I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

La banda delle casseforti stavolta colpisce: furto all'Eurospar

Il raid nella notte: asportato il blindato, all'interno 5mila euro. La caccia ai ladri è immediatamente scattata

Ladri di casseforti in azione: l'ultimo colpo (stavolta andato a segno) è avvenuto in piena notte e senza che nessuno si accorgesse di nulla ai danni dell'Eurospar di via Bari: i banditi sono scappati con l'incasso, pari a 5.000 euro. La caccia è immediatamente scattata con i Carabinieri giunti sul posto per i rilievi di rito.

I militari della locale Stazione, dopo aver effettuato il sopralluogo e completato i rilievi, stanno indagando per cercare di risalire all'identità dei malfattori. Fatto sta che ancora una volta, a poco più di un mese dall'ultimo tentativo (la sera del 14 febbraio scorso, nda) una banda di ladri - forse la stessa? - ha messo a segno un colpo raggranellando l'incasso. Secondo una prima ricostruzione i ladri sono entrati in azione in un orario imprecisato, tra la tarda serata di ieri e l'alba di oggi.

I malviventi, approfittando dell'area in cui è ubicato il supermercato, una zona alla periferia sud, si sono introdotti all'interno perforando un muro sul retro. Strada spalancata, dunque, per la banda che in pochi minuti ha fatto irruzione concentrandosi sulla cassaforte, asportandola (molto probabilmente è stata aperta poi in un luogo sicuro, nda) e depredando l'intero contenuto custodito all'interno: l'incasso di 5.000 euro. Poi si sono dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Solo questa mattina, alla riapertura, i dipendenti si sono accorti della razzia consumata chiedendo l'intervento dei Carabinieri, ai quali sono affidate le indagini. Al vaglio degli investigatori, come da prassi per azioni di questo genere, anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza del supermercato e della zona.

Banda delle casseforti, escalation in città: 4 casi negli ultimi mesi

Il furto al supermercato Eurospar non è un episodio isolato. Negli ultimi 8 mesi, a Giovinazzo, i malviventi - quasi certamente un'unica banda - si sono dapprima introdotti nel Famila appena inaugurato (era il 22 luglio 2020), tentando il bis il 17 gennaio 2021. Inutile il tentativo perché è prontamente scattato l'antifurto.

Un altro furto, anche stavolta mandato all'aria dall'attivazione dell'allarme, è avvenuto il 14 febbraio 2021 all'interno dell'Eurospar. Alla fine, i ladri sono andati via a mani vuote. Ci hanno riprovato nelle ultime ore, probabilmente nella notte, portando via l'incasso contenuto nella cassaforte, vero obiettivo dei malviventi.

Va notato come, in tutti i casi, i ladri abbiano scelto due attività commerciali ubicate alla periferia della città, a nord e a sud. Zone periferiche che sono collegate direttamente ad arterie stradali che più facilmente garantiscono la fuga, come la litoranea per Molfetta e per Santo Spirito, sino alla strada statale 16 bis.

  • Furti Giovinazzo
  • Eurospar Giovinazzo
Altri contenuti a tema
A Giovinazzo rubati due alberi di Natale dal centro storico A Giovinazzo rubati due alberi di Natale dal centro storico Depalma: «30-40 euro vale la dignità di gente ignobile»
Inseguimento nelle campagne, recuperati 106 sacchi di fertilizzante Inseguimento nelle campagne, recuperati 106 sacchi di fertilizzante Le Guardie Campestri hanno intercettato i malviventi. Abbandonata sul posto una Renault Modus rubata
Furti in casa a Giovinazzo. Nel mirino un'Audi A3 sospetta Furti in casa a Giovinazzo. Nel mirino un'Audi A3 sospetta Un colpo riuscito in vico I via Napoli, un altro tentato nella vicina Terlizzi. Al lavoro i Carabinieri
Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri Un 45enne e un 36enne sono stati sorpresi mentre cercavano di tirare fuori dall'acqua il natante. Sono stati denunciati
Tentano il furto alla Q8, ma fuggono all’arrivo dei Carabinieri Tentano il furto alla Q8, ma fuggono all’arrivo dei Carabinieri Il furto sventato dai militari sulla strada statale 16 bis: ladri in fuga abbandonano gli arnesi da scasso
Sorpreso a rubare limoni, inseguito e denunciato un 49enne Sorpreso a rubare limoni, inseguito e denunciato un 49enne L'uomo, di Bitonto, è stato fermato dalle Guardie Campestri e dai Carabinieri. Recuperata la refurtiva
Un'altra auto in fiamme: era stata rubata a Molfetta Un'altra auto in fiamme: era stata rubata a Molfetta A bruciare una Fiat Tipo in località Sagristo. Intensificati i controlli, con un aumento dei pattugliamenti notturni
Auto rubate, è emergenza: recuperate altre due carcasse cannibalizzate Auto rubate, è emergenza: recuperate altre due carcasse cannibalizzate Prosegue l'attività della Polizia Locale. Tra le auto ritrovate, in località San Martino, una Hyundai i20 e una Toyota Aygo
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.