Una campagna
Una campagna
Attività produttive

Xylella, partito il monitoraggio ARIF nell'agro di Giovinazzo

Depalma: «Il comparto agroalimentare filiera portante della nostra economia»

A partire da ieri, 26 novembre, l'Agenzia Regionale Attività Irrigue Forestali (ARIF) ha avviato nell'agro di Giovinazzo l'attività di monitoraggio per verificare la presenza o meno della xylella.

Si tiene a precisare che Giovinazzo risulta compresa nella zona "indenne" e che l'operazione, a cura dei professionisti selezionati dall'ARIF e formati dall'Osservatorio Fitosanitario regionale, non sarà invasiva né distruttiva, ma prevede esclusivamente l'ingresso nei fondi agricoli e l'eventuale prelievo di piccolissime parti di pianta.

Il monitoraggio è in corso in tutte le province pugliesi ad eccezione di quella di Lecce.

«Nonostante l'emergenza Covid-19 assorba gran parte delle nostre energie, non perdiamo di vista il lavoro sinergico con le altre istituzioni per continuare a monitorare questioni importanti come la xylella - dichiara il sindaco Tommaso Depalma -. Il comparto agroalimentare per noi è una filiera portante della nostra economia e dobbiamo fare tutto il possibile perché sia tutelata».
  • Xylella fastidiosa
  • Arif Puglia
Altri contenuti a tema
Xylella, Sicolo: «Istituzioni intervengano per salvare il più grande patrimonio olivicolo mondiale» Xylella, Sicolo: «Istituzioni intervengano per salvare il più grande patrimonio olivicolo mondiale» Oliveti Terra di Bari chiede chiarezza ed azione per contrastare il focolaio nella Bat
Xylella nella Bat, Coldiretti Puglia mette sotto accusa le barriere "colabrodo" Xylella nella Bat, Coldiretti Puglia mette sotto accusa le barriere "colabrodo" Apprensione nel comparto olivicolo giovinazzese e di tutto il nord barese dopo il caso in un vivaio di Canosa
Xylella, focolaio in un vivaio di Canosa. In allerta il comparto olivicolo di Giovinazzo Xylella, focolaio in un vivaio di Canosa. In allerta il comparto olivicolo di Giovinazzo Spagnoletti Zeuli: «Si può circoscrivere, Regione Puglia non perda tempo»
Xylella, la sputtachina percorre fino a 400 metri. In allarme il comparto olivicolo giovinazzese Xylella, la sputtachina percorre fino a 400 metri. In allarme il comparto olivicolo giovinazzese Il risultato di uno studio condotto dalle Università di Torino e di Brescia, dal CRSFA di Locorotondo e dall'IPSP del CNR di Bari e Torino
La Xylella sfonda i confini del Salento ed arriva nel barese La Xylella sfonda i confini del Salento ed arriva nel barese Cinque ulivi infetti a Locorotondo. Coldiretti accusa l'Unione Europea
300 milioni per la Xylella, Galizia ed i deputati 5 Stelle soddisfatti 300 milioni per la Xylella, Galizia ed i deputati 5 Stelle soddisfatti L'intero comparto olivicolo del Nord barese in ansia per il diffondersi dell'infezione fino alle porte di Monopoli e sul versante ionico pugliese
Xylella, l'ARIF risponde a Depalma Xylella, l'ARIF risponde a Depalma I proprietari dei terreni dovranno attenersi alle indicazioni dei tecnici
La xylella avanza: Depalma scrive a Decaro La xylella avanza: Depalma scrive a Decaro Il sindaco: «Non possiamo lasciare soli gli olivicoltori della nostra terra»
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.