Il pannello in plexiglas
Il pannello in plexiglas
Attualità

Pannello Castrignano, le precisazioni del Sindaco Depalma

Il primo cittadino: «Spiace che la memoria di una persona perbene venga strumentalizzata per schermaglie politiche»

Elezioni Regionali 2020
Riceviamo e pubblichiamo la posizione del Sindaco Tommaso Depalma sulla vicenda della rimozione del pannello in plexiglas in ricordo del dottor Enzo Castrignano dalla stele dedicata a don Tonino Bello sul molo di sottovento.

«Mi dispiace moltissimo che la memoria di una persona per bene, che non c'è più, venga strumentalizzata per schermaglie politiche. Non è giusto né per il dott. Castrignano (aver avuto divergenze politiche non cambia il rispetto per l'uomo e per il professionista) né per la sua famiglia. Ma ancora una volta la realtà è stata mistificata e mi tocca chiarire quanto accaduto. Il pannello in plexiglass, apposto sul monumento che ricorda don Tonino Bello, è stato collocato sul molo senza alcuna autorizzazione o comunicazione preventiva e sfido chiunque a dimostrare il contrario. La legge prevede che per qualsiasi affissione venga richiesta formalmente l'autorizzazione al Comune. Il pannello è stato sistemato la mattina, la richiesta di autorizzazione è arrivata alle 16.15 del pomeriggio. Da uomo delle Istituzioni, mi preme puntualizzare due cose: le richieste vanno fatte prima di qualsiasi iniziativa o evento, altrimenti tutto, non per me ma per legge vigente, risulta essere abusivo o 'contra legem'. E poi, attenendosi semplicemente alla lingua italiana, nella email a mezzo Pec recapitata all'Ufficio Protocollo del Comune, la parola 'autorizzazione' non appare in alcuna frase, come si può facilmente evincere dal documento protocollato. È chiaro che davanti a un pannello non autorizzato, i Vigili Urbani abbiano effettuato l'immediata rimozione. Mai e poi mai, avrei negato alcuna commemorazione. Ma da sindaco, devo e, ribadisco, devo, far rispettare la legge che, ripeto, è uguale per tutti. Se ciò non fosse, le nostre città sarebbero terra di nessuno dove chiunque può fare quello che vuole. E, invece, non è così. Questa è la verità, testimoniata non da parole ma da fatti e documenti. In queste ore invece assistiamo ad un linciaggio mediatico assolutamente spropositato e ingiustificato utile a far passare chi è dalla parte del giusto dalla parte del torto. Questo è del tutto inaccettabile. Un sentito abbraccio alla famiglia Castrignano».

Tommaso Depalma
  • Tommaso Depalma
  • Vincenzo Castrignano
Altri contenuti a tema
Giovinazzo ricorda Michele Fazio, a 16 anni fu vittima di mafia Giovinazzo ricorda Michele Fazio, a 16 anni fu vittima di mafia All'incontro in piazza Vittorio Emanuele II i genitori Pinuccio e Lella, il sindaco Depalma e il criminologo Mortellaro
Tommaso Depalma ospite alla rassegna "Il Libro Possibile" di Polignano a Mare Tommaso Depalma ospite alla rassegna "Il Libro Possibile" di Polignano a Mare Alle 23.15 a Cala Ponte si parlerà di Piano regionale delle ciclovie della Puglia
"Spiagge sicure 2020": siglata l'intesa tra Prefetto di Bari e Sindaco di Giovinazzo "Spiagge sicure 2020": siglata l'intesa tra Prefetto di Bari e Sindaco di Giovinazzo Ieri la firma nel capoluogo
Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Il comandante provinciale specifica: «Non siamo dinanzi ad una sentenza, ma ad un provvedimento»
Sospensione tasse e agevolazioni, la manovra del Comune a sostegno di cittadini e imprese Sospensione tasse e agevolazioni, la manovra del Comune a sostegno di cittadini e imprese Depalma critico col Governo. Colaluce: «L'Amministrazione comunale è scesa in campo per non lasciare indietro nessuno»
Pacco esplosivo alla madre del sindaco di Maruggio: la solidarietà di Depalma Pacco esplosivo alla madre del sindaco di Maruggio: la solidarietà di Depalma Il primo cittadino di Giovinazzo: «Ci sono passato, so cosa significa»
Lavori alla "San Giovanni Bosco" per 230mila euro (IL VIDEO) Lavori alla "San Giovanni Bosco" per 230mila euro (IL VIDEO) Depalma: «Cantiere luogo naturale della nostra operatività»
Il sindaco annuncia la chiusura del cantiere di piazza don Tonino Bello (VIDEO) Il sindaco annuncia la chiusura del cantiere di piazza don Tonino Bello (VIDEO) Depalma: «Rispetto a chi parlava di periferie dell'anima, noi abbiamo preferito dare un'anima alle periferie»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.