamma tornano ad allenarsi Coronavirus: i baby fenomeni della Fiamma tornano ad allenarsi L'entusiasmo di Antonio Bonvino e Giuseppe Mastandrea, tornati ad allenarsi dopo i due mesi di lockdown
Corsa campestre, a Carovigno giganteggia Giuseppe Mastandrea Corsa campestre, a Carovigno giganteggia Giuseppe Mastandrea L'atleta della Fiamma Giovinazzo s'impone nella categoria Cadetti. Viscoso si classifica 6°, Depalo 13°
Ancora successi per Bonvino e Mastandrea, le perle maschili della Fiamma Ancora successi per Bonvino e Mastandrea, le perle maschili della Fiamma Entrambi protagonisti a San Vittore Olona, durante l'88esima edizione della Cinque Mulini
Inizio di stagione scoppiettante per la Fiamma Giovinazzo Inizio di stagione scoppiettante per la Fiamma Giovinazzo Ad Ugento, Bonvino - all'esordio nella nuova categoria Allievi - giunge in solitaria sul traguardo
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.