L'effigie in transito vicino la casa natale. <span>Foto Giuseppe Depergola</span>
L'effigie in transito vicino la casa natale. Foto Giuseppe Depergola
Chiesa locale

Ieri sera l'attesa processione del Beato Nicola Paglia

Prima il Solenne pontificale a San Domenico, poi l'effigie per le strade del borgo antico

Giovinazzo ha festeggiato ieri sera il Beato Nicola Paglia, figlio prediletto della città.

Come da tradizione negli ultimi anni, dopo la decisione di Mons. Luigi Martella, la Parrocchia San Domenico, l'Arciconfraternita del Rosario ed il Terz'Ordine Domenicano hanno celebrato la festa liturgica in febbraio, culminata con la processione per le strade del centro e del borgo antico.

Ieri sera, 16 febbraio, la Messa vespertina domenicale è coincisa con il Solenne Pontificale presieduto da Mons. Domenico Cornacchia, alla presenza delle autorità civili e militari. Poi, dalla centralissima parrocchia di piazza Vittorio Emanuele II, intorno alle 19.30, è partita la processione che ha attraversato le strade cittadine.

Dal sagrato di San Domenico, l'effigie è transitata da via Marina, da piazza Costantinopoli, da via Gelso, in un passaggio suggestivo immortalato in foto da Giuseppe Depergola nei pressi della casa natale, e poi in via San Giuseppe e via Madonna degli Angeli, rientrando poi in chiesa intorno alle 21.30.

Fede, spiritualità e pietà popolare si sono fuse, come spesso accade al Sud Italia, e tanti fedeli hanno reso omaggio al Beato, che nel 1197 vide i natali nella nostra cittadina e che per i monaci domenicani è figura di riferimento a livello internazionale.

In settimana, da giovedì a sabato, si era svolto un Triduo in cui la meditazione e la riflessione sulle virtù del Beato morto a Perugia nel 1256 avevano avvicinato i fedeli all'atto "esterno" della festa.

In tanti a Giovinazzo aspettano la sua santificazione, un percorso lungo che però sembra finalmente essere stato riavviato con convinzione.

  • Beato Nicola Paglia
  • Parrocchia San Domenico
Altri contenuti a tema
Nuvole minacciose sulla cupola di San Domenico: lo scatto prima della tempesta Nuvole minacciose sulla cupola di San Domenico: lo scatto prima della tempesta La foto di Giuseppe Depergola che piace al pubblico dei social è una metafora dei tempi che viviamo
Giovinazzo celebra la Solennità dedicata al Beato Nicola Paglia Giovinazzo celebra la Solennità dedicata al Beato Nicola Paglia Il programma della giornata
La Parrocchia San Domenico in festa per il Beato Nicola Paglia La Parrocchia San Domenico in festa per il Beato Nicola Paglia Questa sera solenne celebrazione presieduta da Mons. Domenico Cornacchia
La Chiesa cattolica festeggia l'Epifania: gli orari delle celebrazioni a Giovinazzo La Chiesa cattolica festeggia l'Epifania: gli orari delle celebrazioni a Giovinazzo L'origine della Solennità e le informazioni utili per seguire le Sante Messe
Le celebrazioni a Giovinazzo del 31 dicembre e del 1° gennaio Le celebrazioni a Giovinazzo del 31 dicembre e del 1° gennaio Tutti gli orari utili ai fedeli per partecipare alle Sante Messe
Veglia e Messa di Natale: tutti gli orari delle celebrazioni a Giovinazzo Veglia e Messa di Natale: tutti gli orari delle celebrazioni a Giovinazzo Le parrocchie si sono adeguate alle disposizioni della Conferenza Episcopale in materia di rispetto delle regole di contrasto al Covid
"La divina tristezza" nella chiesa di San Domenico "La divina tristezza" nella chiesa di San Domenico Il capolavoro di Giuseppina Pansini donato dalla famiglia alla collettività
La Fase 2 nelle chiese di Giovinazzo: ecco le regole delle nostre parrocchie La Fase 2 nelle chiese di Giovinazzo: ecco le regole delle nostre parrocchie Ingressi contingentati, posti distanziati e nuove procedure da seguire. Cosa cambia per i fedeli
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.