Partito Democratico
Partito Democratico
Politica

Debiti col fisco, il PD: «Rottamiamo in Comune»

L'appello a cittadini ed amministratori della segreteria cittadina

L'hanno definita "rottamazione", con un termine assai in voga nella politica di qualche anno fa. In questo caso, però, si tratta della possibilità di un contribuente che abbia contratto debiti con l'erario, di sistemare la sua posizione senza subire sanzioni o penalizzazioni. E chi fosse in difficoltà economiche provabili, potrebbe sempre accordarsi con il fisco per quella che viene definita « una definizione agevolata».

A ricordarlo in una nota è la segreteria cittadina del Partito Democratico di Giovinazzo, che rimarca anche la necessità di un'azione in questo senso dell'Amministrazione comunale che potrebbe, entro il prossimo 30 giugno, optare per questo sistema che va incontro ai cittadini senza però dare spazi di manovra ai cosiddetti furbetti.

«È senz'altro auspicabile che il Comune di Giovinazzo aderisca - scrivono dal PD - così da sortire un duplice effetto positivo per la comunità. Sarebbero innanzitutto rimpinguate le casse dell'Ente con beneficio per l'intera cittadinanza in termini di servizi ed efficienza dell'amministrazione pubblica. D'altronde i dati resi noti dal Direttore delle Entrate evidenziano il netto vantaggio dell'operazione per l'Erario. "La rottamazione ha finora interessato quasi 13 milioni di cartelle esattoriali per una platea di 1,7 milioni di contribuenti. In particolare, il 41% ha chiesto di sanare debiti fino a 5mila euro. Il 41% dei contribuenti ha chiesto la cancellazione di debiti inferiori a 5mila euro, il 14% tra 5mila e 10mila euro, il 30% si attesta tra i 10mila e i 50mila e il 15% oltre i 50mila euro"».

Secondo i Democratici giovinazzesi, è quindi probabile che una fetta consistente di giovinazzesi, che abbiano maturato posizioni debitorie con l'erario, decidano per questa via.

Ma dal PD rimarcano anche quante siano state le proteste di alcuni cittadini da loro raccolte: «Abbiamo raccolto testimonianze di numerosi giovinazzesi che si sono visti piombare in casa i delegati dell'Abaco - scrivono dalla segreteria - pronti a pignorare i loro beni. Sarebbe per molti cittadini la fine di un incubo, dell'angoscia e della paura di perdere tutto».

«Non si comprende quindi
- chiosano i Dem - perché anche il Comune di Giovinazzo non debba cogliere l'occasione di "avvantaggiarsi" da tali procedure, con beneficio per le persone in difficoltà, per i meno abbienti, ma anche per l'intera cittadinanza. Dunque l'Amministrazione faccia la sua parte. Si rottami in Comune!».
  • Partito Democratico Giovinazzo
  • Agenzia delle Entrate
Altri contenuti a tema
Photored e sanzioni sulla ex 16 Adriatica, per il PD «due violazioni e... due misure» Photored e sanzioni sulla ex 16 Adriatica, per il PD «due violazioni e... due misure» Una nota della segreteria richiama alla mente campagne elettorali passate e punta il dito sull'atteggiamento del sindaco Depalma
Il PD ai cittadini di Giovinazzo: «Siamo al vostro fianco» Il PD ai cittadini di Giovinazzo: «Siamo al vostro fianco» La locale sezione a disposizione per chiarimenti sui buoni spesa e gli aiuti alimentari
"Uniti nella solidarietà": le proposte delle opposizioni "Uniti nella solidarietà": le proposte delle opposizioni Un documento comune per fare alcune richieste metodologiche agli amministratori per seguire la crisi sociale e sanitaria senza divisioni di sorta
Le opposizioni su impianto nell'agro: «Ma il Sindaco lo vuole o no?» Le opposizioni su impianto nell'agro: «Ma il Sindaco lo vuole o no?» Ieri sera la conferenza stampa dei movimenti e dei partiti che dicono "no" alla nascita di un nuovo impianto di smaltimento di rifiuti non pericolosi
Cava scarti edili, le opposizioni: «120mila motivi per dire no!» Cava scarti edili, le opposizioni: «120mila motivi per dire no!» Il documento ufficiale di PVA, PD, SI e Articolo 1
Parcheggi introvabili in centro, il PD ironizza sulle scelte di Depalma Parcheggi introvabili in centro, il PD ironizza sulle scelte di Depalma Dalla Segreteria: «Gelato al cioccolato, tu me l'hai rubato!»
Caso "Papa Giovanni XXIII": le opposizioni chiedono lo stop al taglio degli alberi Caso "Papa Giovanni XXIII": le opposizioni chiedono lo stop al taglio degli alberi La dirigente aveva precisato: «Chiesta solo pulizia e potatura»
Primarie, percentuali bulgare per Emiliano: quasi il 95% Primarie, percentuali bulgare per Emiliano: quasi il 95% 715 al voto a Giovinazzo: il governatore pugliese ottiene 678 voti
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.