Il Consiglio comunale riunito
Il Consiglio comunale riunito
Enti locali

Radio Radicale e autonomia regionale differenziata: il Consiglio comunale vota compatto

Mozioni a favore della prosecuzione delle trasmissioni radiofoniche dell'emittente e per bloccare una riforma ritenuta iniqua

Il Consiglio comunale come non siamo abituati a vederlo. Tutte le forze politiche, all'unanimità, hanno votato ieri sera, 23 aprile, due differenti mozioni su argomenti di portata nazionale.

La prima riguarda Radio Radicale e l'idea che un'emittente espressione di libera informazione, che non ha mai avuto paura di dare voce a chiunque, non possa smettere di trasmettere, vista la sua funzione per il nostro Paese a partire dal 1976. Così la massima assise ha votato compatta una mozione per fare tutto il possibile al fine di sostenere una battaglia ritenuta di civiltà per far continuare le trasmissioni, che acquista ancor più valore all'indomani della morte di una delle voci più conosciute dell'emittente sin dal 1979 e che risponde al nome di Massimo Bordin.

Il Consiglio comunale ha anche votato all'unanimità l'attivazione di ogni azione utile a raggiungere un corretto riparto del fondo di solidarietà comunale ed ha posto un punto fermo anche sulla tanto criticata riforma sulla autonomia regionale differenziata, votata a maggioranza dal Governo Lega-5 Stelle. Per tutto l'arco consiliare giovinazzese, la riforma tenderebbe a penalizzare fortemente gli enti regionali meridionali a favore di alcune realtà settentrionali.

Su questo punto ha scritto un post Facebook anche il Sindaco, Tommaso Depalma, il quale, ringraziando l'intero consesso per questi importanti passaggi, ha ricordato come ci sia l'esigenza da parte della Amministrazioni locali di poter gestire risorse secondo un'equa redistribuzione delle risorse in tutta la penisola: «Qui al Sud - ha scritto Depalma - non vogliamo mance o elemosine, vogliamo il giusto e vogliamo dimostrare che avendo le condizioni giuste possiamo gestire bene servizi e risorse».
  • Consiglio Comunale
  • Radio Radicale
Altri contenuti a tema
Diana Dawsey Gribben ambasciatrice di Giovinazzo nel mondo (FOTO) Diana Dawsey Gribben ambasciatrice di Giovinazzo nel mondo (FOTO) L'italoamericana ricevuta ieri in Aula Consiliare è arrivata in Italia per riscoprire le sue radici
Il nonno partì da Giovinazzo nel 1920. Lei vuol recuperare le sue radici Il nonno partì da Giovinazzo nel 1920. Lei vuol recuperare le sue radici Diana Dawsey Gribben sarà ricevuta in Aula consiliare dal Sindaco, dal Presidente del Consiglio comunale e dall'Assessore alla Cultura
Domenico Martino e Leonardo Scivetti premiati dal Consiglio comunale Domenico Martino e Leonardo Scivetti premiati dal Consiglio comunale Le gratifiche per il loro costante impegno dalla parte dei cittadini
Questa sera nuova seduta del Consiglio comunale Questa sera nuova seduta del Consiglio comunale Quattro i punti all'ordine del giorno
Il Consiglio comunale ha ricordato il Maresciallo Vincenzo Di Gennaro Il Consiglio comunale ha ricordato il Maresciallo Vincenzo Di Gennaro Arbore: «Pensiero alla sua famiglia ed a tutti i caduti delle forze dell'ordine»
L'Assessore Piscitelli si presenta: «Aspetto input preziosi da tutti» L'Assessore Piscitelli si presenta: «Aspetto input preziosi da tutti» Alto gradimento in Consiglio comunale per la sua nomina. Depalma: «Lei portatrice sana di effervescenza naturale»
Consiglio comunale: oggi la presentazione dell'Assessore Piscitelli Consiglio comunale: oggi la presentazione dell'Assessore Piscitelli In discussione l'approvazione del DUP, il programma triennale delle opere pubbliche e bilancio di previsione 2019/2021
Il Consiglio comunale premia tre ragazzi speciali Il Consiglio comunale premia tre ragazzi speciali Riconoscimento dato per il loro impegno nell'Ufficio Relazioni con il Pubblico
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.