Istituto Vittorio Emanuele
Istituto Vittorio Emanuele
Eventi e cultura

Experimenta si apre ai bambini e al vernacolo

Stasera un laboratorio poetico per i piccoli, domani Pirandello recitato in dialetto

Si rinnovano gli appuntamenti del fine settimana per "Experimenta. Rigeneriamo Cultura", la lunga rassegna organizzata all'interno dell'Istituto Vittorio Emanuele II dall'Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari e del Comune di Giovinazzo.

La serata di oggi sarà dedicata ai più piccoli: alle 19 ci sarà "Attenzione, piccoli poeti al lavoro", laboratorio poetico ispirato all'antologia "Cieli Bambini" e curato dall'Associazione Culturale Fos di Corato. I bambini delle classi quarta e quinta della scuola primaria giocheranno insieme al "Ripè… ripetì… ripetiamo" guidati da Raffaella Leone, Responsabile Pubbliche Relazioni della Secop Edizioni.

Salta invece l'appuntamento con la grande poetessa serba Milica Lilic che avrebbe dovuto presentare il suo libro "Il fuoco e il verbo" edito dalla Secop. Le autorità serbe hanno negato il visto e la Lilic è stata costretta a rimanere in patria, con grande dispiacere degli organizzatori e dei tanti che attendevano questo incontro culturale dal sapore internazionale.

Domani, alle ore 19.00, nell'auditorium, il GAT – Gruppo Artistico Teatrale di Palese proporrà "Le gardìidde du mèste traièine", una commedia in vernacolo palesino tratta dalla novella "I galletti del bottaio" di Luigi Pirandello. In scena andranno Gianni Serena, Gianvito Ranieri, Rosanna Serena, Dino Maiorano e Antonio Manosperti. Prima però, Gianni Serena, regista di questo atto unico, leggerà la novella originale del Premio Nobel per la Letteratura per permettere al pubblico di comprendere meglio ciò che verrà rappresentato.

Intanto sarà ancora possibile visitare le mostre inaugurate lo scorso sabato. Nella Sala Clessidra sono esposte le tele di Maria De Marzo e Silvia Delcuratolo, per la mostra "Oltre il colore" a cura del Centro d'Arte 89; nella Sala Marano le opere realizzate, come sempre col filo di cotone, da Valentina Crasto, per l'Associazione Culturale Artefuori. Tra i dipinti e nell'Auditorium anche speciali vetrine di alcuni esercizi aderenti all'ARAC Giovinazzo.

L'arte, il laboratorio poetico junior e il teatro d'autore sono quindi i validissimi motivi per trascorrere anche questo weekend all'insegna di "Experimenta".
  • Experimenta
Altri contenuti a tema
Experimenta di grande successo Experimenta di grande successo Si è conclusa ieri sera la lunga rassegna culturale dell’Istituto Vittorio Emanuele II
Experimenta, gran finale Experimenta, gran finale Si chiude domani la lunga rassegna culturale dell’Istituto Vittorio Emanuele II
Il mix di "Experimenta" funziona eccome Il mix di "Experimenta" funziona eccome Sabato sera tra presepi, sculture e versi
Chi era davvero Cesare Lombroso? Chi era davvero Cesare Lombroso? Se ne è discusso nell'ambito di "Experimenta. Rigeneriamo cultura"
Stasera si parla di Lombroso e di scultura Stasera si parla di Lombroso e di scultura All’IVE la presentazione di un libro e una mostra per “Experimenta”
Experimenta in difesa dell'ambiente Experimenta in difesa dell'ambiente La rassegna dell’IVE riparte da una mostra didattica sul consumo responsabile e da una tribute band di Zucchero
Giovinazzo abbraccia Molfetta nel ricordo di Gabriella Cipriani Giovinazzo abbraccia Molfetta nel ricordo di Gabriella Cipriani Ad "Experimenta" in scena l'Orchestra Giovanile a lei intitolata
Giocchino Toma figlio adottivo dell'IVE Giocchino Toma figlio adottivo dell'IVE Presentato ieri sera il libro di Giovanni Nisio dedicato al pittore salentino
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.