Daniele de Gennaro in piazza
Daniele de Gennaro in piazza
Politica

Daniele de Gennaro lancia la campagna elettorale: «Sogniamo una città migliore»

I punti cardine: rigenerare viabilità, verde e spazi. Il monito del candidato sindaco: «Noi non apparteniamo a nessuno»

Il sogno e la rigenerazione. Sono queste le parole chiave di Daniele de Gennaro, che ieri sera, 9 aprile, in piazza Vittorio Emanuele II ha inaugurato la propria corsa verso la poltrona di primo cittadino a Palazzo di Città.

De Gennaro, sconfitto cinque anni fa al fotofinish da Tommaso Depalma, si presenta all'appuntamento con le comunali del 12 giugno supportato da cinque liste: PrimaVera Alternativa, Sinistra Italiana, Movimento per la Puglia, Civica 22 e Per Daniele de Gennaro Sindaco.

Di fronte ad un nutrito numero di supporter l'avvocato giovinazzese ha sottolineato le tematiche principali di quello che verosimilmente sarà il programma della propria coalizione: rigenerare una viabilità «che sia responsabile e non mortificata», spazi per eventi e cultura e cura del verde, di animali e degli anziani.

Daniele de Gennaro, senza mai nominare direttamente i competitor, ha rievocato le battaglie durante il quinquennio all'opposizione: discarica («Abbiamo difeso l'ambiente a costo di denunce», ha sottolineato), casa di riposo e zona artigianale.
Chiusura dedicata al dibattito politico degli ultimi mesi: «Noi non apparteniamo a nessuno - ha sottolineato il consigliere di PVA per ben due volte -, noi non abbiamo i poteri forti alle spalle. Sogniamo una città migliore».
La sfida è lanciata.
  • Daniele de Gennaro
Speciale Elezioni Amministrative Giovinazzo 2022

Elezioni Amministrative 2022

Tutte le notizie sul voto, candidati, approfondimenti

90 contenuti
Altri contenuti a tema
Elezioni amministrative 2022, ottimi risultati per GiovinazzoViva Elezioni amministrative 2022, ottimi risultati per GiovinazzoViva Un proficuo lavoro di squadra gestito dalle redazioni del network Viva nelle città al voto
Daniele de Gennaro: «Rimane orgoglio per la fiducia di tantissimi elettori» Daniele de Gennaro: «Rimane orgoglio per la fiducia di tantissimi elettori» Il candidato sindaco di centrosinistra prende atto del risultato e si congratula con Michele Sollecito
800 voti in più non bastano a Daniele de Gennaro 800 voti in più non bastano a Daniele de Gennaro Il candidato di centrosinistra si ferma ad un soffio dall'impresa
Sollecito: «Riconoscenza alla città e massimo impegno» Sollecito: «Riconoscenza alla città e massimo impegno» Le prime parole del sindaco neoeletto con il 50,60% dei consensi. De Gennaro al 49,40%
Michele Sollecito è il nuovo sindaco di Giovinazzo Michele Sollecito è il nuovo sindaco di Giovinazzo L'ex vice sindaco al 50,60%, mentre il suo sfidante de Gennaro si ferma al 49,40%. Appena 121 voti di differenza
Affluenza definitiva: a Giovinazzo ha votato il 54,48% Affluenza definitiva: a Giovinazzo ha votato il 54,48% Un dato molto più basso del primo turno: oltre 7 punti in meno rispetto al 12 giugno (62,04%)
Affluenza: a Giovinazzo alle ore 19.00 ha votato il 38,32% Affluenza: a Giovinazzo alle ore 19.00 ha votato il 38,32% La percentuale è in calo di oltre 8 punti rispetto al primo turno (46,45%). Si potrà votare fino alle ore 23.00, poi subito lo spoglio
Affluenza: a Giovinazzo alle ore 12.00 ha votato il 20,44% Affluenza: a Giovinazzo alle ore 12.00 ha votato il 20,44% Il dato è in calo: quasi un punto in meno rispetto al primo turno (21,35%). Si potrà votare fino alle ore 23.00, poi subito lo spoglio
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.