Il gommone recuperato dai Carabinieri
Il gommone recuperato dai Carabinieri
Cronaca

Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri

Un 45enne e un 36enne sono stati sorpresi mentre cercavano di tirare fuori dall'acqua il natante. Sono stati denunciati

Hanno tentato di rubare un gommone del valore di 50mila euro dal porto di Giovinazzo, ma giunti a Bari sono stati sorpresi dai Carabinieri che li hanno fermati mentre cercavano di tirare fuori dall'acqua il natante: i militari hanno così denunciato a piede libero per il reato di ricettazione un 45enne ed un 36enne di Bari.

I due uomini, entrambi con numerosi precedenti di polizia, sono stati sorpresi dagli uomini del Nucleo Radiomobile nel porticciolo di San Girolamo, a nord del capoluogo, mentre tentavano di caricare su un rimorchio l'imbarcazione rubata qualche ora prima nel porto di Giovinazzo. Il proprietario del natante, dopo aver ricevuto l'alert di furto dal sistema di allarme satellitare dell'imbarcazione, attraverso il numero 112 ha avvertito i Carabinieri, che si sono prontamente portati al porto.
2 fotoTentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri
Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai CarabinieriTentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri
I militari, in servizio al Comando Provinciale di Bari, hanno sorpreso alcuni uomini che stavano tentando di tirare fuori dall'acqua il natante, avvalendosi anche dell'ausilio di un trattore chiesto in prestito all'ignaro operaio del vicino rimessaggio. Sull'imbarcazione sono stati rinvenuti una smerigliatrice con disco in ferro utilizzato per tranciare la catena con cui il natante era legato alla banchina, un cacciavite a taglio usato per l'accensione del mezzo e una tanica di benzina da 10 litri.

Tutto il materiale rinvenuto - gli arnesi da scasso e la tanica di benzina - è stato sottoposto a sequestro, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, mentre i due soggetti, di 45 e 36 anni, entrambi già noti, sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bari. Dovranno rispondere del reato di ricettazione.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Furti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
I Carabinieri di Giovinazzo hanno onorato la Virgo Fidelis (FOTO) I Carabinieri di Giovinazzo hanno onorato la Virgo Fidelis (FOTO) Ieri, 21 novembre, celebrazione all'interno della parrocchia San Giuseppe
8 La Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo sarà intitolata a Luciano Pignatelli La Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo sarà intitolata a Luciano Pignatelli Cerimonia il 2 dicembre alla presenza dei vertici provinciali
Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? I colpi ai danni di bar, gioiellerie e tabaccherie, messi a segno quasi sempre con la stessa tecnica. Indagano i Carabinieri
Minaccia la compagna con un machete: arrestato. È tornato in libertà Minaccia la compagna con un machete: arrestato. È tornato in libertà L'uomo, di 38 anni, è stato fermato dai Carabinieri. Il Gip lo ha scarcerato perché «i fatti non appaiono riconducibili al delitto di maltrattamenti»
Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
Controlli lungo il litorale tra Molfetta e Monopoli: multati quattro stabilimenti Controlli lungo il litorale tra Molfetta e Monopoli: multati quattro stabilimenti I Carabinieri hanno trovato alcuni lavoratori in nero. Situazioni di irregolarità anche per igiene, salute e sicurezza
Ladri frantumano la vetrina di Blu Gold e rubano anelli e gioielli Ladri frantumano la vetrina di Blu Gold e rubano anelli e gioielli Probabilmente il colpo, avvenuto alle ore 02.30, sarebbe stato più ingente se non fossero arrivati i Carabinieri
Festa Patronale, l'appello di Arbore ai giovinazzesi: «Lasciate l'auto a casa» Festa Patronale, l'appello di Arbore ai giovinazzesi: «Lasciate l'auto a casa» L'assessore: «Usate la bici o andate a piedi». Previsti una serie di divieti, in campo anche l'associazione Polizia di Stato
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.