Notte Bianca della Poesia. <span>Foto Marzia Morva</span>
Notte Bianca della Poesia. Foto Marzia Morva
Eventi e cultura

Il 3 luglio a Giovinazzo il Premio di Poesia "Culture del Mediterraneo"

Appuntamento alle 20.00 all'Istituto Vittorio Emanuele II

Si terrà domenica 3 luglio, alle ore 20.00, all'interno dell'Istituto Vittorio Emanuele II, la finale del Premio Internazionale di Poesia "Culture del Mediterraneo".

Le liriche finaliste sono "La scelta" di Giuseppina Cardinale, "Affido" di Roberta Carlicci, "Brezza" di Letizia Cobaltini, "Il peso di un vecchio" di Lusia Di Francesco, "L'ultimo sogno" di Dina Ferorelli, "L'epoca dei morsi e dei furti di ciliegie" di Paolo Polvani, "Al giusto indirizzo" di Angela Aniello, "È un miracolo vero" di Maggiorina Tassi, "Il peso d'un petalo" di Annalisa Mercurio, "Yo quiero ser" di Mariateresa Bari.

La giuria tecnica era composta dai poeti Vito Davoli e Maria Antonella D'Agostino, dal Prof. Gianni Antonio Palumbo direttore artistico della Notte Bianca della Poesia, da Agostino Giuseppe Picicco, scrittore e giornalista, dalla scrittrice Maura Picinich, dalla Prof.ssa Giulia Polidisanto, dal Prof. Cosimo Rodia, dalla poetessa Anna Santoliquido, da Assunta Spedicato e dalla Prof.ssa Santa Vetturi.

Le letture saranno affidate alle voci ed alla interpretazione di Tania Adesso, Stefania Carulli e Lucia Diomede. Presenta Angela Di Liso.
Ingresso libero, sino ad esaurimento posti, muniti di mascherina.

LE PAROLE DI NICOLA DE MATTEO
Alla vigilia della finale del premio organizzato dall'Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo, queste le parole del presidente Nicola De Matteo: «Cresce e si vede. Aumentano le adesioni al concorso di poesia "Culture del Mediterraneo" e cresce la qualità dei lavori presentati. Pare sia vincente la doppia formula di votazione delle poesie. Una prima selezione effettuata da una qualificata giuria tecnica stabilisce in maniera inequivocabile la "sestina" che partecipa alla finalissima. Quindi la parola, anzi il voto, passa ad una giuria popolare di 100 persone che in diretta votano dopo aver ascoltato le poesie declamate da raffinate attrici. È un po' il riscoprire il senso profondo delle regole per premiare il merito e questo è un segnale forte di rispetto per gli Autori. Continuo a ripetere che la scrittura va rispettata proprio perché è territorio di libertà. In fondo Cristanziano Serricchio ha scritto:"... La poesia resta arte-rifugio, speranza di vita"».





  • Nicola De Matteo
  • Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo
  • Premio di Poesia "Culture del Mediterraneo"
Altri contenuti a tema
Nicola De Matteo ospite della Touring Juvenatium Nicola De Matteo ospite della Touring Juvenatium Sarà presentato il 3 febbraio il libro "La limonaia di Boboli"
Tornano le "gabbie" sotto l'Istituto Vittorio Emanuele II Tornano le "gabbie" sotto l'Istituto Vittorio Emanuele II De Matteo: «In contatto con Decaro per individuare somma per verifiche statiche»
Paolo Farina presenta a Giovinazzo "Cento caffè di carta" Paolo Farina presenta a Giovinazzo "Cento caffè di carta" Appuntamento alle 18.30 nella Sala Marano
Maria Sportelli e Gino Locaputo presentano all'IVE il libro "Viaggio Mediterraneo" Maria Sportelli e Gino Locaputo presentano all'IVE il libro "Viaggio Mediterraneo" L'evento è inserito nel programma "Le storie siamo noi" dell’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo
Il 30 ottobre c'è la “Passeggiata Letteraria Giovinazzese” Il 30 ottobre c'è la “Passeggiata Letteraria Giovinazzese” Giornata organizzata dall’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo d’intesa, in collaborazione con l’associazione In folio di Ruvo di Puglia
Le opere di Potenzieri Pace in mostra all'IVE Le opere di Potenzieri Pace in mostra all'IVE De Matteo: «Sono frutto di una benemerita forma di riuso di antichi mezzi»
A Nicola De Matteo il Premio Internazionale "Magna Grecia" A Nicola De Matteo il Premio Internazionale "Magna Grecia" Tra le motivazioni anche l'impegno culturale per la città di Giovinazzo
Lavori all'IVE, via i ponteggi dal lato destro di San Domenico Lavori all'IVE, via i ponteggi dal lato destro di San Domenico De Matteo: «Rispettato anche desiderio di Don Pietro Rubini»
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.