L'Orchestra Giovanile
L'Orchestra Giovanile "Gabriella Cipriani" esegue Bach
Musica

Giovinazzo abbraccia Molfetta nel ricordo di Gabriella Cipriani

Ad "Experimenta" in scena l'Orchestra Giovanile a lei intitolata

Un abbraccio intenso, profondo, avvolgente, che Giovinazzo ha donato a Molfetta.

"Experimenta. Rigeneriamo cultura", la rassegna organizzata dall'Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari e del Comune di Giovinazzo, ieri sera ha reso omaggio a Gabriella Cipriani, violinista precocemente scomparsa qualche anno fa. A lei è stata intitolata l'Orchestra Giovanile "Gabriella Cipriani" nata grazie alla volontà dell'Associazione "Musicainsieme", che oggi è un punto di riferimento per chi a Molfetta vuol imparare a sentire vibrare le corde del cuore sin da piccolo.

All'interno dell'Istituto Vittorio Emanuele II, grazie all'azione caparbia del Delegato metropolitano alla struttura, Nicola De Matteo, è andato in scena un concerto che in tanti ricorderanno a lungo. La Sala Marano gremita ha così reso omaggio alla bellezza della musica, che travalica secoli e che è amata trasversalmente dalle generazioni.

L'Orchestra Giovanile "Gabriella Cipriani", diretta dalla brava Annalisa Andriani, ha eseguito dapprima il "Concerto Polacco" del compositore settecentesco tedesco, Georg Philipp Telemann. Si è poi passati al celeberrimo e difficile Johann Sebastian Bach, con il suo "Jesus bleibet meine freude".

Dopo una partenza impegnativa, spazio ai valzer, con "Le onde del Danubio" del compositore rumeno Iosif Ivanovici, tornando in Germania, grazie alle note della "Barcarola" di Jacob "Jacques" Offenbach, autore vissuto e poi morto a Parigi nel 1880. Un bellissimo valzer dalla "Vedova allegra" di Franz Lehár ha chiuso un quintetto di brani da grandissima orchestra. Infine spazio ad autori vari, con l'insieme di pezzi dalla tradizione prettamente natalizia "Christmas carols".

«Abbiamo creato questa orchestra - aveva detto in apertura la Maestra Annalisa Andriani - per ricordare e trasmettere alle nuove generazioni la bellezza, l'entusiasmo e la passione di Gabriella». E lei era lì, con loro, con noi.

Gabriella c'era eccome ieri sera e, ne siamo certi, andava fiera dei suoi piccoli amici ed eredi musicali, osservandoli suonare come veterani. "Experimenta" continua a rappresentare una carrellata costante sulle possibili emozioni dell'animo umano. Sperimenta, appunto, non solo mescolanze strane tra generi artistici, ma scava a fondo, dentro lo spettatore, mettendolo alla prova e tirandone fuori i migliori sentimenti.

Ed è una rassegna che ha fatto centro. Centro nella testa e nel cuore di chi ha avuto la fortuna di approcciarvisi.
  • Experimenta
Altri contenuti a tema
Experimenta di grande successo Experimenta di grande successo Si è conclusa ieri sera la lunga rassegna culturale dell’Istituto Vittorio Emanuele II
Experimenta, gran finale Experimenta, gran finale Si chiude domani la lunga rassegna culturale dell’Istituto Vittorio Emanuele II
Il mix di "Experimenta" funziona eccome Il mix di "Experimenta" funziona eccome Sabato sera tra presepi, sculture e versi
Chi era davvero Cesare Lombroso? Chi era davvero Cesare Lombroso? Se ne è discusso nell'ambito di "Experimenta. Rigeneriamo cultura"
Stasera si parla di Lombroso e di scultura Stasera si parla di Lombroso e di scultura All’IVE la presentazione di un libro e una mostra per “Experimenta”
Experimenta in difesa dell'ambiente Experimenta in difesa dell'ambiente La rassegna dell’IVE riparte da una mostra didattica sul consumo responsabile e da una tribute band di Zucchero
Giocchino Toma figlio adottivo dell'IVE Giocchino Toma figlio adottivo dell'IVE Presentato ieri sera il libro di Giovanni Nisio dedicato al pittore salentino
Experimenta tra Toma e l’Orchestra Cipriani Experimenta tra Toma e l’Orchestra Cipriani Nel weekend all’IVE, un libro di Giovanni Nisio sul grande pittore e il concerto natalizio dell’Orchestra Giovanile
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.