La stazione di Giovinazzo
La stazione di Giovinazzo
Attualità

Fermate treni regionali, il PD ha incontrato Giannini

Il circolo giovinazzese a colloquio con l'Assessore regionale alla Mobilità e Trasporti

Preoccupazione, incredulità, quasi sdegno dei cittadini.

Il paventato accordo tra Regione Puglia e Trenitalia per eliminare dalle tratte dei treni regionali le fermate di Giovinazzo, Santo Spirito e Palese non aveva di certo incontrato l'entusiasmo dei pendolari. Un accordo paventato, appunto, ma mai avvenuto, almeno secondo quanto affermato da Giovanni Giannini, Assessore alla Mobilità ed ai Trasporti dell'Ente di via Capruzzi, incontrato il 27 ottobre scorso da una delegazione del circolo del Partito Democratico giovinazzese.

Un incontro, ribadisce la Segreteria guidata da Michele Delle Fontane, voluto per «sciogliere gli annosi nodi che da qualche tempo sono diventati oggetto di ansia e polemica di tanti pendolari, rispetto all'ipotesi di sopprimere alcune fermate dei treni della tratta Bari-Foggia», tra cui quella di Giovinazzo.

«L'Assessore Giannini ha smentito le voci che hanno creato allarmismo sulla questione - scrivono i Democratici locali -. Ci ha comunicato che a fine anno si conclude il contratto con Trenitalia. Nelle more e nelle ipotesi del rinnovo, Trenitalia ha presentato un nuovo Piano di esercizio, che sarà certamente oggetto di valutazione da parte della Regione, nell'interesse, così come ha assicurato l'Assessore Giannini, dei pendolari, lavoratori e studenti in primis».

Quindi nulla di nuovo, almeno stando alle parole dell'Assessore, che, riferiscono dal Partito Democratico giovinazzese, «ha ribadito il ruolo e la funzione sociale a cui la Regione stessa deve ottemperare nell'interesse della collettività, a prescindere dai costi, che comunque vanno ottimizzati. Pertanto - chiosano -, ad oggi, niente è cambiato rispetto agli orari attualmente in vigore. Il PD di Giovinazzo continuerà ad essere sempre vigile sulla tematica in oggetto, nell'interesse della nostra comunità».

Pericolo scampato o pericolo inesistente?

Meglio andarci cauti ed attendere, come giustamente fanno sapere dal circolo di piazza Vittorio Emanuele II. Le associazioni a tutela dei consumatori non mollano la presa ed attendono alla finestra l'evolversi degli eventi.
  • Partito Democratico
  • Regione Puglia
  • Trenitalia
  • Giovanni Giannini
Altri contenuti a tema
Il regionale fa 55 minuti di ritardo. Pendolare giovinazzese sviene Il regionale fa 55 minuti di ritardo. Pendolare giovinazzese sviene Caos questa mattina, 5 ottobre, nel tratto tra Giovinazzo e Santo Spirito. La protesta della consigliera Marzella
Covid, numeri stabili in Puglia Covid, numeri stabili in Puglia Attualmente positivi ancora in discesa
Covid, scendono gli attualmente positivi e i ricoverati in Puglia Covid, scendono gli attualmente positivi e i ricoverati in Puglia Poco più di 700 casi positivi nelle ultime ore
Covid in Puglia, netta discesa dei ricoverati Covid in Puglia, netta discesa dei ricoverati 12 decessi rilevati nelle ultime ore
Covid in Puglia, 235 nuovi casi positivi nelle ultime ore Covid in Puglia, 235 nuovi casi positivi nelle ultime ore 181 i contagiati dal virus ricoverati negli ospedali
Covid in Puglia, tasso di positività al 7% sugli ultimi test Covid in Puglia, tasso di positività al 7% sugli ultimi test La tendenza al calo degli attualmente positivi è costante
Covid, 180 persone ricoverate in Puglia Covid, 180 persone ricoverate in Puglia 4 i decessi registrati nelle ultime ore
Covid in Puglia, scende ulteriormente il numero dei ricoverati Covid in Puglia, scende ulteriormente il numero dei ricoverati Quasi 800 casi positivi rilevati nelle ultime ore
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.