Green pass
Green pass
Attualità

Dal 1° aprile stop al green pass in luoghi pubblici all'aperto

La decisione del Consiglio dei Ministri

Dal 1° aprile cadrà l'obbligo di green pass rafforzato per accedere a bar e ristoranti all'aperto. Inizierà così il lento distacco dalla normativa vigente, dopo la fine, a distanza di oltre due anni, dello stato di emergenza che cesserà per il Covid-19 al 31 marzo. Il green passa rafforzato non si dovrà più esibire su mezzi di trasporto pubblico locale, mentre bisognerà continuare ad indossare mascherine FFP2. Niente green pass, sia base sia rafforzato, per alberghi, strutture ricettive e servizi alla persona, quali saloni da barba, parrucchieri o saloni di bellezza.

La decisione è giunta dal Consiglio dei Ministri, riunitosi giovedì 17 marzo a Palazzo Chigi. Il Presidente Mario Draghi ha quindi ringraziato «tutti i presenti e in particolare il Ministro della Salute, Roberto Speranza, i vertici del Comitato Tecnico-Scientico, il dr. Silvio Brusaferro e Franco Locatelli, e tutti i componenti del Comitato per il lunghissimo lavoro svolto. In questi due anni abbiamo imparato a vivere e sopravvivere a questa lunga pandemia - ha spiegato il Premier - grazie al conforto della scienza che ci ha accompagnato sempre nel prendere le decisioni. nella fase in cui non era disponibile il vaccino e poi, successivamente, offrendoci la comprensione scientifica su come utilizzare il vaccino».

Sempre dal 1° aprile, spettacoli, mostre, ingressi in museo e feste all'aperto non prevederanno più di mostrare il certificato verde e la capienza negli stadi tornerà al 100%, così come quella dei palazzetti, dove però bisognerà indossare la mascherina e mostrare il green pass base. Ingresso senza controllo nelle piscine all'aperto. Nei giorni scorsi era stata data l'ufficialità dalle autorità religiose del ritorno a processioni, riti religiosi collettivi e feste patronali con alcuni accorgimenti.

Per chi verrà a contatto con persone contagiate, invece, non bisognerà più osservare la quarantena obbligatoria, ma bisognerà osservare l'autosorveglianza.

Un altro punto importante riguarda, dal 1° aprile, la chiusura, decisa dall'Esecutivo, del Comitato Tecnico-Scientifico e la cessazione dell'incarico del Commissario all'emergenza, Gen. Francesco Paolo Figliuolo. La fase primaverile e poi estiva sarà gestita in toto dal Ministero della Salute in coordinamento con la Protezione Civile.

Dal 1° maggio, poi, se l'andamento epidemiologico lo consentirà, cadrà definitivamente l'obbligo di green pass in esercizi pubblici, cinema e teatri al chiuso, eventi sportivi e palestre, oltre che nei centri culturali e per sostenere concorsi pubblici.

  • green pass
  • Super Green Pass
Altri contenuti a tema
Dal 7 febbraio entra in vigore il nuovo decreto: ecco cosa cambia anche a Giovinazzo Dal 7 febbraio entra in vigore il nuovo decreto: ecco cosa cambia anche a Giovinazzo È stato varato dal Consiglio dei Ministri e tocca scuola, zona rossa e green pass
«Certificazione verde sospesa», occhio alla truffa «Certificazione verde sospesa», occhio alla truffa Le raccomandazioni del Ministero della Salute
Green pass parrucchieri e centri estetici: le nuove regole a Giovinazzo Green pass parrucchieri e centri estetici: le nuove regole a Giovinazzo Servirà la certificazione base anche per i servizi alla persona
Il Governo ha deciso: palazzetti al 35% della capienza. Novità per gli sport di squadra Il Governo ha deciso: palazzetti al 35% della capienza. Novità per gli sport di squadra Le misure adottate nei prossimi giorni
Super Green pass: cosa cambia anche a Giovinazzo Super Green pass: cosa cambia anche a Giovinazzo Tutte le indicazioni scaturite dal decreto legge del 26 novembre scorso
Super Green pass, via libera dal Governo: le nuove regole dal 6 dicembre Super Green pass, via libera dal Governo: le nuove regole dal 6 dicembre Ulteriore stretta per incentivare l'adesione alla campagna vaccinale
Green pass, uno sportello dedicato negli hub metropolitani Green pass, uno sportello dedicato negli hub metropolitani I cittadini riceveranno prima una mail con l’invito a recarsi nel centro vaccinale più vicino per risolvere problematiche relative alla certificazione verde
Green Pass, tutti i chiarimenti del Ministero dell'Interno Green Pass, tutti i chiarimenti del Ministero dell'Interno In allegato la circolare completa scaricabile
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.