Domenico Damascelli
Domenico Damascelli
Politica

Treni regionali, Damascelli scrive alla Regione Puglia

«Potrebbe infliggersi un colpo alla mobilità dei cittadini»

Continuano ad alzarsi voci contro il possibile provvedimento che eliminerebbe le fermate di Giovinazzo, Santo Spirito e Palese dalla tratta dei treni regionali che circolano sulla linea Bari - Foggia, oltre a quelle di Trinitapoli, Incoronata Zona Industriale ed Orta Nova nella provincia dauna.

Ad intervenire, questa volta, è stato il Consigliere di Forza Italia, Domenico Damascelli. Bitontino, ex Commissiario cittadino di Giovinazzo del partito di Silvio Berlusconi, Damascelli ha scritto alla Commissione Trasporti e Mobilità della Regione Puglia, nonché al Presidente, Michele Emiliano.

«Nel silenzio della Giunta Regionale - sottolinea -, potrebbe infliggersi un colpo significativo al diritto alla mobilità dei cittadini baresi che viaggiano sulla tratta Bari-Foggia. Pare, infatti, - continua Damascelli - che siano prossime alla sospensione le fermate delle stazioni delle Ferrovie dello Stato di Giovinazzo, Santo Spirito e Palese. Per questo - evidenzia l'esponente forzista - ho richiesto l'audizione in V Commissione dell'Assessore Regionale ai Trasporti ed alla Mobilità della Regione Puglia, dei vertici territoriali di Trenitalia e dei Sindaci dei Comuni interessati».

Secondo il Consigliere regionale, quindi, «l'eventuale cancellazione delle fermate dei treni regionali in questione determinerebbe disagi gravissimi ai cittadini, pendolari e non». Damascelli ha poi attaccato: «Si tratta, visto l'alto numero dei passeggeri potenzialmente interessati, di una decisione a dir poco scellerata e inaccettabile, che isolerebbe gran parte dei viaggiatori dell'area nord della provincia di Bari».

L'azzurro ha poi voluto mettere in evidenza come la decisione, così come riportato anche dalla nostra testata più volte nei giorni scorsi, sia frutto di un accordo tra l'Ente regionale e Trenitalia e che abbia come mira, a suo dire, quello di «disincentivare il trasporto pubblico».

Parrebbe tuttavia che l'accordo includa un rafforzamento del servizio metropolitano ed un suo affiancamento a quello regionale che coprirebbe solo le città più popolose. Ma conferme non ve ne sono e quindi Damascelli chiosa con un asupicio: «Sono certo che, se gli interlocutori in Commissione si armeranno di buonsenso, non potranno che fare un passo indietro evitando tagli draconiani alla mobilità regionale».

In attesa di tavoli di confronto tra Enti preposti ed associazioni dei consumatori, la speranza è che il dibattito venga davvero portato in Commissione regionale, in maniera da chiarire gli aspetti ancora oscuri che ha messo sul piede di guerra tantissimi pendolari.
  • Forza Italia
  • Regione Puglia
  • Trenitalia
  • Domenico Damascelli
Altri contenuti a tema
Covid, numeri stabili in Puglia Covid, numeri stabili in Puglia Attualmente positivi ancora in discesa
Covid, scendono gli attualmente positivi e i ricoverati in Puglia Covid, scendono gli attualmente positivi e i ricoverati in Puglia Poco più di 700 casi positivi nelle ultime ore
Covid in Puglia, netta discesa dei ricoverati Covid in Puglia, netta discesa dei ricoverati 12 decessi rilevati nelle ultime ore
Covid in Puglia, 235 nuovi casi positivi nelle ultime ore Covid in Puglia, 235 nuovi casi positivi nelle ultime ore 181 i contagiati dal virus ricoverati negli ospedali
«Tematiche sociali e legalità»: Rita dalla Chiesa racconta il suo impegno politico a GiovinazzoViva «Tematiche sociali e legalità»: Rita dalla Chiesa racconta il suo impegno politico a GiovinazzoViva L'intervista alla conduttrice e giornalista candidata alle elezioni politiche del 25 settembre
Covid in Puglia, tasso di positività al 7% sugli ultimi test Covid in Puglia, tasso di positività al 7% sugli ultimi test La tendenza al calo degli attualmente positivi è costante
Covid, 180 persone ricoverate in Puglia Covid, 180 persone ricoverate in Puglia 4 i decessi registrati nelle ultime ore
Covid in Puglia, scende ulteriormente il numero dei ricoverati Covid in Puglia, scende ulteriormente il numero dei ricoverati Quasi 800 casi positivi rilevati nelle ultime ore
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.