Liberate due tartarughe caretta caretta al largo di Giovinazzo
Liberate due tartarughe caretta caretta al largo di Giovinazzo
Attualità

Liberate due tartarughe caretta caretta al largo di Giovinazzo

Impigliate nelle reti da pesca, sono state soccorse e subito curate a Molfetta. Ora sono tornate a nuotare

Sono tornate in mare aperto due tartarughe della specie caretta caretta - Korkutely e Manacor bis - ricoverate nelle vasche dedicate, presso il centro di recupero di Molfetta. Il rilascio è avvenuto domenica nelle acque al largo di Giovinazzo dove sono state trasportate a bordo delle imbarcazioni del Centro Velico cittadino.

«Quella di Manacor bis - ha spiegato Pasquale Salvemini ai ragazzi del Gruppo Scout di Giovinazzo che hanno scelto di approfondire la tematica delle tartarughe marine - è in realtà una ricattura: questa tartaruga, infatti, è stata già recuperata dai pescatori, affidata a noi per le cure, liberata a dicembre 2021 a Bisceglie e poi, qualche mese fa, nuovamente ricatturata, sempre a Bisceglie. In entrambi i casi mostrava gas embolismo» a causa dell'interazione con le varie attività di pesca.

Korkutely, invece, non aveva particolari patologie. Una volta riacquistato e consolidato il buono stato di salute di entrambe e verificata la loro idoneità al rilascio, gli esemplari di caretta caretta sono stati misurati e pesati (Korkutely di 62 centimetri di lunghezza carapace e Manacor bis di 55) e liberati al largo di Giovinazzo in un'iniziativa di massima sensibilità ambientale per stimolare anche i più giovani a un radicale cambiamento culturale proteso al rispetto dell'ambiente marino.

«L'organizzazione dell'evento - ha detto Vito Crismale, presidente del centro giovinazzese - è scaturita da una richiesta del Gruppo Scout: nelle loro attività, infatti, le ragazze hanno scelto di approfondire il tema delle tartarughe marine ed hanno organizzato, grazie alla preziosa disponibilità del WWF, una serie di incontri sul tema. E ovviamente l'esperienza non poteva che terminare con la liberazione di qualche esemplare di caretta caretta» in stretta collaborazione col Centro Velico.

Il centro di recupero tartarughe marine di Molfetta e l'associazione che ha sede in piazza Porto, infatti, sono impegnate da anni in attività di tutela che riguardano le tartarughe. «Neanche stavolta potevamo esimerci dalla richiesta - ha detto Crismale - e con la collaborazione dei soci armatori del circolo, che hanno risposto con entusiasmo al mio invito, e di cinque imbarcazioni ormeggiate ai nostri pontili con a bordo le scout e i loro capi, abbiamo portato al largo le due tartarughe».

A queste attività è correlata un'attività altrettanto importante di divulgazione per sensibilizzare il pubblico sulla necessità di adottare comportamenti quotidiani e sistemi di gestione che contribuiscano in modo concreto alla tutela delle risorse naturali, con particolare riferimento alle specie che popolano l'ambiente marino.
  • Tartarughe Giovinazzo
  • Centro Velico Giovinazzo
  • Scout Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Un'altra tartaruga marina trovata senza vita: era nel porticciolo Un'altra tartaruga marina trovata senza vita: era nel porticciolo La carcassa dell'animale, di oltre 70 centimetri, è stata trasferita all'istituto zooprofilattico di Foggia
Carcassa di tartaruga spiaggiata sull'arenile a sud di Giovinazzo Carcassa di tartaruga spiaggiata sull'arenile a sud di Giovinazzo È di una caretta caretta trascinata sulla battigia a causa delle recenti mareggiate. Sul posto la Guardia Costiera
Tartaruga senza vita spiaggiata sulla costa di Ponente Tartaruga senza vita spiaggiata sulla costa di Ponente A segnalarla sono stati alcuni passanti che hanno allertato le forze dell'ordine e il centro di recupero di Molfetta
Tartarughe spiaggiate: sette negli ultimi giorni, due a Giovinazzo Tartarughe spiaggiate: sette negli ultimi giorni, due a Giovinazzo I ritrovamenti in località Trincea e nei pressi de Le Mar Village: da una prima analisi visiva mostravano segni di embolia
Tartaruga in decomposizione sotto la passerella di Levante Tartaruga in decomposizione sotto la passerella di Levante La segnalazione di un lettore
Due tartarughe spiaggiate sulla costa di Giovinazzo, una non aveva la testa Due tartarughe spiaggiate sulla costa di Giovinazzo, una non aveva la testa I due esemplari, della specie caretta caretta, sono stati trovati dopo le forti mareggiate degli ultimi giorni
Una tartaruga marina spiaggiata nel porto di Giovinazzo Una tartaruga marina spiaggiata nel porto di Giovinazzo L'esemplare, una caretta caretta, era morto da un mese: era in avanzato stato di decomposizione
Due tartarughe marine trovate senza vita sulle spiagge di Giovinazzo Due tartarughe marine trovate senza vita sulle spiagge di Giovinazzo Gli esemplari ritrovati sulla costa dopo le ultime mareggiate: entrambi sono della specie caretta caretta
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.