La Vigile Rurale
La Vigile Rurale
Cronaca

Furto di ortaggi e agrumi sventato dalla Vigile Rurale

Ladri messi in fuga, indagano i Carabinieri. Recuperati svariati chili di cavoli, agrumi, arance e mandarini

Due ladri di ortaggi sono stati sorpresi e messi in fuga, nel pomeriggio di ieri, dagli uomini del Consorzio La Vigile Rurale, durante una perlustrazione in località Pezza d'Avena, in agro di Bitonto.

I vigilanti hanno sorpreso le due persone in una zona compresa fra la strada provinciale 88 che porta a Giovinazzo, l'autostrada A14 e la Poligonale di Bitonto. I due individui erano intenti a raccogliere cavoli all'interno di un fondo agricolo, quando sono intervenute le guardie campestri mettendo in fuga i due malviventi e allertando i Carabinieri della locale Stazione, subito giunti sul posto.

Nell'auto dei malviventi, una Fiat Panda, sono stati ritrovati una grande quantità di cavolfiori appena rubati, oltre a svariati chili di arance e mandarini contenuti in due secchi. La refurtiva è stata interamente consegnata al legittimo proprietario, mentre l'autovettura rinvenuta sarà esaminata dagli investigatori a caccia di possibili indirizzi utili ad indirizzare le indagini.

Il sospetto degli inquirenti è che i beni sottratti (cavolfiori, arance e mandarini, per un valore di centinaia di euro) sarebbero stati venduti sottobanco in qualche bancarella abusiva agli angoli della città di Bitonto.
  • Vigile Rurale
Altri contenuti a tema
Sventato un furto di olive dalla Vigile Rurale, ladri in fuga Sventato un furto di olive dalla Vigile Rurale, ladri in fuga Nel portabagagli dell'auto utilizzata per la fuga avevano già caricato un sacco ed un panno pieni di olive
Rubava cicorie, pizzicato dalla Vigile Rurale Rubava cicorie, pizzicato dalla Vigile Rurale L'uomo, un bitontino di 57 anni, è stato denunciato dalla Polizia di Stato
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.