Corteo Storico 2018. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Corteo Storico 2018. Foto Gianluca Battista
Vita di città

Stasera la 52ª edizione del Corteo Storico

Di mattina le messe nei santuari dell’agro giovinazzese, poi in serata l’attesa rievocazione storica a cura della Pro Loco

Non è un sabato qualunque quello che Giovinazzo vivrà oggi. È il giorno che precede la terza domenica del mese e festeggia la co-patrona della città, Maria SS. di Corsignano. Tutti gli appuntamenti di questa giornata mireranno a ricucire la memoria con l'origine del culto della Madonna, rafforzando quella devozione fortissima che ogni giovinazzese, residente in città o all'estero, ha nel suo DNA.

Il sabato festivo comincia prestissimo, sin dalle ore 1.00, quando l'Associazione Bassa Musica "Città di Giovinazzo" si avvierà per le vie cittadine annunciando il clima di festeggiamenti che si respirerà per tutta la giornata.
Più tardi, con l'arrivo del nuovo giorno, alle ore 5.45, i fedeli si ritroveranno in Cattedrale per incamminarsi un quarto d'ora dopo verso il Casale di Corsignano, santuario sito nell'agro giovinazzese dove avranno luogo le due messe in programma per il mattino.

La prima alle ore 6.00, a cura del Circolo Figli del Mare, raccoglierà i devoti nella chiesetta di S. Maria di Corsignano, ribattezzata chiesa del Padre Eterno, e verrà celebrata a devozione dei Marittimi giovinazzesi e concittadini che risiedono a Brooklyn e dintorni. La seconda, alle 7.30, accoglierà i fedeli al Casale dedicato alla Vergine e sarà celebrata da Mons. Domenico Cornacchia a devozione delle Famiglie Piscitelli e Cortese residenti a Portland, negli Stati Uniti. Sarà dopo questa seconda celebrazione che, come da tradizione, i presenti potranno rifocillarsi gustando un'ottima colazione offerta dall'associazione "I Nipoti della Nonna".
Ultimo appuntamento della mattinata sarà la "Giornata Speciale di Donazione Sangue", che avrà inizio alle ore 8.00 presso la sede della FRATRES, in via Marconi 9.

Nel tardo pomeriggio, alle 19.30, immancabile la Santa Messa in Concattedrale, che verrà presieduta da Mons. Raffaele Tatulli, Vicario generale della nostra diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.

Alle 19.00 invece andrà in scena la 52ª edizione del Corteo Storico, la manifestazione a cura della Pro Loco cittadina a cui tutti i giovinazzesi sono affezionati e che richiama visitatori da molti comuni vicini. L'attesissima rievocazione vedrà la partecipazione non solo di tanti figuranti, ma anche degli sbandieratori del gruppo Carovigno "Nzegna", "Melphicta nel Passato" e "E. Fieramosca" di Barletta, oltre alla presenza dei gruppi mangiafuoco "Omnes Leones" e "Melphicta del Passato" di Molfetta.

Il percorso prevede partenza da piazza Vittorio Emanuele II e poi i passaggi da via Cappuccini e via Sott. de Ceglie, III trav. Daconto, via Daconto, via Celentano, piazza Sant'Agostino, via Marconi, via Sasso, via Bitonto ed infine il ritorno in piazza Vittorio Emanuele II per l'esibizione sbandieratori, giro conclusivo lungo il perimetro e benedizione solenne dal sagrato di San Domenico.
Un sabato che i devoti vivranno tutto d'un fiato, in cui all'emozione di partecipare ai riti nei luoghi in cui è nato il legame tra Giovinazzo e la Madonna di Corsignano si aggiungerà quella di ricordare la storica traslazione della sua icona.
  • Corteo storico
  • Pro Loco Giovinazzo
  • Festa Patronale Maria SS di Corsignano
Altri contenuti a tema
Monumenti Aperti, una domenica di bellezza per tutti a Giovinazzo Monumenti Aperti, una domenica di bellezza per tutti a Giovinazzo Successo dell’iniziativa targata GAL Nuovo Fior d’Olivi e Pro Loco
Monumenti Aperti a Giovinazzo domenica 1° dicembre Monumenti Aperti a Giovinazzo domenica 1° dicembre Si recupera la seconda giornata rinviata lo scorso fine settimana per maltempo
Monumenti Aperti, tanta gente a Giovinazzo per la prima giornata (LE FOTO) Monumenti Aperti, tanta gente a Giovinazzo per la prima giornata (LE FOTO) Ha quasi commosso il video di Angelo, il più piccolo delle giovani guide, che ha illustrato ai visitatori scorci della Chiesa di Costantinopoli
Oggi e domani a Giovinazzo c'è Monumenti Aperti. Orari e info Oggi e domani a Giovinazzo c'è Monumenti Aperti. Orari e info L'evento è stato organizzato dal GAL Nuovo Fior d'Olivi e dalla Pro Loco in collaborazione con il Liceo "Spinelli"
Monumenti Aperti, Piscitelli e Stallone: «Occasione per destagionalizzare» Monumenti Aperti, Piscitelli e Stallone: «Occasione per destagionalizzare» Sabato e domenica due giornate alla scoperta delle bellezze storiche ed architettoniche grazie al GAL ed alla Pro Loco
Pro Loco in lutto: è morto Gianni Pansini Pro Loco in lutto: è morto Gianni Pansini Aveva 90 anni ed era stato socio fondatore. Mancherà a tanti la sua cultura ed il suo essere punto di riferimento per la comunità
Pro Loco Giovinazzo, torna l'atteso Corso per imparare a fare le orecchiette Pro Loco Giovinazzo, torna l'atteso Corso per imparare a fare le orecchiette Dal 13 novembre al 4 dicembre ogni mercoledì con "docenti" d'eccezione
Giornate Europee del Patrimonio, aperto il Dolmen di San Silvestro Giornate Europee del Patrimonio, aperto il Dolmen di San Silvestro L'iniziativa in collaborazione tra Soprintendenza Archeologica, Pro Loco e Touring Juvenatium
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.