L'albero caduto in viale De Gaetano
L'albero caduto in viale De Gaetano
Cronaca

Tiglio caduto in viale De Gaetano, Sollecito: «Controlleremo tutti gli alberi»

Quello di ieri è il terzo caso simile in poco tempo, sempre nella stessa zona, «dove già in passato siamo intervenuti più volte»

Se fosse caduto su un pedone, le conseguenze sarebbero state gravi. Si è sfiorata la tragedia, ieri, in città dove un albero alquanto marcio, a causa del maltempo ma anche per una probabile scarsa manutenzione del verde, ha ceduto di netto, riversandosi sulle strisce pedonali di viale de Gaetano. Paura, ma nessun ferito.

Se l'albero fosse caduto mentre c'era qualcuno nelle vicinanze, sarebbe stata una tragedia. Il tronco, infatti, s'è accasciato sul marciapiede di via Marconi, mentre i rami sono caduti sulla strada. Proprio dove ci sono le strisce pedonali. Una disgrazia sfiorata. Sul posto, con la Polizia Locale, sono giunti i Vigili del Fuoco che per ripristinare la viabilità e per mettere in sicurezza la strada hanno segato l'albero, un tiglio, che mostrava la parte inferiore del tronco completamente vuota.

Si tratterà adesso di capire se tutti gli alberi di via Marconi - quello di ieri è il terzo caso simile in poco tempo, sempre nella stessa zona - avrebbero dovuto essere rimossi già da tempo e sostituiti con un'altra specie di albero. «Procederemo ad un controllo di tutti gli alberi di via Marconi e dell'area attorno alla stazione, dove già in passato siamo intervenuti più volte», ha giurato il sindaco Michele Sollecito annunciando, dunque, una serie di verifiche sulle alberature presenti in zona.

«Mi pare evidente - ha detto ancora il primo cittadino - che in alcuni casi la sostituzione con piante più giovani sia un intervento necessario, sebbene doloroso. Non possiamo certo fare affidamento al caso, se una tragedia si sfiora - ha concluso Sollecito - ci si impegna al massimo per limitare e azzerare i suoi pericoli».
  • Michele Sollecito
  • Alberi Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Il sindaco di Giovinazzo presenta uno studio sull'immaginario francese della Puglia Il sindaco di Giovinazzo presenta uno studio sull'immaginario francese della Puglia Appuntamento in Sala San Felice lunedì 29 gennaio
Poliziotto di Giovinazzo salva studente da suicidio: sarà encomio Poliziotto di Giovinazzo salva studente da suicidio: sarà encomio Il sindaco Sollecito: «Siamo orgogliosi delle nostre divise e dei nostri figli migliori»
Auguri e nuovi provvedimenti, il sindaco di Giovinazzo fa il punto Auguri e nuovi provvedimenti, il sindaco di Giovinazzo fa il punto Un post di Michele Sollecito per iniziare il nuovo anno pensando al futuro a medio e lungo termine
Sollecito: «Pronta guarigione ai militari feriti, gratitudine all'Arma» Sollecito: «Pronta guarigione ai militari feriti, gratitudine all'Arma» Il sindaco, ieri sera, si è recato personalmente sul posto. Intanto proseguono le indagini, al vaglio le telecamere
4 Tardivo smontaggio piattaforme, il sindaco Sollecito risponde alle opposizioni Tardivo smontaggio piattaforme, il sindaco Sollecito risponde alle opposizioni Il primo cittadino ha parlato nel Consiglio comunale del 28 novembre scorso
Eduscopio, Sollecito si complimenta con il Liceo "Spinelli" Eduscopio, Sollecito si complimenta con il Liceo "Spinelli" L'istituto giovinazzese tra è il migliore nel raggio di 30km
Arresti Fiorentino, Sollecito si complimenta con magistratura e forze dell'ordine Arresti Fiorentino, Sollecito si complimenta con magistratura e forze dell'ordine Il sindaco: «Ennesima prova del loro grande lavoro contro infiltrazioni mafiose sul nostro territorio»
Programma di mandato: sindaco, giunta e consiglieri incontrano i cittadini Programma di mandato: sindaco, giunta e consiglieri incontrano i cittadini Venerdì 10 novembre l'appuntamento in Sala San Felice
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.