Consiglio comunale. <span>Foto Marzia Morva</span>
Consiglio comunale. Foto Marzia Morva
Politica

Emissioni sonore notturne, c'è la proroga. Sinistra Italiana Giovinazzo insorge

Attacco al provvedimento passato in Consiglio comunale con i voti della maggioranza e distinguo nelle opposizioni

«Ieri, in consiglio comunale, si è assistito all'ennesima puntata di una serie televisiva fallimentare, con l'amministrazione di Michele Sollecito nel ruolo principale. La maggioranza ha votato a favore di una deroga per le emissioni sonore fino alle 2:00 di notte nei giorni di venerdì, sabato e nei festivi, ignorando la legge regionale e il precedente regolamento di polizia municipale. Questo significa che le attività commerciali di Giovinazzo potranno fare musica fino a tarda notte, potenzialmente tutte contemporaneamente».

È durissima la presa di posizione di Sinistra Italiana Giovinazzo, dopo il provvedimento passato a maggioranza nel Consiglio comunale andato in scena ieri, 14 maggio. «Incredibilmente - insistono dalla segreteria guidata da Gaia Giannini - , l'amministrazione ha ammesso che le cose non hanno funzionato la scorso estate, con esercizi che hanno esagerato e confuso intrattenimento con spettacolo pubblico, ma ha comunque approvato gli orari voluti dai commercianti. È ironico che, il 4 agosto scorso, i residenti che avevano presentato proposte per gestire la situazione non siano stati trattati con lo stesso favore. La decisione sembra rispondere agli interessi di alcuni privati piuttosto che al bene pubblico, sacrificando la quiete notturna, specialmente per bambini, anziani e malati. Non siamo nemmeno entrati nel merito della legittimità delle concessioni o di questo atto scellerato di sottomissione, né della gestione dell'ordine pubblico.

Quindi l'attacco frontale agli amministrazioni presenti e del recente passato, ree, secondo Sinistra Italiana, di incoerenza e di voler trasformare Giovinazzo in un grande parco divertimenti a favore dei pochi ed a scapito dei tanti: «L'amministrazione Sollecito - si legge ancora in una nota apparsa anche sui canali social - sembra seguire le gestioni passate nel trasformare Giovinazzo in un luna park a cielo aperto per pochi interessi. Nonostante il dibattito in consiglio comunale, sembra che non ci fosse una reale volontà di coinvolgere l'opposizione nelle decisioni. Questa questione sugli orari è solo la punta dell'iceberg di una situazione che sfugge di mano. È ora di passare dalla fase del confronto alla difesa dei diritti dei cittadini e del bene della città, denunciando tutto ciò che non va».

«Vogliamo specificare - concludono da SI - che in questo anno abbiamo cercato il dialogo con l'amministrazione, anche facilitando il confronto con i cittadini. Ma il risultato è una porta sbattuta sui denti nostri e di una città che non sarà difesa dal sindaco.
Per questo abbiamo deciso di votare contro ieri, anche da soli. Non abbiamo paura.
Per noi l'interesse pubblico è preminente rispetto a quello privato e inizieremo a compiere ogni atto per la difesa dell'interesse generale».
  • Sinistra Italiana Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Movida, Sinistra Italiana Giovinazzo: «Dove sono i controlli?» Movida, Sinistra Italiana Giovinazzo: «Dove sono i controlli?» Gli interrogativi del partito di opposizione agli amministratori
Sinistra Italiana vs Comitato Madonna delle Grazie: caso chiuso Sinistra Italiana vs Comitato Madonna delle Grazie: caso chiuso Stretta di mano tra il consigliere Depalo e presidente Amoia. Peppone e don Camillo tornano amici
Emissioni sonore, Sinistra Italiana a Sollecito: «Perché non parli?» Emissioni sonore, Sinistra Italiana a Sollecito: «Perché non parli?» Dura nota del partito di opposizione dopo la votazione in Consiglio comunale
Emissioni sonore notturne, Nando Depalo spiega la posizione di Sinistra Italiana Emissioni sonore notturne, Nando Depalo spiega la posizione di Sinistra Italiana Dopo il voto in Aula "Pignatelli", la nostra intervista al consigliere
Roghi sospetti, Sinistra Italiana Giovinazzo raccoglie l'appello del sindaco Roghi sospetti, Sinistra Italiana Giovinazzo raccoglie l'appello del sindaco La locale sezione impegnata nel sostegno alle istituzioni per contrastare eventuali fenomeni mafiosi
Le "Voci dalla Palestina" per riaccendere coscienze sopite Le "Voci dalla Palestina" per riaccendere coscienze sopite Domenica 17 marzo Sinistra Italiana Giovinazzo ha organizzato un incontro-dibattito
"Voci dalla Palestina", l'incontro di Sinistra Italiana Giovinazzo "Voci dalla Palestina", l'incontro di Sinistra Italiana Giovinazzo Appuntamento fissato per domenica 17 marzo in Sala San Felice
Morte sul lavoro, la rabbia di Sinistra Italiana Giovinazzo Morte sul lavoro, la rabbia di Sinistra Italiana Giovinazzo Una nota che mette in risalto ancora una volta l'annoso problema della sicurezza nei cantieri
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.